E rimetti a noi le nostre pupille

| Un giovane e avvenente prete luterano svedese è diventato suo malgrado una star del web. Ma lui ha altre idee

+ Miei preferiti
Da anni, una folla inverosimile di fedeli non si vedeva nella chiesa come dal giorno dell’arrivo di padre Oskar. E ancor di più, da quel momento, sono coloro che ogni giorno fanno la fila davanti al confessionale, disposti ad attendere il proprio turno anche per ore. Il motivo però non è la coscienza dei peccatori che brucia, e neanche il bisogno impellente di lavarla dai sensi di colpa, ma proprio lui: padre Oskar in persona.

Per capirne di più bisogna fare un passo indietro: Oskar Arngårgden è un prete luterano svedese diventato una star del web, oltre che una vera calamita per i fedeli della sua parrocchia. Il motivo è semplice: padre Oskar è un bellissimo ragazzo dal fisico tornito con una grande somiglianza con Chris Hemsworth, l’attore interprete di “Thor” consacrato nell’olimpo della bellezza maschile. Stessa mascella cesellata, stessa piega dei capelli, stessi occhi penetranti che a tante donne stanno mettendo la voglia di annegare nel peccato, più che sfuggirgli.

A dargli la celebrità il suo profilo Instagram, dove è registrato col nickname “crossfitpriest”: una pagina in cui abbondano immagini del prete alle prese con la sua passione, il CrossFit, la disciplina che segue da anni e di cui è anche istruttore. Una galleria in cui padre Oskar alterna immagini con la tonaca e altre che non negano ai visitatori foto a torso nudo e con i muscoli in piena attività: quanto basta per garantirgli i cuoricini di 161mila followers, equamente divisi fra uomini e donne.

Di lui si sa poco: ha 35 anni e ne aveva 27 quando ha deciso di dedicare la sua vita alla Chiesa, al termine di quello che definisce un lungo percorso interiore. A chi gli chiede come concilia il sacerdozio con la palestra, padre Oskar risponde serafico: “A volte mi chiedono se la mia attività fisica non sottrae tempo a cose più importanti. Ma in qualche modo credo che mi dia la forza di dare ancora di più nel mio lavoro di sacerdote. Penso che sarebbe un errore considerarli due avversari, preferisco credere che si completino: siamo esseri umani, spirituali e corporei”.

Ma la morbosa attenzione della sua immagine, diventata virale, ha finito per infastidire padre Oskar: “Le ultime settimane sono state davvero folli. Ho notato di non essere affatto a mio agio dalle attenzioni che mi sono state riservate, con centinaia di commenti meschini e irrispettosi, oltre che di proposte indecenti. Ho iniziato questo percorso per arrivare a parlare di ciò che è veramente importante nella mia vita: Dio”.

Galleria fotografica
E rimetti a noi le nostre pupille - immagine 1
E rimetti a noi le nostre pupille - immagine 2
E rimetti a noi le nostre pupille - immagine 3
E rimetti a noi le nostre pupille - immagine 4
E rimetti a noi le nostre pupille - immagine 5
E rimetti a noi le nostre pupille - immagine 6
E rimetti a noi le nostre pupille - immagine 7
Glamour
Una notte con Marilyn
Una notte con Marilyn
Il celebre “Beverly Hills Hotel” ha ideato un pacchetto ispirato alla bionda più celebre della storia: si dorme nel suo Bungalow preferito e si cena al suo tavolo. A tutto il resto bisogna pensarci di persona
Bar Rafaeli a un passo dal carcere
Bar Rafaeli a un passo dal carcere
La celebre top model israeliana è finita ancora una volta nei guai con il fisco: insieme ai genitori è accusata di evasione, riciclaggio e dichiarazioni false
JLo: “Sogno di vivere in un piccolo paese italiano”
JLo: “Sogno di vivere in un piccolo paese italiano”
La grande stella del cinema e della musica si confessa, raccontando un desiderio sempre più pressante di normalità. Il sogno di lasciate l’America per vivere a Bali o in un piccolo centro della provincia italiana
La guerra di Veronica
La guerra di Veronica
Per soli quattro giorni è stata Miss Ucraina, con il diritto di accedere alle fasi finali di Miss Mondo, poi Veronica Didusenko si è vista revocare il titolo perché divorziata e mamma di un bimbo. Ma lei promette battaglie legali
Colazione da Tiffany, pranzo da Vuitton
Colazione da Tiffany, pranzo da Vuitton
Lo storico marchio di alta gioielleria americano ha raggiunto un accordo con il colosso francese del lusso LVMH: un’operazione da 16,2 miliardi di ollari, subito premiata dalle borse
Addio a Marlboro Man
Addio a Marlboro Man
Uno dei volti più celebri di una storica campagna pubblicitaria era un vero cowboy che è morto qualche giorno fa nel suo ranch. In vita sua non ha mai fumato una sigaretta
Il caso di Ali Tate Cutler, modella plus-size
Il caso di Ali Tate Cutler, modella plus-size
Sulla sua taglia 46, Victoria’s Secret ha costruito un trabocchetto per risolvere le accuse di scarsa inclusività delle proprie modelle. E la polemica infuria
35 capelli di Marilyn
35 capelli di Marilyn
Sono quelli contenuti in un astuccio in carta conservato gelosamente da Mr. Kenneth, il suo parrucchiere di fiducia. Sono in vendita su un sito di aste online
Belen preoccupata. Come mai?
Belen preoccupata. Come mai?
Kim: "Fatta di ecstasy"
Kim: "Fatta di ecstasy"