Royal dress code school

| L’università di Glasgow ha varato un corso online dedicato allo studio dei guardaroba della famiglia reale inglese: 500 anni di outfit, da Enrico VIII a Meghan Markle

+ Miei preferiti
Non è solo questione di moda e tendenze, essere un reale inglese significa anche e soprattutto attenersi a rigidi protocolli di corte che impongono regole ben precise. Certo, i cappottini in tinta col cappellino della Regina Elisabetta II sono destinati alla storia, e non solo quella anglosassone, mentre le due giovani spose dei principi, Kate e Meghan, appaiono più spigliate e quand’è possibile meno formali del resto della famiglia.

Insomma, ci sarebbe da parlarne per ore, così tante che l’Università di Glasgow, con la collaborazione della “Historic Royal Palaces”, ha appena varato l’History of Royal Fashion, un nuovissimo corso online e gratuito (ospitato sulla piattaforma FutureLearn), dedicato allo studio dell’abbigliamento di cinque dinastie dei Tudor prima, e dei Mountbatten-Windsor poi, per capire che non sempre quello che i reali hanno indossato in 500 anni di storia è ciò che avevano in mente (e avrebbero gradito di più), ma quello che protocolli ed etichette hanno attentamente previsto.

È vero, ammettono a Glasgow, il corso è stato pensato proprio vedendo l’enorme interesse che scatena qualsiasi cosa indossino Kate e Meghan, poco dopo destinata a diventare oggetto di critiche o emulazioni che possono far decollare un marchio o affossarlo per sempre. Si citano ad esempio la scollatura “a barca” mostrata da Meghan, o le tinte più amate da Kate, ambedue diventate un vero “must have” per milioni di donne in tutto il mondo. Ma il corso non dimentica neanche Lady Diana, che in fatto di stile ed eleganza aveva poche rivali.

Galleria fotografica
Royal dress code school - immagine 1
Royal dress code school - immagine 2
Royal dress code school - immagine 3
Glamour
Una notte con Marilyn
Una notte con Marilyn
Il celebre “Beverly Hills Hotel” ha ideato un pacchetto ispirato alla bionda più celebre della storia: si dorme nel suo Bungalow preferito e si cena al suo tavolo. A tutto il resto bisogna pensarci di persona
Bar Rafaeli a un passo dal carcere
Bar Rafaeli a un passo dal carcere
La celebre top model israeliana è finita ancora una volta nei guai con il fisco: insieme ai genitori è accusata di evasione, riciclaggio e dichiarazioni false
JLo: “Sogno di vivere in un piccolo paese italiano”
JLo: “Sogno di vivere in un piccolo paese italiano”
La grande stella del cinema e della musica si confessa, raccontando un desiderio sempre più pressante di normalità. Il sogno di lasciate l’America per vivere a Bali o in un piccolo centro della provincia italiana
La guerra di Veronica
La guerra di Veronica
Per soli quattro giorni è stata Miss Ucraina, con il diritto di accedere alle fasi finali di Miss Mondo, poi Veronica Didusenko si è vista revocare il titolo perché divorziata e mamma di un bimbo. Ma lei promette battaglie legali
Colazione da Tiffany, pranzo da Vuitton
Colazione da Tiffany, pranzo da Vuitton
Lo storico marchio di alta gioielleria americano ha raggiunto un accordo con il colosso francese del lusso LVMH: un’operazione da 16,2 miliardi di ollari, subito premiata dalle borse
Addio a Marlboro Man
Addio a Marlboro Man
Uno dei volti più celebri di una storica campagna pubblicitaria era un vero cowboy che è morto qualche giorno fa nel suo ranch. In vita sua non ha mai fumato una sigaretta
Il caso di Ali Tate Cutler, modella plus-size
Il caso di Ali Tate Cutler, modella plus-size
Sulla sua taglia 46, Victoria’s Secret ha costruito un trabocchetto per risolvere le accuse di scarsa inclusività delle proprie modelle. E la polemica infuria
35 capelli di Marilyn
35 capelli di Marilyn
Sono quelli contenuti in un astuccio in carta conservato gelosamente da Mr. Kenneth, il suo parrucchiere di fiducia. Sono in vendita su un sito di aste online
Belen preoccupata. Come mai?
Belen preoccupata. Come mai?
Kim: "Fatta di ecstasy"
Kim: "Fatta di ecstasy"