Il sex-shop nel cuore dell'Africa

| Polemiche per il negozio di Cotonou nel Benin che vende oggetti sessuali in particolare alle donne. Antares Adjibi, 33 anni, spiega che organizza anche meeting di sessuologia. Pesanti attacchi sui social

+ Miei preferiti

Il Guardian racconta una storia al limite dell’incredibile, in un epoca in cui i radicalismi religiosi stanno dilagando con pericolosi effetti collaterali in tutto il mondo. ”Il mio è il business del piacere", spiega Antares Adjibi, 33 anni, mostrando un dildo blu e seni di silicone, seduta su uno sgabello, davanti ad uno scaffale pieno di sex toys. Siamo nel Benin, nel centro della città Cotonou, ricca di tradizioni tribali e profondamente religiosa.

“Quasi la metà della popolazione è cristiana, quasi il 28% è musulmana, mentre più dell'11% pratica Vodun, o Voodoo, che ha avuto origine nella regione della nazione francofona dell'Africa occidentale”, scrive il Guardian. Anche in Benin i sex boys si possono acquistare on line ma le boutique specializzate in questi prodotti sono rare. Nella vicina Nigeria, i sex shop stanno diventando sempre più popolari a Lagos, ma non al di fuori delle città.

"La sessualità in Africa è ancora un tabù, in particolare nel Benin - racconta Adjibi - le donne non sono libere di esprimere la propria sessualità". Adjibi ha aperto "Abasik" nel 2013 con l'obiettivo di dare un forte segnale di cambiamento. Le pareti del piccolo shop sono rivestite da una lingerie femminile dai colori vivaci e fluenti. Gli scaffali di una stanza interna strabordano di falli di plastica, manette e altri gadget. Ma Adjibi voleva fare di più che vendere soltanto lingerie e sex toys, così si è iscritta a corsi di psicologia sessuale e ha iniziato a tenere laboratori gratuiti per donne in cerca di consigli sessuali. Negli anni successivi, dice di avere aiutato centinaia di coppie a liberarsi di antichi condiziamenti.

Il concetto di sex shop era così nuovo in Benin che quando è stato lanciato, Adjibi è stata invitata a parlare su una stazione radio locale sull'importanza del piacere sessuale delle donne. Il contraccolpo è stato immediato.

I critici l’hanno presa di mira sui social media: "Di cosa stai parlando? Dio ha creato il sesso, quindi come può esserci qualcosa che non va?". Altri hanno segnalato immagini dei suoi prodotti con una frequenza tale che Facebook ha temporaneamente sospeso la pagina del negozio, un problema che persiste anche se le immagini corrispondono al contenuto dei post. I meeting gratuiti di Adjibi sono ancora affollati di donne e coppie: stima che il 70% dei suoi clienti siano donne single e la maggioranza si rivolge a lei per questioni riguardanti la propria vita sessuale.

Veronique Tognifode, ginecologa e ostetrica di Cotonou, che lavora con l'Association for Education, Sexuality and Health in Africa (APESSA), dice che il tabù associato al sesso in Benin sta lentamente cambiando. "L'obiettivo è quello di promuovere una sessualità responsabile, ma è anche un modo per generare più comunicazione intorno alla sessualità in modo da dare risposte senza tabù. Grazie ai social media, i giovani hanno accesso a molte più informazioni rispetto al passato. Ma non è solo conoscenza, è anche sfidare il tabù di porsi domande precise". Uno studio congiunto di medici professionisti del Benin, della Sierra Leone e della Repubblica Democratica del Congo, ha intervistato 500 giovani scoprendo che il sesso per la procreazione sta diventando meno prioritario per i giovani. La metà degli uomini intervistati ha confermato di fare sesso solo per piacere, mentre la metà delle donne di fare sesso per amore.

"Le donne - afferma Adjibi - hanno il potere di dimostrare ai loro partner che il loro lavoro non è solo quello di avere figli. Possono essere una compagna di vita, un’amante, una consigliera”.

In Benin, la sessualità è discussa solo in relazione alla salute sessuale perché, nonostante il crescente interesse per il sesso sicuro, l'uso di contraccettivi rimane relativamente basso, secondo uno studio del Benin del 2017 su The Central African Journal of Public Health. E l’educazione sessuale è un’arma efficace contro il dilagare delle malattie, in primo luogo l’Aids.

Galleria fotografica
Il sex-shop nel cuore dellAfrica - immagine 1
Il sex-shop nel cuore dellAfrica - immagine 2
Il sex-shop nel cuore dellAfrica - immagine 3
Il sex-shop nel cuore dellAfrica - immagine 4
Il sex-shop nel cuore dellAfrica - immagine 5
Il sex-shop nel cuore dellAfrica - immagine 6
Il sex-shop nel cuore dellAfrica - immagine 7
Il sex-shop nel cuore dellAfrica - immagine 8
Il sex-shop nel cuore dellAfrica - immagine 9
Glamour
35 capelli di Marilyn
35 capelli di Marilyn
Sono quelli contenuti in un astuccio in carta conservato gelosamente da Mr. Kenneth, il suo parrucchiere di fiducia. Sono in vendita su un sito di aste online
Belen preoccupata. Come mai?
Belen preoccupata. Come mai?
Kim: "Fatta di ecstasy"
Kim: "Fatta di ecstasy"
Megan strega le Reunion
Megan strega le Reunion
Duchesse in guerra, gli inglesi si divertono
Duchesse in guerra, gli inglesi si divertono
Le coppie reali non trascorreranno assieme il Natale e questo, secondo i media UK, conferma la freddezza tra Kate e Meghan, che tanto intriga gli inglesi. E la Regina? Sarà alle feste in programma e tace
La visita di Carlo e Camilla, un salasso
La visita di Carlo e Camilla, un salasso
La città irlandese di Cork ha speso una fortuna per ospitare un solo giorno Carlo e Camilla: l’elenco comprende voci di ogni tipo, compresi 6.000 euro per lucidare le maniglie del Municipio
Marnie e Kim, in gara per il lato B
Marnie e Kim, in gara per il lato B
La 26enne attrice inglese di "Geordie Shore", il reality di MTV, si è sottoposta a un'operazione che le consente di battere la Kardashian. Ora è felice: "Forme perfette grazie alle iniezioni e allo sport"
La notte della Dolce Vita
La notte della Dolce Vita
La notte del 6 novembre 1958, la ballerina turca Aichè Nanà improvvisa uno spogliarello durante una festa al "Rugantino" di Roma. La polizia interviene chiudendo il locale per oscenità, ma è l'inizio del periodo della "Dolce Vita".
Il reggiseno degli Angeli di Victoria's Secret
Il reggiseno degli Angeli di Victoria
La supermodella svedese Elsa Hosk indosserà il reggiseno più prezioso al mondo nel corso dell’attesissimo “Fashion Show”, ospitato come ogni anno all'Hotel Ritz di New York
All’asta i cimeli di Barbara e Frank Sinatra
All’asta i cimeli di Barbara e Frank Sinatra
Quadri, gioielli, mobili e ricordi della coppia più glamour di Hollywood all’incanto a dicembre da Sotheby’s. Una parte del ricavato andrà all’organizzazione creata dalla coppia che si occupa di minori