Andrea di nuovo nei guai

| Il Duca di York denunciato dal proprietario di uno chalet svizzero, a cui mancano all’appello circa 7,6 milioni di euro. È l’ennesima brutta figura pubblica di un principe che non riesce a evitare i problemi

+ Miei preferiti
Andrea, il principe terzogenito della regina Elisabetta, il 2020 se lo ricorderà a lungo. Dopo essere finito nel tritacarne mediatico per la sua stretta amicizia con Jeffrey Epstein, il miliardario pedofilo morto suicida in un carcere di New York, il suo nome torna sulle vetta dei tabloid inglesi per un altro caso in cui questa volta il sesso non c’entra, ma è comunque l’ennesima magra figura da aggiungere al curriculum.

Nel 2014, il Duca di York avrebbe acquistato per 22 milioni di franchi svizzeri l’Helora, un elegante chalet di Verbier, affascinante villaggio alpino del Canton Vallese, in Svizzera. Una struttura dotata di piscina, sauna, sette stanze, uno staff di sei persone e una vetrata affacciata sulla valle da togliere il fiato. Secondo la documentazione, diffusa dal quotidiano francese “Le Tempes”, il principe avrebbe firmato il contratto d’acquisto versando 16 milioni di franchi svizzeri impegnandosi a saldare il restante, circa 6 milioni, entro il 31 dicembre 2019. Ma la cifra, secondo il precedente proprietario, non è mai arrivata, spingendolo a sporgere denuncia verso il principe e rivelare anche alla stampa internazionale l’ennesima magra figura rimediata da Andrew. Nella causa, l’uomo ha chiesto i 6 milioni restanti calcolando anche gli interessi maturati, per un totale di 8 milioni di franchi svizzeri, più o meno 7,6 milioni di euro.

Timida la reazione dello staff del principe, con uno dei suoi collaboratori lesto a far notare che la causa non avrebbe alcun senso, anche perché Andrea divide la proprietà con l’ex moglie Sarah Ferguson, e che in più il proprietario sarebbe passibile di fastidi legali avendo rivelato dettagli che per una clausola contrattuale era tenuto a non divulgare.

Le poche certezze è che la vicenda non sembra volersi concludere qui, promettendo sviluppi e colpi di scena, proprio mentre sul caso sarebbero già state avviate alcune inchieste, anche di natura fiscale.

Galleria fotografica
Andrea di nuovo nei guai - immagine 1
Andrea di nuovo nei guai - immagine 2
Gossip
Il ritorno dell’ex moglie di Elton John
Il ritorno dell’ex moglie di Elton John
Renate Blauel, per quattro anni unico tentativo di matrimonio etero dell’artista inglese, ha querelato l’ex marito chiedendo i danni. Nella sua autobiografia, Elton avrebbe parlato troppo di lei, violando gli accordi post-matrimoniali
La regina pronta a pagare i debiti di Andrea
La regina pronta a pagare i debiti di Andrea
Il figlio e l’ex nuora devono ancora 6,7 milioni di sterline ad una nobildonna che minaccia di trascinarli in tribunale per l’acquisto, mai saldato, di uno chalet in Svizzera
La versione di H&M
La versione di H&M
Arriva il libro, ufficialmente non autorizzato, che racconta i retroscena dell’epica fuga dei Sussex dalle grinfie dei protocolli reali. Da Buckingham Palace solo parole di ossequioso disinteresse
Meghan perde il primo round con i tabloid inglesi
Meghan perde il primo round con i tabloid inglesi
Secondo un giudice non c’era alcun tentativo di compromettere l’immagine pubblica dei Sussex svelando alcuni passaggi della lettera inviata al padre dalla duchessa
Donald Trump: gli anni dei suoi “bunga bunga”
Donald Trump: gli anni dei suoi “bunga bunga”
Il “Guardian” ha deciso di esplorare un capitolo mai davvero svelato della vita del presidente. Quando da ricchissimo palazzinaro senza scrupoli decise di dedicarsi ai concorsi di bellezza. Chissà perché
La fine dei “Fab Four”
La fine dei “Fab Four”
Gli ultimi incontri ufficiali di Harry e Meghan, tornati nel Regno Unito per sentirsi acclamati dalla folla ma piuttosto snobbati dal resto della Royal Family
Un altro “Caprice” del principe Andrea
Un altro “Caprice” del principe Andrea
L’imprenditrice e modella americana Caprice Bounnet ha rivelato di essere stata ospite a Buckingham Palace durante una tenera e innocente amicizia con il duca di York. Che le avrebbe concesso un paio di strappi al ferreo regolamento
Il Canada scarica H&M
Il Canada scarica H&M
Il 31 marzo, quando cesserà il loro status di reali, il paese nord americano ha annunciato che toglierà l’apparato di protezione: diventeranno normali cittadini. Se vuole proteggerli, ci pensi il Regno Unito
H&M e la guerra dei brand
H&M e la guerra dei brand
L’ex coppia reale accetta la decisione della regina di vietare l’uso del termine “Royal”, ma ricorda che nessuno ha la giurisdizione per vietarlo, e in più Harry e Archie avranno sempre sangue reale, piaccia o meno
Harry e Meghan, la rivolta dei bodyguard
Harry e Meghan, la rivolta dei bodyguard
Militari altamente specializzati costretti a prendere il numero al supermercato per i salumi, o spediti a ritirare pacchi e fare commissioni. La nuova vita dei Sussex finisce sotto accusa, e da Scotland Yard parte la protesta