Andrea, l’allegro principe affarista

| Si faceva chiamare Andrea Inverness per costituire diverse società svelate dal “Sun”, e su cui pare stia indagando la finanza inglese. Il periodo nero del principe riprende con grande vigore dopo la pausa elettorale

+ Miei preferiti
Ci risiamo. Se trombette e coriandoli riempiono ancora l’aria di buona parte del Regno Unito per la Brexit conquistata, i riflettori delle cronache tornano a focalizzarsi su Buckingham Palace, dopo una tregua apparente di qualche giorno, giusto il tempo di fare a fette BoJo e Corbyn, i due rivali delle elezioni.

Al centro delle nuove rivelazioni c’è sempre il principe Andrea, che nella disgrazia piombata nella sua esistenza un giorno potrà forse accampare il privilegio di aver distolto i media dalle morbose attenzioni verso Harry e Meghan. Magra consolazione, certo.

Il Duca di York, sulla base delle più fresche rivelazioni del “Sun”, avrebbe usato più volte lo pseudonimo di Andrew Inverness per darsi agli affari. La più recente per creare la società “Naples Gold Limited” insieme ad un amico fidato, Johan Eliash, un ricchissimo uomo d’affari svedese. Insieme ad Eliasch, il primogenito aveva organizzato un viaggio in Thailandia in cui il principe era stato fotografato a bordo di un lussuoso yacht con quella che i tabloid avevano definito “una moltitudine di bellissime ragazze in topless”. 

Nei documenti societari, Andrew Mountbatten-Windsor usa lo pseudonimo Andrew Inverness, nome tratto dal suo titolo meno noto, quello di Conte di Inverness. Uno stratagemma utilizzato per evitare l’attenzione dei media e mantenere la segretezza, la stessa che per 17 anni ha coperto l’esistenza della Neaples Gold Ltd. E sembra che non fosse neanche la prima volta: il Principe Andrea avrebbe usato lo stesso nome falso per acquisire il 40% della “Asset Management”, una società registrata nelle Isole Vergini britanniche, costituita con il ricco benefattore David “Spotty” Rowland. E Andrea, per finire, sarebbe anche collegato alla “Descend International”, un’altra società proprietaria di una discreta quota azionaria di una non meglio precisata azienda che produce attrezzature sportive da montagna d’alto livello.

Rivelazioni che, insieme alle altre, pare abbiano fatto innervosire non poco la regina Elisabetta, in questi giorni alle prese con il testo del tradizionale discorso di fine anno ai sudditi. Sarà complicato per la sovrana evitare di citare il “momento terribile” che attraversa la Royal Family, anche se appare improbabile che il nome del principe Andrea, messo da parte dalla famiglia, sarà citato nel discorso di “Lizzie”.

Galleria fotografica
Andrea, l’allegro principe affarista - immagine 1
Andrea, l’allegro principe affarista - immagine 2
Gossip
Penny, l’ultimo segreto di Filippo
Penny, l’ultimo segreto di Filippo
Contessa di Mountbatten, 68 anni, è stata per lungo tempo amica, confidente (e forse anche di più) del principe Filippo. Su di lei, unica estranea ammessa, si sono concentrati i tabloid inglesi dopo i funerali del principe
Harry è tornato a Londra
Harry è tornato a Londra
Senza Meghan al fianco, incinta del secondo figlio, il principe si riunisce alla famiglia per l’estremo saluto al nonno Filippo. Per gli esperti è l’occasione per riallacciare i rapporti con il fratello William e il padre Carlo
Nervi tesi a Buckingham Palace
Nervi tesi a Buckingham Palace
Il primo passo verso una riconciliazione è stata una telefonata fra Carlo e i suoi due figli, ma secondo alcune voci ben informate dagli esiti “poco produttivi”
La guerra di Buckingham Palace
La guerra di Buckingham Palace
La casa reale inglese annuncia l’apertura di un’inchiesta su Meghan, accusata di bullismo e denunciata da due ex dipendenti. Una svolta che fa temere ancora di più i contenuti dell’intervista a Oprah Winfrey, definita “scioccante”
Le verità di Harry, capitolo 1
Le verità di Harry, capitolo 1
In attesa dell’intervista a Oprah Winfrey, il principe è stato ospite di un celebre salotto televisivo americano, in cui ha spiegato in dettaglio i motivi dell’addio suo e di Meghan
Il deputato omofobo beccato in un’orgia gay
Il deputato omofobo beccato in un’orgia gay
József Szájer, eurodeputato ungherese, annuncia le dimissioni e il ritiro dalla vita politica: era fra i partecipanti di un’orgia a base di sesso, droga e alcol in un appartamento di Bruxelles
L’ultimo scandalo del 2020: il nipote di Camilla in un giro di escort
L’ultimo scandalo del 2020: il nipote di Camilla in un giro di escort
Ben Elliot, presidente dei Tories e influente protagonista della mondanità londinese, sarebbe a capo di un sito per “incontri esclusivi destinati a gentleman”
«Quando Ivanka era la mia migliore amica»
«Quando Ivanka era la mia migliore amica»
“Vanity Fair” America pubblica il racconto di Lysandra Ohrstrom, una giornalista che ha diviso con la “First Daughter” gli anni della scuola: sembrava voler incarnare il volto meno arrogante e sfacciato della dinastia Trump. E invece…
Melania pronta al divorzio?
Melania pronta al divorzio?
Circolano voci insistenti sul conto alla rovescia che la First Lady pare abbia fatto sperando nella sconfitta di Donald, per riuscire ad allontanarsi a gambe levate
Ed Sheeran ferito da Beatrice di York
Ed Sheeran ferito da Beatrice di York
Si tratta di un episodio del 2016 tornato d’attualità per le rivelazione del manager dell’artista. A procurare a Sheeran una vistosa cicatrice sarebbe stata la figlia di Andrea con una spada. La verità fu nascosta per proteggerla