Harry torna all’attacco

| In una serie tv, ancora una volta con lo zampino di Oprah Winfrey, il principe ribadisce i motivi del suo allontanamento e ricorda le tristi vicende di sua madre, uccisa dalla voracità dei media

+ Miei preferiti
È Harry, per adesso ancora principe, a riaccendere la miccia dello scontro con la “ex” famiglia: coproduttore, insieme a Oprah Winfrey, della serie “The Me You Can’t See”, in onda su Apple TV, Harry mette sotto accusa nuovamente “The Firm” – la ditta – per la scarsa empatia dimostrata nei confronti ti se stesso e soprattutto di sua moglie Meghan. Harry, che ha scelto la via del cuore aperto, racconta di non aver chiesto aiuto alla famiglia perché sapeva “che tanto non mi avrebbero dato l’aiuto che mi serviva. Quando ero più giovane, mio padre diceva a me e William: è stato così per me, sarà così per voi”, riferendosi alla ben nota ferocia dei media inglesi. “Non ha senso - replicava Harry – solo perché hai sofferto tu, non è detto che i tuoi figli debbano fare lo stesso”.

Quella dei Sussex contro l’aggressività dei tabloid inglesi è una vecchia battaglia: per la coppia, i problemi sono iniziati ancora prima del fidanzamento, quando erano seguiti ovunque dai paparazzi e la situazione ricordava da vicino la sera della tragica fine di Diana e Dodi Al-Fayed. “Abbiamo trascorso quattro anni cercando di far funzionare tutto, e il possibile per restare lì e continuare a svolgere ruolo e lavoro. Ma Meghan stava lottando in un modo che mi ricordava gli ultimi periodi di mia madre: la storia si stava ripetendo, quella di mia mamma inseguita fino alla morte. Ancora oggi, le lucine rosse delle telecamere mi fanno ribollire il sangue. Ero furioso per quello che le era successo: chi l’aveva inseguita nel tunnel non ha avuto pietà, fotografandola mentre stava morendo sul sedile. Meghan mi ha convinto ad andare in terapia, e ora sono più a mio agio, non ho attacchi di panico e ho imparato più su me stesso negli ultimi quattro anni che nei 32 precedenti”.

Ma Harry va ancora più a fondo, parlando dell’incapacità di riuscire a elaborare il dolore e al senso di impotenza per non essere riuscito a proteggerla. La via di fuga l’ha trovata in alcol e droghe: “Bevevo in una volta sola tanto alcol, quanto se ne beve in una settimana – ricorda Harry – non era divertimento, cercavo di nascondere il dolore per la morte di mia mamma”.

Nelle stesse ore, in Inghilterra, si è conclusa un’inchiesta condotta da Lord Dyson, secondo cui il giornalista della BBC Martin Bashir avrebbe “ingannato” Lady D nella celebre intervista rilasciata nel 1995, che aveva scosso nelle fondamenta la monarchia inglese. Il rapporto finale, non ancora diffuso, è stato anticipato dal “Telegraph”, proverebbe la violazione delle regole editoriali della BBC da parte di Bashir, che prima dell’intervista era riuscito a guadagnarsi la fiducia di Charles Spencer, il fratello di Diana, usato come mezzo per arrivare alla principessa. Bashir, la cui carriera era decollata proprio grazie all’intervista clamorosa, ha annunciato nei giorni scorsi le proprie dimissioni, per molti considerate tardive.

Ma sull’argomento hanno scelto di intervenire anche i due fratelli: secondo Harry si è trattato di qualcosa di “immorale”, mentre dall’altra parte dell’oceano suo fratello William ha bollato come “oscure e false”, le affermazioni del giornalista Martin Bashir, che avevano alimentato “la paranoia e l’isolamento completo” di sua madre.

Secondo un recente sondaggio, l’opinione pubblica inglese ha scarsa considerazione di Harry e Meghan, e mostra un’improvvisa impennata della popolarità di Carlo.

Galleria fotografica
Harry torna all’attacco - immagine 1
Harry torna all’attacco - immagine 2
Gossip
Lilibet, la neonata che ha agitato le acque
Lilibet, la neonata che ha agitato le acque
Il nome della secondogenita di Harry e Meghan è al centro di un caso mediatico che tiene banco in Inghilterra: la regina era d'accordo? I Sussex diffidano la BBC e il mese prossimo Harry avrebbe intenzione di chiarire le posizioni
Jeffrey Epstein, il motivo del divorzio di Bill e Melinda
Jeffrey Epstein, il motivo del divorzio di Bill e Melinda
Secondo fonti vicine alla famiglia, il solido matrimonio dei Gates sarebbe crollato quando il nome di Bill è comparso fra le amicizie del miliardario pedofilo
Torna in Italia la statua acquistata dalla Kardashian
Torna in Italia la statua acquistata dalla Kardashian
Si tratta di un reperto archeologico sequestrato al porto di Los Angeles nel 2016. Doveva decorare la residenza californiana della star
Spunta il figlio segreto di Carlo e Camilla
Spunta il figlio segreto di Carlo e Camilla
Così afferma di essere un ingegnere australiano di 55 anni, a cui la nonna anni fa avrebbe rivelato l’identità dei suoi veri genitori. Ha scritto più volte alla coppia reale, che non l’ha mai degnato di una risposta
Harry scioccato per l’accoglienza della famiglia
Harry scioccato per l’accoglienza della famiglia
Tornato in California, il Duca del Sussex avrebbe confidato di essere stato trattato con estrema freddezza dai suoi familiari. Potrebbe anche non tornare a luglio, per inaugurare la statua dedicata a sua madre Diana
Matthew McConaughey prossimo governatore del Texas?
Matthew McConaughey prossimo governatore del Texas?
Secondo un sondaggio, l’attore avrebbe i numeri per conquistare la poltrona di governatore dello Stato in cui è nato. Di idee centriste, non si è mai schierato ufficialmente a destra o sinistra
Penny, l’ultimo segreto di Filippo
Penny, l’ultimo segreto di Filippo
Contessa di Mountbatten, 68 anni, è stata per lungo tempo amica, confidente (e forse anche di più) del principe Filippo. Su di lei, unica estranea ammessa, si sono concentrati i tabloid inglesi dopo i funerali del principe
Harry è tornato a Londra
Harry è tornato a Londra
Senza Meghan al fianco, incinta del secondo figlio, il principe si riunisce alla famiglia per l’estremo saluto al nonno Filippo. Per gli esperti è l’occasione per riallacciare i rapporti con il fratello William e il padre Carlo
Nervi tesi a Buckingham Palace
Nervi tesi a Buckingham Palace
Il primo passo verso una riconciliazione è stata una telefonata fra Carlo e i suoi due figli, ma secondo alcune voci ben informate dagli esiti “poco produttivi”
La guerra di Buckingham Palace
La guerra di Buckingham Palace
La casa reale inglese annuncia l’apertura di un’inchiesta su Meghan, accusata di bullismo e denunciata da due ex dipendenti. Una svolta che fa temere ancora di più i contenuti dell’intervista a Oprah Winfrey, definita “scioccante”