La guerra di Buckingham Palace

| La casa reale inglese annuncia l’apertura di un’inchiesta su Meghan, accusata di bullismo e denunciata da due ex dipendenti. Una svolta che fa temere ancora di più i contenuti dell’intervista a Oprah Winfrey, definita “scioccante”

+ Miei preferiti
Da settimane, nei corridoi di Buckingham Palace l’aria è nervosa, irritata. Da una parte il ricovero del principe Filippo, trasferito dal “King Edward VII” al “St. Bartholomews” per un periodo di osservazione a causa di un “problema cardiaco preesistente”, dall’altra Harry e Meghan, che con un oceano di distanza sono diventati due schegge senza freni e senza regole. 

Con una nota ufficiale, l’ufficio stampa della casa reale ha confermato voci secondo cui sarebbe pronta un’inchiesta interna nei confronti della principessa del Sussex, Meghan  Markle, per presunti maltrattamenti verso alcuni membri del suo staff. In qualche modo è una vittoria dei media britannici contro cui i Sussex sono scesi in guerra, che per primi hanno svelato una denuncia contro di lei presentata nel 2018.

A diffondere la notizia l’autorevole “Times”, quotidiano decisamente poco votato al gossip, ma che ha rivelato la notizia citando fonti intere di Buckingham Palace, che avrebbero confermato una denuncia depositata contro l’improvviso licenziamento di Meghan di due suoi assistenti personali in servizio a Kensington Palace. La fonte, individuato in Jason Knauf, ex segretario della Markle,  avrebbe contatto direttamente il Times perché non soddisfatto dalla versione pubblica della vicenda, ripulita ad arte da episodi che definisce di “puro bullismo”. Gli ex dipendenti ritengono che l’opinione pubblica inglese “debba avere una visione anche della loro versione della storia” prima di quella che la coppia ha rilasciato a Oprah Winfrey nell’attesissima intervista, prima apparizione dei Sussex dallo scorso anno, quando hanno lasciato Londra per il Nord America.

Buckingham Palace si dice “molto preoccupata” per le accuse delineate nel rapporto. “Di conseguenza, il nostro team delle risorse umane esaminerà le circostanze descritte nell’articolo. I membri del personale coinvolti all’epoca, compresi quelli che hanno lasciato la Casa Reale, saranno invitati a partecipare. La Royal Household ha una politica di Dignity at Work in atto da un diversi anni e non tollera e non tollererà atti di bullismo o molestie sul posto di lavoro”.

Il principe Harry e Meghan hanno annunciato nel gennaio 2020 l’intenzione di fare un passo indietro come membri attivi della famiglia reale, scegliendo di trasferirsi in Nord America. Il mese scorso, Buckingham Palace ha confermato che la coppia ha concordato con la regina l’intenzione di non tornare sui loro passi, perdendo tutti gli attributi reali.

La decisione ha scatenato le voci di una spaccatura tra la coppia – in attesa del secondo figlio - e la famiglia reale britannica. Un portavoce dei Sussex ha bollato l’articolo del Times come “una campagna diffamatoria calcolata prima dell’intervista della coppia con la Winfrey. Chiamiamola semplicemente per quello che è: una calcolata accusa basata su una disinformazione fuorviante e dannosa. Siamo delusi nel vedere il ritratto diffamatorio della Duchessa del Sussex dato da un media. La duchessa è rattristata da quest’ultimo attacco alla sua persona, essendo lei stessa stata vittima e bersaglio di un bullismo mediatico e profondamente impegnata a sostenere chi ha vissuto simili esperienze. Tuttavia, è determinata a continuare il suo lavoro e continuerà a sforzarsi di essere un esempio di ciò che è giusto fare”.

Il mese scorso, Harry ha sfiorato l’argomento sulle pressioni della vita reale durante una conversazione con James Corden, di cui è stato ospite nel suo “Late Late Show”.

Harry e Meghan sono tutt’ora impegnati in una lunga battaglia legale con gran parte dei media scandalistici britannici e diverse agenzie fotografiche, tutti accusati di intromissioni nella loro vita privata.

Il mese scorso, Meghan ha vinto una causa per violazione della privacy contro gli editori del “Mail on Sunday”, accusati di aver pubblicato l’ormai celebre lettera indirizzata al padre poco prima delle nozze con Harry. Alla principessa un indennizzo di 750mila sterline e le scuse pubbliche. Dopo il verdetto, la duchessa ha commentato: “Il danno che hanno fatto e che continuano a fare è profondo”.

In un clima simile, l’attesa per la temuta intervista di Oprah Winfrey diventa spasmodica. Secondo voci seminate ad arte, la stessa conduttrice avrebbe definito “scioccanti” le rivelazioni fatte dai Sussex, che a questo punto sembrano decisi a regolare una volta per tutti i conti con la Royal Family, anche nel nome di Lady Diana.

Articoli correlati
Gossip
Jeffrey Epstein, il motivo del divorzio di Bill e Melinda
Jeffrey Epstein, il motivo del divorzio di Bill e Melinda
Secondo fonti vicine alla famiglia, il solido matrimonio dei Gates sarebbe crollato quando il nome di Bill è comparso fra le amicizie del miliardario pedofilo
Torna in Italia la statua acquistata dalla Kardashian
Torna in Italia la statua acquistata dalla Kardashian
Si tratta di un reperto archeologico sequestrato al porto di Los Angeles nel 2016. Doveva decorare la residenza californiana della star
Spunta il figlio segreto di Carlo e Camilla
Spunta il figlio segreto di Carlo e Camilla
Così afferma di essere un ingegnere australiano di 55 anni, a cui la nonna anni fa avrebbe rivelato l’identità dei suoi veri genitori. Ha scritto più volte alla coppia reale, che non l’ha mai degnato di una risposta
Harry scioccato per l’accoglienza della famiglia
Harry scioccato per l’accoglienza della famiglia
Tornato in California, il Duca del Sussex avrebbe confidato di essere stato trattato con estrema freddezza dai suoi familiari. Potrebbe anche non tornare a luglio, per inaugurare la statua dedicata a sua madre Diana
Matthew McConaughey prossimo governatore del Texas?
Matthew McConaughey prossimo governatore del Texas?
Secondo un sondaggio, l’attore avrebbe i numeri per conquistare la poltrona di governatore dello Stato in cui è nato. Di idee centriste, non si è mai schierato ufficialmente a destra o sinistra
Penny, l’ultimo segreto di Filippo
Penny, l’ultimo segreto di Filippo
Contessa di Mountbatten, 68 anni, è stata per lungo tempo amica, confidente (e forse anche di più) del principe Filippo. Su di lei, unica estranea ammessa, si sono concentrati i tabloid inglesi dopo i funerali del principe
Harry è tornato a Londra
Harry è tornato a Londra
Senza Meghan al fianco, incinta del secondo figlio, il principe si riunisce alla famiglia per l’estremo saluto al nonno Filippo. Per gli esperti è l’occasione per riallacciare i rapporti con il fratello William e il padre Carlo
Nervi tesi a Buckingham Palace
Nervi tesi a Buckingham Palace
Il primo passo verso una riconciliazione è stata una telefonata fra Carlo e i suoi due figli, ma secondo alcune voci ben informate dagli esiti “poco produttivi”
Le verità di Harry, capitolo 1
Le verità di Harry, capitolo 1
In attesa dell’intervista a Oprah Winfrey, il principe è stato ospite di un celebre salotto televisivo americano, in cui ha spiegato in dettaglio i motivi dell’addio suo e di Meghan
Il deputato omofobo beccato in un’orgia gay
Il deputato omofobo beccato in un’orgia gay
József Szájer, eurodeputato ungherese, annuncia le dimissioni e il ritiro dalla vita politica: era fra i partecipanti di un’orgia a base di sesso, droga e alcol in un appartamento di Bruxelles