Meghan go home

| Contro la moglie del principe Harry sarebbe scesa in campo Elisabetta in persona. Secondo alcune rivelazioni, avrebbe incaricato dei dignitari di corte di raggiungere un accordo per il divorzio e l’allontanamento dalla corte reale

+ Miei preferiti
La voce pare arrivi direttamente dai corridoi di Buckingham Palace, quindi decisamente attendibile. È il “Globe” americano a svelarla al mondo intero, lasciando a bocca asciutta gli amanti delle favole affollate di principi più o meno azzurri e principesse più o meno tristi. Secondo quanto riportato dal media americano, in redazione sarebbe giunta un email da parte di un alto dignitario di corte rimasto anonimo, ma si dice parecchio vicino alla regina Elisabetta, che svela di aver ricevuto dalla sovrana l’ordine di raggiungere a qualsiasi costo un accordo con Meghan Markle pur di arrivare ad un clamoroso divorzio. La email sembra perfino svelare che la trattativa si sarebbe quasi conclusa con una buona uscita da 37 milioni di dollari e la possibilità concessa al prossimo nascituro di fregiarsi di un titolo nobiliare, a patto però che resti in Gran Bretagna. Cosa che non vale per Meghan, che al contrario sarebbe costretta a tornare negli Stati Uniti perdendo ogni ruolo principesco.

La principessa del Sussex, da tempo nel mirino dei media per un carattere intrattabile che ha convinto parecchi dipendenti a rassegnare le dimissioni pur di starle alla larga, sarebbe stata definita dalla sovrana “Un cancro da estirpare al più presto e un peso per il suo comportamento offensivo, per le spese fuori controllo e i legami assai sconvenienti con la sua famiglia”. Il tempo concesso per concludere la transazione in modo indenne e liberarsi di quella che è stata definita “un’avida cercatrice d’oro”, sarebbe fine aprile.

Alle rivelazioni del Globe seguono quelle del “Sun” inglese, a cui è giunta la voce di un tentativo del principe Carlo di calmare gli attriti fra Meghan e Kate durante le feste di Natale, dopo alcune divergenze che avevano fatto volare gli stracci fra le due cognate reali. Notizia confermata da una voce autorevole come Robert Jobson, biografo di Diana e sempre molto informato sui veleni di palazzo: “Il principe Carlo è riuscito a riportare la calma fra le due cognate, anche se dispetti e ripicche non mancano, come la decisione di Meghan di partorire in una clinica diversa dal St. Mary’s Hospital di Londra dove Kate ha messo al mondo George, Charlotte e Louis”.

A quanto si apprende, il principe Harry sarebbe andato su tutte le furie opponendosi a quanto deciso da nonna Elisabetta e papà Carlo. Da qui in poi, sembra aperta ogni strada per clamorosi colpi di scena.

Galleria fotografica
Meghan go home - immagine 1
Meghan go home - immagine 2
Meghan go home - immagine 3
Meghan go home - immagine 4
Meghan go home - immagine 5
Meghan go home - immagine 6
Meghan go home - immagine 7
Meghan go home - immagine 8
Gossip
La versione di H&M
La versione di H&M
Arriva il libro, ufficialmente non autorizzato, che racconta i retroscena dell’epica fuga dei Sussex dalle grinfie dei protocolli reali. Da Buckingham Palace solo parole di ossequioso disinteresse
Andrea di nuovo nei guai
Andrea di nuovo nei guai
Il Duca di York denunciato dal proprietario di uno chalet svizzero, a cui mancano all’appello circa 7,6 milioni di euro. È l’ennesima brutta figura pubblica di un principe che non riesce a evitare i problemi
Meghan perde il primo round con i tabloid inglesi
Meghan perde il primo round con i tabloid inglesi
Secondo un giudice non c’era alcun tentativo di compromettere l’immagine pubblica dei Sussex svelando alcuni passaggi della lettera inviata al padre dalla duchessa
Donald Trump: gli anni dei suoi “bunga bunga”
Donald Trump: gli anni dei suoi “bunga bunga”
Il “Guardian” ha deciso di esplorare un capitolo mai davvero svelato della vita del presidente. Quando da ricchissimo palazzinaro senza scrupoli decise di dedicarsi ai concorsi di bellezza. Chissà perché
La fine dei “Fab Four”
La fine dei “Fab Four”
Gli ultimi incontri ufficiali di Harry e Meghan, tornati nel Regno Unito per sentirsi acclamati dalla folla ma piuttosto snobbati dal resto della Royal Family
Un altro “Caprice” del principe Andrea
Un altro “Caprice” del principe Andrea
L’imprenditrice e modella americana Caprice Bounnet ha rivelato di essere stata ospite a Buckingham Palace durante una tenera e innocente amicizia con il duca di York. Che le avrebbe concesso un paio di strappi al ferreo regolamento
Il Canada scarica H&M
Il Canada scarica H&M
Il 31 marzo, quando cesserà il loro status di reali, il paese nord americano ha annunciato che toglierà l’apparato di protezione: diventeranno normali cittadini. Se vuole proteggerli, ci pensi il Regno Unito
H&M e la guerra dei brand
H&M e la guerra dei brand
L’ex coppia reale accetta la decisione della regina di vietare l’uso del termine “Royal”, ma ricorda che nessuno ha la giurisdizione per vietarlo, e in più Harry e Archie avranno sempre sangue reale, piaccia o meno
Harry e Meghan, la rivolta dei bodyguard
Harry e Meghan, la rivolta dei bodyguard
Militari altamente specializzati costretti a prendere il numero al supermercato per i salumi, o spediti a ritirare pacchi e fare commissioni. La nuova vita dei Sussex finisce sotto accusa, e da Scotland Yard parte la protesta
I Windsor in allarme per il caso Andrew
I Windsor in allarme per il caso Andrew
Con le accuse lanciate dall’FBI, l’immagine del Duca di York è sempre più compromessa. Elisabetta ha convocato Carlo per l’ennesima riunione di emergenza