Meghan perde il primo round contro la stampa inglese

| Costretta ad accollarsi le spese legali, rischia che un giudice autorizzi la divulgazione dei nomi delle 5 amiche che hanno testimoniato in suo favore

+ Miei preferiti
H&M, al secolo Harry & Meghan, i reali transfughi dall’asfissiante Royal Family, non hanno mai nascosto l’odio verso l’invadenza dei tabloid inglesi, spietati e affamati di gossip soprattutto quando si parla dei membri della “Ditta”.

Meghan Markle, dopo la pubblicazione della lettera privata scritta a mano inviata al padre, ha deciso di non darla vinta passando al contrattacco. Ha trascinato in tribunale il “Mail on Sunday” accusando la testata e il suo direttore di “aver ucciso il rapporto con suo padre Thomas”, ma anche di un bullismo definito “feroce” nei suoi confronti. Supportata da 5 amiche, che in cambio dell’anonimato si sono dette disposte a testimoniare quanto stress abbiano causato gli scoop giornalistici, la duchessa del Sussex ha chiesto i danni alla “Associated Newspapers” per “abuso di informazioni private, violazione del copyright e violazione della protezione dei dati”.

Ma al momento, la causa non sembra sorridere alla moglie del principe Harry. Se lo scorso maggio il giudice dell’Alta Corte Britannica ha deciso di omettere alcune parti della richiesta risarcitoria di Meghan, comprese le accuse di aver “deliberatamente” fomentato gli attriti con il padre, adesso si aggiunge l’obbligo di accollarsi le spese legali sborsando 68mila sterline, più o meno 80mila euro.

Un altro passaggio cruciale della battaglia legale fra Meghan e la stampa inglese è atteso per agosto, quando un altro giudice dovrà esprimersi sulla richiesta fatta dalla Associated Newspapers di poter rendere pubblici i nomi delle cinque amiche che hanno testimoniato in favore della Duchessa. Un passaggio osteggiato con forza dagli avvocati della Markle, che ritengono la pubblicazione dei nomi “un prezzo inaccettabile da pagare” per le amiche.

Gossip
Gran Bretagna, l’estate dei veleni reali
Gran Bretagna, l’estate dei veleni reali
Quattro libri al vetriolo in uscita, promettono di svelare segreti e angherie che hanno scatenato la clamorosa fuga di Harry e Meghan. La Regina preoccupata per le ripercussioni
Il ritorno dell’ex moglie di Elton John
Il ritorno dell’ex moglie di Elton John
Renate Blauel, per quattro anni unico tentativo di matrimonio etero dell’artista inglese, ha querelato l’ex marito chiedendo i danni. Nella sua autobiografia, Elton avrebbe parlato troppo di lei, violando gli accordi post-matrimoniali
La regina pronta a pagare i debiti di Andrea
La regina pronta a pagare i debiti di Andrea
Il figlio e l’ex nuora devono ancora 6,7 milioni di sterline ad una nobildonna che minaccia di trascinarli in tribunale per l’acquisto, mai saldato, di uno chalet in Svizzera
La versione di H&M
La versione di H&M
Arriva il libro, ufficialmente non autorizzato, che racconta i retroscena dell’epica fuga dei Sussex dalle grinfie dei protocolli reali. Da Buckingham Palace solo parole di ossequioso disinteresse
Andrea di nuovo nei guai
Andrea di nuovo nei guai
Il Duca di York denunciato dal proprietario di uno chalet svizzero, a cui mancano all’appello circa 7,6 milioni di euro. È l’ennesima brutta figura pubblica di un principe che non riesce a evitare i problemi
Meghan perde il primo round con i tabloid inglesi
Meghan perde il primo round con i tabloid inglesi
Secondo un giudice non c’era alcun tentativo di compromettere l’immagine pubblica dei Sussex svelando alcuni passaggi della lettera inviata al padre dalla duchessa
Donald Trump: gli anni dei suoi “bunga bunga”
Donald Trump: gli anni dei suoi “bunga bunga”
Il “Guardian” ha deciso di esplorare un capitolo mai davvero svelato della vita del presidente. Quando da ricchissimo palazzinaro senza scrupoli decise di dedicarsi ai concorsi di bellezza. Chissà perché
La fine dei “Fab Four”
La fine dei “Fab Four”
Gli ultimi incontri ufficiali di Harry e Meghan, tornati nel Regno Unito per sentirsi acclamati dalla folla ma piuttosto snobbati dal resto della Royal Family
Un altro “Caprice” del principe Andrea
Un altro “Caprice” del principe Andrea
L’imprenditrice e modella americana Caprice Bounnet ha rivelato di essere stata ospite a Buckingham Palace durante una tenera e innocente amicizia con il duca di York. Che le avrebbe concesso un paio di strappi al ferreo regolamento
Il Canada scarica H&M
Il Canada scarica H&M
Il 31 marzo, quando cesserà il loro status di reali, il paese nord americano ha annunciato che toglierà l’apparato di protezione: diventeranno normali cittadini. Se vuole proteggerli, ci pensi il Regno Unito