L’uomo che sussurrava alle donne

| Due mogli, alcune compagne, numerose relazioni e innumerevoli amanti abbandonate. La vita sentimentale di Clint Eastwood è stata infaticabile e ha portato alla nascita di ben otto figli, una conosciuta solo da adulta

+ Miei preferiti
Di Marco Belletti
Molto si è scritto in questi giorni per festeggiare i 90 anni di Clint Eastwood, nato a San Francisco il 31 maggio 1930 come Clinton jr.

Attore, regista e produttore, durante una lunga carriera fatta di oltre 60 film ha vinto due premi Oscar per la regia, altrettanti per il miglior film e un Irving G. Thalberg Memorial Award, riconoscimento che l’Academy assegna periodicamente a “produttori creativi, i cui lavori sono produzioni cinematografiche di alto livello”.

Quasi tutti i media hanno dato risalto agli aneddoti più conosciuti della sua vita: che il suo volto sia in grado di avere solamente due espressioni, con o senza sigaro; che abbia rifiutato un cameo nel film “C’era un volta il West” nonostante glielo avesse chiesto Sergio Leone in persona, il regista a cui Eastwood deve il successo planetario; che è alto 193 centimetri e che alla nascita pesava oltre 5 chilogrammi; che è dichiaratamente repubblicano, è stato sindaco di Carmel, la città dove risiede, e ha appoggiato a suo tempo Richard Nixon; che possiede un albergo in cui viene servita la birra “Pale Rider Ale”, il cui ricavato va in beneficienza; che ha l’udito debole e utilizza un apparecchio acustico… E non sono state dimenticate neppure le celebri frasi “Quando un uomo con la pistola incontra un uomo con il fucile, quello con la pistola è un uomo morto” (da ‘Per un pugno di dollari’) e “Io so quello che pensi, ti stai chiedendo se ho sparato sei colpi o solo cinque: ti dirò che in mezzo a tutta quella baraonda ho perso il conto io stesso” (da ‘Ispettore Callaghan, il caso Scorpio è tuo!’).

Ma a parte la sua carriera come attore (con o senza sigaro) e quella come regista (molto più sfaccettata), Clint Eastwood è molto spesso comparso sulle riviste di gossip e sui siti scandalistici per una vita sentimentale non proprio tranquilla. Certo, nella sua esistenza non ha raggiunto gli estremi di Marlon Brando [leggi qui l’articolo di ItaliaStarMagazine su di lui] e solo in pochissimi film affronta temi sentimentali, ma non si può affermare che non si sia dato da fare, visto che ha messo al mondo otto figli (di cui una conosciuta solo quand’era già adulta) da relazioni ufficiali, non ufficiali e tradimenti espliciti.

La prima relazione importante e ufficiale risale al 1953, quando un 23enne Clint ancora fuori dal mondo del cinema conosce a un appuntamento al buio la segretaria Margaret Johnson, che inizia a frequentare e sposa in dicembre. Da lei Eastwood ha due figli (Kyle ed Alison) ma il loro è un rapporto complicato, pieno di relazioni extraconiugali e di figli illegittimi. Dopo la separazione legale chiesta dalla Johnson nel 1978, la coppia divorzia definitivamente nel novembre 1984.

Durante il matrimonio con Maggie, l’attore inizia e conclude una relazione di 14 anni con la stunt e ballerina Roxanne Tunis – conosciuta nel 1959 sul set della serie TV “Rawhide” (Gli uomini della prateria) in cui recitano entrambi – e da cui ha la prima figlia, Kimber Lynn.

Mentre è sposato con Maggie e frequenta ancora Roxanne, nel 1972 Eastwood conosce l’attrice Sondra Locke con la quale va a convivere nel 1975, terminata la relazione con la Tunis e lasciato dalla moglie in attesa della separazione legale. Durante il loro rapporto la Locke ha alcuni aborti e nel 1989 si lasciano.

Prima del termine della relazione con Sondra, Clint conosce e inizia a frequentare l’hostess hawaiana Jacelyn Reeves: di lei si sa poco se non che l’attore la conosce nella seconda metà degli anni Ottanta e che hanno due figli (Scott e Katrhyn) tenuti segreti fino a metà anni Duemila.

Non sono ancora iniziati gli anni Novanta e già Eastwood ha un nuova relazione con l’attrice Frances Fisher che si trasferisce da lui nell’autunno 1990. Recitano insieme ne “Gli spietati”, hanno un’unica figlia (Francesca) e si lasciano nel 1995. Mentre stanno insieme l’attività sessuale di Clint non rallenta e dopo una serie di rapporti occasionali senza seguito, nel 1993 conosce la conduttrice televisiva Dina Ruiz, di 35 anni più giovane, che sposa tre anni dopo. Dalla loro unione nasce subito la figlia Morgan e il matrimonio termina nell’ottobre 2013.

Al momento l’inarrestabile Eastwood è impegnato con la 52enne Christina Sandera, una sua ex dipendente che secondo i media statunitensi dovrebbe prima o poi sposare. L’aspetto curioso è che la figlia più anziana dell’attore è sensibilmente più vecchia dell’attuale compagna. Infatti Laurie Murray ha 65 anni ed Eastwood scoprì di esserne il padre naturale solo nel 1989, ma il fatto diventò pubblico nel 2018. Laurie nasce da una relazione con una donna che, abbandonata, lascia in adozione la figlia avuta dall’amante. Solo dopo i 30 anni la giovane scopre l’identità del padre. Laurie è sposata e ha due figli già adulti.

Anche la seconda figlia (ufficialmente per molti anni la prima) dell’attore è più anziana della Sandera. Kimber Lynn è nata dalla relazione clandestina con Roxanne Tunis e dopo una carriera come truccatrice, da alcuni anni si dedica alla produzione di film. Ha un figlio 35enne avuto dal primo marito: Clinton Eastwood Gaddie.

Kyle ha 51 anni, è un musicista jazz abbastanza famoso che lavora anche alle colonne sonore dei film del padre e ha una figlia 24enne, Graylen Spencer Eastwood, batterista rock. Il primogenito di Clint e della sua prima moglie Maggie ha una sorella, Alison, di 47 anni anche lei nel mondo del cinema, dapprima come attrice e quindi regista, anche in serie televisive. Ha dato vita alla “Eastwood Ranch Foundation” che si prende cura degli animali selvatici in difficoltà. Alison è sposata in seconde nozze con uno scultore che lavora il legno con una motosega.

Scott è il figlio più conosciuto, nato 33 anni fa dalla relazione con l’assistente di volo Jacelyn Reeves e utilizza il cognome della madre per lavorare a Hollywood, fino a quando in “Gran Torino” diventa professionalmente Eastwood, ottenendo un discreto successo. La sorella 31enne Kathryn è a sua volta attrice con partecipazioni in serie TV famose come “Fargo” e “Twin Peaks”.

Francesca ha 26 anni, recita anche lei e dopo un matrimonio durato una settimana, conosce l’attore Alexander Wraith con cui ha un figlio, nato dopo la separazione dei genitori.

La più giovane dei figli di Eastwood è Morgan, nata 22 anni fa dal matrimonio con la presentatrice Dina: finora ha recitato in piccole parti in un paio di film del padre ma non sembra interessata a proseguire la carriera nel cinema.

A sentire i bene informati “gossipari” di Hollywood, Clint Eastwood non è stato in grado di mantenere in piedi relazioni solide con le mogli e le amanti della sua vita, ma sembra che il rapporto con i numerosi figli sia ottimo: nessuno di loro serba rancore verso il patriarca, ma forse tutti aspettano soltanto di poter mettere le mani sull’eredità…

Galleria fotografica
L’uomo che sussurrava alle donne - immagine 1
L’uomo che sussurrava alle donne - immagine 2
L’uomo che sussurrava alle donne - immagine 3
L’uomo che sussurrava alle donne - immagine 4
L’uomo che sussurrava alle donne - immagine 5
Hollywood Confidential
La rinascita di Georgina, l’ex moglie di Weinstein
La rinascita di Georgina, l’ex moglie di Weinstein
Dopo lo scandalo si è autoinflitta mesi di silenzio e terapie, ma ora è pronta a riprendersi un posto di rilievo nel mondo della moda, grazie anche al potente aiuto di Anna Wintour. Al suo fianco avvistato l’attore Adrien Brody
Dietro le quinte dei “The Sussex”
Dietro le quinte dei “The Sussex”
A Hollywood, una squadra di abili professionisti lavora da tempo per pianificare la strada alla nuova vita di Harry e Meghan: secondo gli esperti, se gestiti bene sono una vera macchina da soldi
L’ultimo mistero di Marilyn: la scatola numero 39
L’ultimo mistero di Marilyn: la scatola numero 39
Negli archivi dell’Ucla, in California, una misteriosa scatola di documenti di Marilyn Monroe potrà essere aperta solo nel 2039. Apparteneve al dottor Greenson, lo psichiatra di Marilyn, e potrebbe provare che la diva è stata uccisa
La principessa dal sangue bollente
La principessa dal sangue bollente
Algida nell’aspetto quanto probabilmente passionale nei rapporti, Grace Kelly divenne celebre già dai suoi primi film e intrattenne numerose relazioni, quasi sempre con uomini più anziani. Fino a quando conobbe Ranieri di Monaco
Quando Hollywood non era bigotta
Quando Hollywood non era bigotta
Dorothy Burgess, scomparsa 54enne il 21 agosto 1961, è stata una delle attrici degli anni Trenta che interpretarono senza pudore ruoli di donne emancipate e libere sessualmente in commedie frizzanti. Ma il codice Hays cancellò tutto…
Robert e Bonnie Lee, mistero a Hollywood
Robert e Bonnie Lee, mistero a Hollywood
L’attore diventato celebre per il personaggio di Tony Baretta sposa una donna molto più giovane di lui, già condannata per stalking e truffa nei confronti di personaggi famosi. E quando lei muore assassinata di fronte a un ristorante…
Charles Webb, il laureato che abbandona tutto e tutti
Charles Webb, il laureato che abbandona tutto e tutti
A soli 24 anni, lo scrittore californiano pubblica il primo romanzo, diventato un film di grande successo. Nonostante i guadagni che potrebbe ricavare dai diritti d’autore, decide di vivere in condizioni di estrema povertà
I mostri di Tod Browning
I mostri di Tod Browning
Un regista specializzato in storie macabre, attori deformi che vivono in un circo, la paura del diverso sono gli ingredienti del film “Freaks”. Uscito nel 1932, viene accolto negativamente decretando la fine della carriera del regista
Dominique Dunne, come muore una regina dell’horror
Dominique Dunne, come muore una regina dell’horror
22enne al suo primo film, ha la sfortuna di innamorarsi dell’uomo sbagliato, geloso e possessivo, che la uccide. Anche altri interpreti della saga horror di “Poltergeist” vanno incontro a una brutta sorte
Georgia Hale e la febbre dell’oro
Georgia Hale e la febbre dell’oro
Giovane attrice di belle speranze, viene scelta per sostituire nel capolavoro del regista inglese, la protagonista Lita Grey, rimasta incinta di Chaplin. Ma non riesce a sfruttare la grande occasione e abbandona presto il mondo del cinema