Anche Ghislaine organizzava orge con ragazzine

| Una parte dei documenti desecretati da un giudice getta nuove inquietanti ombre sulla figura della Maxwell, finora considerata la “maitresse” di Epstein e in realtà altrettanto attiva negli abusi sessuali

+ Miei preferiti
I legali di Ghislaine Maxwell si sono battuti per evitare in ogni modo la divulgazione pubblica di alcuni documenti che avrebbero “rischiato di svelare la sfera intima sessuale della nostra cliente”. Ma un giudice ha respinto le istanze, rendendo assai chiari i motivi di tanta energia.

Dai documenti appare chiaro che Jeffrey Epstein non fosse il solo soggetto “malato” della sua cerchia, perché la stessa Maxwell era solita organizzare di continuo orge con 15enni sull’isola caraibica di proprietà del suo ricchissimo amico pedofilo. Un risvolto che finora era stato coperto da segreto, svelato attraverso le deposizioni di Virginia Roberts Giuffre, la principale accusatrice del clan, nel corso di una deposizione per la denuncia per diffamazione del 2015 presentata contro la Maxwell. I documenti erano stati secretati dopo che l’ex ereditiera britannica aveva accettato una transazione extragiudiziaria, ma sono stati sbloccati per ordine del giudice Loretta Preska, che li ha ritenuti di fondamentale importanza per l’inchiesta che ha portato all’arresto della Maxwell, con la pesante accusa di crimini sessuali.

Nelle corpose pagine, Virginia Roberts afferma che sia la Maxwell che Epstein organizzavano orge con ragazzine portate sui jet privati nella lussuosa tenuta di Little St James Island. Alla domanda di indicare le donne con cui aveva personalmente visto la Maxwell avere rapporti sessuali, la Roberts ha risposto: “Ce ne sono così tante, non so da dove volete che inizi. Erano bionde, brune, rosse, tutte belle ragazze. Direi che l’età variava tra i 15 e i 21 anni. Le orge avvenivano ovunque: in piscina, in riva al mare, in piccole capanne e negli appartamenti privati di Epstein. Ricordo un’occasione in particolare: le modelle - credo fossero modelle - sono state portate in aereo e per tutto il weekend c’erano state orge continue, dentro e fuori dalla piscina. Non parlavano inglese, credo fosse una lingua europea come il russo o il ceco”.

La Roberts sostiene da tempo di essere stata “spinta” a letto con uomini potenti, tra cui il principe Andrea e il celebre avvocato Alan Dershowitz. Nella tranche di documenti sono inclusi anche i registri di volo dei jet privati di Epstein, quelli della polizia di Palm Beach, Florida, dove il miliardario aveva una residenza, e gli scambi di email tra la Maxwell e lo stesso Epstein. In uno, datato gennaio 2015, Ghislaine Maxwell chiedeva a Epstein se “Shelley” - che si ritiene possa essere una delle accusatrici di Epstein - poteva arrivare a dichiarare pubblicamente di essere la sua ragazza. In risposta, Epstein le scriveva: “Non hai fatto nulla di male, stai tranquilla. Esci a testa alta, vai alle feste. Affronta la situazione”.

Lo scambio di email sembra confermare che la Maxwell ha mentito durante l’udienza per il rilascio su cauzione, in cui ha più volte affermato di non aver avuto alcun rapporto con Epstein per oltre un decennio. 

Giorni prima, il miliardario aveva inviato una email alla sua complice che conteneva quella che sembrava essere una dichiarazione di innocenza di una delle sue schiave sessuali: “Da quando Jeffrey è stato accusato nel 2007 per l’adescamento di una prostituta, sono stata bersaglio di bugie, insinuazioni, calunnie, diffamazione, pettegolezzi, molestie e titoli di giornali fatti con dichiarazioni che non ho mai rilasciato. Non ho mai preso parte a nessuna azione legale che riguardasse Jeffrey Epstein”.

Poco prima della divulgazione, Ghislaine Maxwell ha tentato di presentare in extremis una mozione alla corte d’appello federale di Manhattan per bloccare il rilascio della deposizione della Roberts. Per i suoi legali, rendere pubblica la deposizione avrebbe potuto rendere “difficile, se non impossibile trovare una giuria imparziale durante il processo”.

Ghislaine Maxwell, 58 anni, si è dichiarata non colpevole: è  stata arrestata il 2 luglio, ed è rinchiusa in un carcere di Brooklyn dopo che un giudice l’ha definita “soggetto” a rischio di fuga. Il processo a suo carico dovrebbe iniziare nel luglio del prossimo anno. Jeffrey Epstein, 66 anni, è stato trovato impiccato lo scorso agosto in un carcere di Manhattan: era in attesa di processo con l’accusa di traffico sessuale. Anche lui si era sempre dichiarato non colpevole.

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Nell’ennesima richiesta di libertà condizionata, i legali della 59enne britannica denunciano violenze fisiche e mentali a cui sarebbe sottoposta la complice del pedofilo Jeffrey Epstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
Un giudice ha approvato un piano di liquidazione delle tante società dell’ex re Mida di Hollywood che include diversi fondi di liquidazione risarcitori per le sue vittime
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Respinta dai giudici di new York la richiesta di libertà condizionata pagando una cauzione milionaria. Secondo la corte “l’imputata resta a rischio di fuga”
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Jean-Luc Brunel era svanito nel nulla dopo il sucidio del miliardario pedofilo. È stato bloccato all’aeroporto mentre stava per imbarcarsi per il Senegal. Contro di lui numerose accuse di violenza, stupro, molestie e sfruttamento sessuale
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
L’ennesimo miliardario pedofilo sta per essere estradato negli Stati Uniti, dove dovrà rispondere di stupri, violenze e induzione alla prostituzione. Anche lui, come Epstein, frequentava il Duca di York
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
La cifra costituirebbe l’intero patrimonio della donna e del marito, di cui si scopre l’esistenza solo in queste ore. L’offerta include la rinuncia ai diritti di estradizione e l’obbligo di residenza sotto la presenza di una guardia privata
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
I legali della complice di Jeffrey Epstein denunciano la reclusione inumana in una cella di 2 metri per 2: controllata a vista e svegliata ogni 15 minuti, le è stata tolta qualsiasi cosa con cui possa farsi del male, compreso il reggiseno
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Nelle 418 pagine, l’ex socialite ammette di aver avuto una relazione con Jeffrey Epstein, ma si rifiuta di discutere della loro vita sessuale, schiva le domande sulle orge, sulle minorenni e sul principe Andrea
Altre scomode verità sul caso Epstein
Altre scomode verità sul caso Epstein
È in uscita “The Spider”, libro che raccoglie testimonianze di chi ha conosciuto Epstein e nuove piccanti avventure del principe Andrea