Denunciò Weinstein, film con Ambra?

| Al centro le sue vicissitudini con Berlusconi e con il tycoon di Hollywood. "Sarà più realista di quanto è avvenuto nella realtà". La testimone chiave aveva però ricevuto un forte indennizzo. Spera nell'aiuto di "un grande regista"

+ Miei preferiti

"Voglio fare un film su questo processo e su tutta la mia vita". Così Ambra Battilana, modella italo filippina, una delle 'testimoni chiave' dell'accusa nel caso Ruby e che ha chiesto di entrare come parte civile anche nel caso Ruby ter, ha ripetuto che girerà un'opera "che sarà più reale di quella di Paolo Sorrentino per l'esperienza diretta che io ho avuto". Lei che, come ha ricordato il suo legale, l'avvocato Mauro Rufino, "ha avuto anche il coraggio" di denunciare già nel 2015 per molestie il produttore americano Harvey Weinstein, poi coinvolto nel maxi scandalo negli Usa.

Ambra, ha chiarito il suo difensore fuori dall'aula del processo Ruby ter, "è l'unica ragazza al mondo che ha avuto il coraggio di denunciare due importanti tycoon". "Dall'Italia ormai sono scappata e vivo a New York" ha raccontato la modella che in un'intervista al New Yorker aveva detto che Weinstein pagò il suo silenzio sulle molestie. Nel caso Ruby confermò agli inquirenti le serate ad Arcore.
   

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Un nuovo scandalo sessuale esplode in Corea del Sud
Un nuovo scandalo sessuale esplode in Corea del Sud
Decine di giovani donne sarebbero state costrette alla schiavitù sessuale su un’app di messaggistica criptata. Arrestato l’uomo che gestiva un traffico in cui fra le vittime ci sono molte minorenni
Ghislaine Maxwell attacca il patrimonio di Epstein
Ghislaine Maxwell attacca il patrimonio di Epstein
L’ex socialite britannica, complice del miliardario pedofilo, ha avviato una causa affermando che Epstein le aveva assicurato il proprio appoggio economico
Harvey Weinstein condannato a 23 anni
Harvey Weinstein condannato a 23 anni
Dopo la lettura della sentenza, l’ex produttore ha chiesto la parole rivolgendosi alle sue accusatrici. Lo attende un altro processo per stupro e tentata violenza Los Angeles
Il principe Andrea rifiuta di collaborare
Il principe Andrea rifiuta di collaborare
Secondo i giudici americani, il duca di York avrebbe escluso ogni possibilità di deporre davanti all’FBI. La giustizia statunitense “valuta altre opzioni”
La vita del detenuto Harvey Weinstein
La vita del detenuto Harvey Weinstein
Dai reda carpet più prestigiosi al più sinistro carcere d’America: l’ex produttore attende di conoscere gli anni che dovrà scontare fra appelli dei suoi avvocati e infermerie
Timothy Hutton accusato di stupro
Timothy Hutton accusato di stupro
Secondo una donna oggi 50enne, l’attore l’avrebbe violentata in un hotel di Vancouver. Lui respinge ogni accusa e spiega di essere tormentato dalle richieste di denaro e minacce della donna
Svelato il patrimonio di Jeffrey Epstein
Svelato il patrimonio di Jeffrey Epstein
L’impero del finanziere pedofilo comprendeva 15 società a responsabilità limitata e 10 spa, due isole caraibiche, diverse residenze e numerose auto di lusso, per un totale di 636 milioni di dollari
USA: la giustizia punta Peter Nygard
USA: la giustizia punta Peter Nygard
È il nuovo nome nello scandalo dei ricchi che approfittano di ragazzine minorenni. Sul conto dello stilista canadese non c’è ancora alcuna accusa formale, ma l’FBI ha fatto irruzione nei suoi uffici
Harvey Weinstein condannato
Harvey Weinstein condannato
La giuria del tribunale di New York ha condannato l’ex produttore per violenza sessuale di primo e terzo grado: rischia fino a 25 anni di galera. Assolto dai reati più gravi. A breve l’inizio di un nuovo processo in California