Desecretati i dossier segreti di Ghislaine Maxwell

| Un giudice di New York ha stabilito di togliere i sigilli ad un dossier “top secret” dell’ex socialite britannica. Il fascicolo potrebbe contenere documenti scottanti e rivelazioni esplosive

+ Miei preferiti
Il giudice di Manhattan Loretta Preska ha deciso di rendere pubblici più di 80 documenti su cui Ghislaine Maxwell aveva preteso il sigillo: si tratta di centinaia di pagine potenzialmente esplosive che nel giro di una settimana potrebbero riempire le prime pagine dei media di tutto il mondo. Includono i registri di volo degli aerei di Jeffrey Epstein, una deposizione nel 2016 che gli avvocati della Maxwell avevano impugnato perché “le sono state poste domande ‘invadenti’ sulla sua sfera sessuale”, i rapporti della polizia di Palm Beach, Florida, dove Epstein aveva una casa, e intercettazioni di telefonate fra la Maxwell ed Epstein a partire dal gennaio 2015, quando Virginia Roberts Giuffre ha presentato la sua denuncia. Ma soprattutto, la documentazione potrebbe far luce sulle amicizie con personaggi di spicco, accusati di aver fatto sesso con le giovani “schiave” del miliardario pedofilo.

I documenti fanno parte di un’altra battaglia legale iniziata nel 2015, quando Virginia Roberts Giuffre, la principale accusatrice della coppia diabolica, ha citato in giudizio la Maxwell per diffamazione: il caso è del tutto separato dal procedimento penale contro l’ereditiera britannica, accusata dai procuratori federali di aver procurato a Epstein un numero non meglio precisato ragazze minorenni per soddisfare le sue fantasie. Si è dichiarata non colpevole e l’inizio del processo è fissato per il prossimo anno.

Nel corso di un’udienza in tribunale, la Roberts ha descritto la Maxwell come la reclutatrice di ragazze e la persona che tirava le fila di un giro di traffico sessuale al servizio di “persone politicamente e finanziariamente potenti”.

Il caso si è risolto nel 2017 con un accordo a fronte di una somma mai rivelata, ma i media hanno fatto causa per rendere pubblica la documentazione. E nel corso di un’udienza alla corte federale di Manhattan, il giudice Preska ha affermato che il diritto alla privacy di Ghislaine Maxwell è ormai stato superato dalla necessità di rendere pubblici i documenti. L’avvocato dell’ex socialite, Laura Menninger, ha chiesto di posticipare di due settimane la rimozione dei sigilli per poter presentare un appello. “Ci sono stati alcuni cambiamenti significativi: ora ci troviamo in una posizione assai diversa e siamo molto preoccupati per la possibilità della nostra assistita di ricevere un processo equo, data la famelica ferocia dei media su tutto ciò che è privo di sigillo”. L’avvocato di Virginia Roberts, Sigrid McCawley, ha dichiarato di volere che i documenti siano resi pubblici “il più rapidamente possibile”.

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Nell’ennesima richiesta di libertà condizionata, i legali della 59enne britannica denunciano violenze fisiche e mentali a cui sarebbe sottoposta la complice del pedofilo Jeffrey Epstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
Un giudice ha approvato un piano di liquidazione delle tante società dell’ex re Mida di Hollywood che include diversi fondi di liquidazione risarcitori per le sue vittime
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Respinta dai giudici di new York la richiesta di libertà condizionata pagando una cauzione milionaria. Secondo la corte “l’imputata resta a rischio di fuga”
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Jean-Luc Brunel era svanito nel nulla dopo il sucidio del miliardario pedofilo. È stato bloccato all’aeroporto mentre stava per imbarcarsi per il Senegal. Contro di lui numerose accuse di violenza, stupro, molestie e sfruttamento sessuale
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
L’ennesimo miliardario pedofilo sta per essere estradato negli Stati Uniti, dove dovrà rispondere di stupri, violenze e induzione alla prostituzione. Anche lui, come Epstein, frequentava il Duca di York
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
La cifra costituirebbe l’intero patrimonio della donna e del marito, di cui si scopre l’esistenza solo in queste ore. L’offerta include la rinuncia ai diritti di estradizione e l’obbligo di residenza sotto la presenza di una guardia privata
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
I legali della complice di Jeffrey Epstein denunciano la reclusione inumana in una cella di 2 metri per 2: controllata a vista e svegliata ogni 15 minuti, le è stata tolta qualsiasi cosa con cui possa farsi del male, compreso il reggiseno
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Nelle 418 pagine, l’ex socialite ammette di aver avuto una relazione con Jeffrey Epstein, ma si rifiuta di discutere della loro vita sessuale, schiva le domande sulle orge, sulle minorenni e sul principe Andrea
Altre scomode verità sul caso Epstein
Altre scomode verità sul caso Epstein
È in uscita “The Spider”, libro che raccoglie testimonianze di chi ha conosciuto Epstein e nuove piccanti avventure del principe Andrea