Ex prostituta confessa: «Sono stata violentata da Ghislaine Maxwell»

| Aveva 21 anni quando finisce nel girone dantesco di Jeffrey Epstein: un’esperienza che ha sconvolto la vita di Samantha fino a trascinarla sui marciapiedi di Los Angeles

+ Miei preferiti
Samantha ha 48 anni e una vita da dimenticare. Ne aveva 21 quando il destino decise di cambiarle strada per sempre: studiava alla “Parsons School of Design” di Manhattan, era una bella ragazza come tante che cercava di terminare gli studi senza pesare troppo su una famiglia che aveva già fatto abbastanza. Un amico le parla di un ricco personaggio dell’Upper East Side che cercava un esperto in design per delle modifiche al suo appartamento, e anche ragazze che gli facessero massaggi: volendo, i due ruoli potevano coincidere. Per Samantha è la soluzione di tanti problemi: significa soldi sicuri e un impegno compatibile con gli studi.

L’uomo è Jeffrey Epstein, il finanziere che in quegli anni macina miliardi e ragazzine con la stessa voracità. Al primo incontro parlano delle tendenze moderne del design e di alcune modifiche all’appartamento che aveva in mente, poi le chiede un massaggio. “Verso la fine ha iniziato a sfiorarsi i genitali”.

C’è ben più di un campanello d’allarme che suona nella testa di Samantha, ma ha bisogno di denaro e poche altre scelte. Del design da quel momento non si parlerà più, ma in compenso tra la fine del 1993 e l’inizio dell’anno successivo Samantha torna tre o quattro volta a casa di Epstein per un massaggio: ogni volta che finiva, Epstein si masturbava. Lei girava la testa e aspettava che finisse, andando via con una cifra variava fra 300 e 400 dollari.

Intorno alla quarta o quinta visita, Samantha incontra per la prima volta Ghislaine Maxwell: “Mi dice che era stupita, perché Jeffrey in genere preferiva le ragazze con i capelli biondi e molto più giovani d me”. Le chiede di accompagnarla davanti ad un liceo, dove avvicinava le ragazze in uscita da scuola per chiedere se erano interessate a fare le modelle. Raccontava di conoscere “Un uomo molto ricco per cui lavorava che aveva grandi conoscenze nel mondo della moda. E non c’era ragazza che a quel punto non le lasciasse il numero di telefono: ne ricordo una più interessata delle altre, che si era dichiarata brava nel fare massaggi. Aveva 19 anni ed estremo bisogno di soldi: le ho consigliato di dire che aveva 16 anni. So che è andata all’appuntamento, ma non l’ho mai più incontrata. Mi sentivo a disagio: tutto questo non mi piaceva, capivo ogni minuto di più di essere caduta in un gioco perverso”.

Pochi giorni dopo Samantha riceve una telefonata da Epstein per un massaggio, ma ad attenderla trova Ghislaine Maxwell: “Mi ha spinto nella stanza dei massaggi, dove ha iniziato a urlarmi “Sporca, lurida puttana bugiarda”. Era arrabbiata con me perché aveva scoperto che avevo consigliato all’altra ragazza di mentire sull’età. È stata l’ultima volta che li ho visti, ma non la dimenticherò mai: Ghislaine mi ha legato le braccia dietro la schiena, mi ha messo in bocca un bavaglio a forma di palla, mi ha spogliata e violentata con un vibratore. Poi ha chiamato Epstein, e lui si è unito a noi. Ero terrorizzata, ma non c’era nulla che potessi fare per fermarli”.

Quando l’orgia finisce, Samantha riceve 300 dollari e una dose di minacce: “Ricordo che mi disse: “Non pensare di raccontare tutto perché ti assicuro che non saresti viva per assistere ad un processo”.

Poco tempo dopo, Samantha scopre che la ragazza che aveva contribuito a “reclutare” era stata violentata. Un senso di colpa che da allora non l’ha più abbandonata e che insieme agli abusi subiti, le ha cambiato per sempre la vita. Qualche tempo dopo lascia New York per Los Angeles, dove la vita precipita, costringendola a diventare una prostituta. “Mi hanno rubato l’esistenza e ho tenuto tutto dentro per tanti anni, ma ora credo sia arrivato il momento di dire che il vero mostro, in questa storia, era Ghislaine Maxwell, una donna cattiva, spietata e violenta”.

Galleria fotografica
Ex prostituta confessa: «Sono stata violentata da Ghislaine Maxwell» - immagine 1
Ex prostituta confessa: «Sono stata violentata da Ghislaine Maxwell» - immagine 2
Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Nell’ennesima richiesta di libertà condizionata, i legali della 59enne britannica denunciano violenze fisiche e mentali a cui sarebbe sottoposta la complice del pedofilo Jeffrey Epstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
Un giudice ha approvato un piano di liquidazione delle tante società dell’ex re Mida di Hollywood che include diversi fondi di liquidazione risarcitori per le sue vittime
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Respinta dai giudici di new York la richiesta di libertà condizionata pagando una cauzione milionaria. Secondo la corte “l’imputata resta a rischio di fuga”
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Jean-Luc Brunel era svanito nel nulla dopo il sucidio del miliardario pedofilo. È stato bloccato all’aeroporto mentre stava per imbarcarsi per il Senegal. Contro di lui numerose accuse di violenza, stupro, molestie e sfruttamento sessuale
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
L’ennesimo miliardario pedofilo sta per essere estradato negli Stati Uniti, dove dovrà rispondere di stupri, violenze e induzione alla prostituzione. Anche lui, come Epstein, frequentava il Duca di York
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
La cifra costituirebbe l’intero patrimonio della donna e del marito, di cui si scopre l’esistenza solo in queste ore. L’offerta include la rinuncia ai diritti di estradizione e l’obbligo di residenza sotto la presenza di una guardia privata
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
I legali della complice di Jeffrey Epstein denunciano la reclusione inumana in una cella di 2 metri per 2: controllata a vista e svegliata ogni 15 minuti, le è stata tolta qualsiasi cosa con cui possa farsi del male, compreso il reggiseno
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Nelle 418 pagine, l’ex socialite ammette di aver avuto una relazione con Jeffrey Epstein, ma si rifiuta di discutere della loro vita sessuale, schiva le domande sulle orge, sulle minorenni e sul principe Andrea
Altre scomode verità sul caso Epstein
Altre scomode verità sul caso Epstein
È in uscita “The Spider”, libro che raccoglie testimonianze di chi ha conosciuto Epstein e nuove piccanti avventure del principe Andrea