Francesca, Alice e Charlie, giovani, carini e pieni di talento

|

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Nel clamore sempre più glamour del Lido arrivano pellicole destinate a lasciare il segno. La prima, unico documentario in gara per il "Leone d'Oro", è "Human Flow", del regista Ai Weiwei, cinese con residenza a Berlino. Il suo lavoro è definito un "vero pugno nello stomaco": racconta l'epoca, quella che viviamo, degli esodi biblici per lasciarsi alle spalle fame e guerre, dei profughi ammassati e degli infiniti drammi di chi non ha un futuro. Un documentario crudo, girato anche con l'ausilio del cellulare, perché quel che conta è la storia, non confezione.

Spazio anche a Francesca Loy, presente in Laguna per presentare "Un amore così grande", girato fra Verona e San Pietroburgo. Lo sfondo di una storia d'amore è il pretesto per un viaggio nel mondo della musica lirica.

L'America più dimenticata è quella raccontata da "Lean On Pete", pellicola diretta da Andrew Haigh che sceglie il giovane e talentuoso Charlie Plummer per concentrare l'attenzione sull'adolescenza e il delicato momento in cui si diventa adulti, volenti o meno. Un road movie che evita gli straordinari spazi americani per concentrarsi sulle peggiori brutture possibili.

"Especès Menacées", specie minacciata. Non c'entrano animali in via di estinzione, ma il genere umano visto attraverso gli occhi di Gilles Bourdos, regista francese. La famiglia non è più un rifugio, ma la condanna di tre coppie male assortite.

Di una delle protagoniste, la giovane Alice Isaaz, sentiremo parlare a lungo, e non solo perché è bella.

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Ashley Judd: ho abortito dopo uno stupro
Ashley Judd: ho abortito dopo uno stupro
L’attrice americana, fra le prime ad accusare Weistein, ha raccontato di aver subito tre stupri e di essere rimasta incinta: “Non potevo pensare di diventare madre del figlio del mio violentatore”
Allison Mack, il diavolo di Hollywood
Allison Mack, il diavolo di Hollywood
La star di “Smalville” confessa di aver fatto parte di “Nxvim”, la setta per cui reclutava giovani donne da ridurre in schiavitù sessuale. Un’indagine che era nata da un’inchiesta del New York Times nel 2017, coinvolti altri nomi celebri
Foto alle pallavoliste nello spogliatoio: denunciato
Foto alle pallavoliste nello spogliatoio: denunciato
Allenatore 28enne scattava le immagini da un lucernario: sorpreso, è stato denunciato ai carabinieri. Subito cacciato dalla società di Carpi
Scusi, lei è un pedofilo? E Michael Jackson se la ride
Scusi, lei è un pedofilo? E Michael Jackson se la ride
Spunta dagli archivi di uno studio legale un video di 3 ore dove per la prima e unica volta il Re del Pop viene interrogato sugli abusi sessuali. Nervoso ed evasivo, si paragonò a Gesù
Sesso sull'auto-pattuglia, agente e prof licenziati
Sesso sull
Il vice-sceriffo di Indian River aveva dato un passaggio all'insegnante dopo una partita tra studenti ma aveva lasciato una traccia sul sedile dell'auto. I colleghi hanno scoperto che il Dna era il suo. "E' cioccolato bianco", si era difeso
Inizia a maggio il processo a Weinstein
Inizia a maggio il processo a Weinstein
Il 6 maggio, l’ex padrone di Hollywood dovrà comparire in tribunale per rispondere di cinque capi d’accusa. Quasi 100 sono le donne che lo accusano
"Non pagherò per cosa non ho fatto"
"Non pagherò per cosa non ho fatto"
Un sorridente Kevin Spacey sotto scorta in Tribunale per difendersi dalle accuse di molestie sessuali verso un cameriere di Nantucket. Si dichiara "innocente" ma rischia cinque anni di carcere
Spacey obbligato a presentarsi in Tribunale
Spacey obbligato a presentarsi in Tribunale
L'attore, accusato di avere aggredito sessualmente un 18enne a Nantucket nel 2016, aveva chiesto ai giudici di non comparire durante il processo. Richiesta respinta
Kevin Spacey predatore, spunta un video
Kevin Spacey predatore, spunta un video
L'attore avrebbe pesantemente molestato un cameriere 18enne, cercando di convincerlo a seguirlo in albergo. Ma la vittima era riuscita a filmarlo durante l'aggressione. Fra pochi giorni il via al processo in scena a Boston