Il principe Andrea rifiuta di collaborare

| Secondo i giudici americani, il duca di York avrebbe escluso ogni possibilità di deporre davanti all’FBI. La giustizia statunitense “valuta altre opzioni”

+ Miei preferiti
Secondo diversi media inglesi e americani, che riportano notizie trapelate dai palazzi di giustizia statunitensi, il principe Andrea avrebbe “chiuso completamente la porta” sull’ipotesi di testimoniare davanti agli agenti dell’FBI nell’indagine su Jeffrey Epstein, il miliardario pedofilo di cui il duca di York era buon amico.

Malgrado le dichiarazioni pubbliche di essere a disposizione “affinché la verità e le responsabilità fossero accertate”, dallo staff del secondogenita della regina è stato eretto un muro di gomma invalicabile. Il procuratore del distretto Sud di New York, Geoffrey Berman, ha riferito che il suo ufficio sta “considerando altre opzioni”, mentre continua prosegue senza sosta l’indagine sulla cerchia di amicizie del pedofilo morto suicida lo scorso agosto.

Il Duca è stato sottoposto a forti pressioni pubbliche per spiegare la sua relazione con Epstein e soprattutto le accuse di aver avuto incontri sessuali con Virginia Roberts Giuffre, allora minorenne, fatto che lui ha sempre negato.

“Contrariamente al proposito pubblico del principe Andrew di cooperare con la nostra indagine sul caso Epstein, offerta che è stata divulgata attraverso un comunicato stampa ufficiale, il principe Andrew ha completamente chiuso la porta alla cooperazione volontaria e il nostro ufficio sta valutando altre opzioni”, ha detto Berman in una conferenza stampa senza specificare di quali opzioni si tratti. Buckingham Palace si è rifiutata di commentare.

Gli avvocati delle presunte vittime di Epstein hanno minacciato di citare in giudizio Andrew, anche se non è chiaro se il principe possa essere costretto a parlare con i pubblici ministeri. 

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Caso Epstein, Bill Clinton e il principe Andrea nei guai
Caso Epstein, Bill Clinton e il principe Andrea nei guai
Dalle deposizioni di Virginia Roberts, su cui è stato tolto il segreto, spuntano nomi eccellenti delle amicizie del miliardario, tutti resi ricattabili grazie al sesso
Anche Ghislaine organizzava orge con ragazzine
Anche Ghislaine organizzava orge con ragazzine
Una parte dei documenti desecretati da un giudice getta nuove inquietanti ombre sulla figura della Maxwell, finora considerata la “maitresse” di Epstein e in realtà altrettanto attiva negli abusi sessuali
In vendita due delle case di Epstein
In vendita due delle case di Epstein
La palazzina di New York e la residenza di Palm Springs sono in vendita, per un totale di 110 milioni di dollari. Il denaro finirà al fondo per risarcire le vittime del miliardario pedofilo
Desecretati i dossier segreti di Ghislaine Maxwell
Desecretati i dossier segreti di Ghislaine Maxwell
Un giudice di New York ha stabilito di togliere i sigilli ad un dossier “top secret” dell’ex socialite britannica. Il fascicolo potrebbe contenere documenti scottanti e rivelazioni esplosive
Virginia Roberts: «Il vero mostro è Ghislaine»
Virginia Roberts: «Il vero mostro è Ghislaine»
La donna che ha fatto saltare l’impero della pedofilia di Epstein racconta in un’intervista che la mente di tutto il traffico era l’ex socialite britannica
Niente cauzione per Ghislaine Maxwell
Niente cauzione per Ghislaine Maxwell
Definita “abile, furba e capace” nell’arte della fuga, l’ex complice di Epstein si vede negare gli arresti domiciliari su cui insistono i suoi legali
Andrea, condannato a priori
Andrea, condannato a priori
Tace sull’arresto di Ghislaine Maxwell, ma sa bene che tanto finirebbe sulla graticola comunque. I consiglieri di corte gli suggeriscono silenzio, per “non far arrabbiare” la donna che potrebbe far tremare il mondo
Ghislaine Maxwell, le amicizie pericolose
Ghislaine Maxwell, le amicizie pericolose
Secondo un conoscente, la complice di Epstein avrebbe “un’assicurazione sulla vita” con migliaia di foto e video in cui ricchi e potenti si lasciano andare fra ragazzine e droghe. “Se dovesse andare a fondo, se li poterà tutti con sé”
Virginia Roberts: Ghislaine deve marcire in galera
Virginia Roberts: Ghislaine deve marcire in galera
La principale accusatrice dello scandalo che coinvolge Epstein e la Maxwell stuzzica anche il principe Andrea: “Se fossi in lui mi preoccuperei”