Inizia a maggio il processo a Weinstein

| Il 6 maggio, l’ex padrone di Hollywood dovrà comparire in tribunale per rispondere di cinque capi d’accusa. Quasi 100 sono le donne che lo accusano

+ Miei preferiti
Presentando la documentazione per richiedere l’annullamento il rinvio di diverse cause civili, gli avvocati che difendono Harvey Weinstein hanno lasciato trapelare che l’inizio del processo ai danni dell’ex produttore di Hollywood è stato fissato per il prossimo 6 maggio. Prima di allora, il 7 marzo, il giudice James Burke ha previsto un’udienza preliminare. Un paio di settimane fa, lo stesso Burke aveva respinto la richiesta di archiviazione delle accuse, come invece richiesto dalla difesa. Weinstein deve rispondere di cinque capi d’imputazione, fra cui incontri sessuali non consensuali con due donne.

Un altro giudice federale, questa volta di Los Angeles, ha intanto stabilito che per alcuni difetti di forma, non è ammissibile l’accusa presentata dall’attrice Ashley Judd, una delle prima a puntare il dito pubblicamente verso Weinstein. L’attrice potrà proseguire con la causa civile per diffamazione e interferenze illecite nella sua carriera. La Judd aveva riferito di essere stata invitata in camera dal produttore, a Beverly Hills, in Clifornia, per discutere di lavoro. Weinstein si era presentato in accappatoio, chiedendo di guardarlo mentre faceva la doccia. L’attrice aveva rifiutato e da allora la sua carriera aveva subito una forte battuta d’arresto. Lo stesso era accaduto a Mira Sorvino, altra accusatrice di Weinstein. A confermare la versione delle due era stato il regista Peter Jackson, che ricorda di essere stato vivamente sconsigliato dall’idea di sceglierle per i propri film.

Secondo la giornalista dell’Huffington Post Claire Tervé, sarebbero 93 le donne che si sono dichiarate vittime di Harvey Weinstein, di cui 14 affermano di essere state stuprate.

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Rinviato il processo Weinstein
Rinviato il processo Weinstein
Lo ha deciso la corte di Manhattan, per permettere ad accusa e difesa di valutare l’attendibilità delle donne chiamate a testimoniare nel processo del secolo
Ashley Judd: ho abortito dopo uno stupro
Ashley Judd: ho abortito dopo uno stupro
L’attrice americana, fra le prime ad accusare Weistein, ha raccontato di aver subito tre stupri e di essere rimasta incinta: “Non potevo pensare di diventare madre del figlio del mio violentatore”
Allison Mack, il diavolo di Hollywood
Allison Mack, il diavolo di Hollywood
La star di “Smalville” confessa di aver fatto parte di “Nxvim”, la setta per cui reclutava giovani donne da ridurre in schiavitù sessuale. Un’indagine che era nata da un’inchiesta del New York Times nel 2017, coinvolti altri nomi celebri
Foto alle pallavoliste nello spogliatoio: denunciato
Foto alle pallavoliste nello spogliatoio: denunciato
Allenatore 28enne scattava le immagini da un lucernario: sorpreso, è stato denunciato ai carabinieri. Subito cacciato dalla società di Carpi
Scusi, lei è un pedofilo? E Michael Jackson se la ride
Scusi, lei è un pedofilo? E Michael Jackson se la ride
Spunta dagli archivi di uno studio legale un video di 3 ore dove per la prima e unica volta il Re del Pop viene interrogato sugli abusi sessuali. Nervoso ed evasivo, si paragonò a Gesù
Sesso sull'auto-pattuglia, agente e prof licenziati
Sesso sull
Il vice-sceriffo di Indian River aveva dato un passaggio all'insegnante dopo una partita tra studenti ma aveva lasciato una traccia sul sedile dell'auto. I colleghi hanno scoperto che il Dna era il suo. "E' cioccolato bianco", si era difeso
"Non pagherò per cosa non ho fatto"
"Non pagherò per cosa non ho fatto"
Un sorridente Kevin Spacey sotto scorta in Tribunale per difendersi dalle accuse di molestie sessuali verso un cameriere di Nantucket. Si dichiara "innocente" ma rischia cinque anni di carcere
Spacey obbligato a presentarsi in Tribunale
Spacey obbligato a presentarsi in Tribunale
L'attore, accusato di avere aggredito sessualmente un 18enne a Nantucket nel 2016, aveva chiesto ai giudici di non comparire durante il processo. Richiesta respinta
Kevin Spacey predatore, spunta un video
Kevin Spacey predatore, spunta un video
L'attore avrebbe pesantemente molestato un cameriere 18enne, cercando di convincerlo a seguirlo in albergo. Ma la vittima era riuscita a filmarlo durante l'aggressione. Fra pochi giorni il via al processo in scena a Boston