Inizia a maggio il processo a Weinstein

| Il 6 maggio, l’ex padrone di Hollywood dovrà comparire in tribunale per rispondere di cinque capi d’accusa. Quasi 100 sono le donne che lo accusano

+ Miei preferiti
Presentando la documentazione per richiedere l’annullamento il rinvio di diverse cause civili, gli avvocati che difendono Harvey Weinstein hanno lasciato trapelare che l’inizio del processo ai danni dell’ex produttore di Hollywood è stato fissato per il prossimo 6 maggio. Prima di allora, il 7 marzo, il giudice James Burke ha previsto un’udienza preliminare. Un paio di settimane fa, lo stesso Burke aveva respinto la richiesta di archiviazione delle accuse, come invece richiesto dalla difesa. Weinstein deve rispondere di cinque capi d’imputazione, fra cui incontri sessuali non consensuali con due donne.

Un altro giudice federale, questa volta di Los Angeles, ha intanto stabilito che per alcuni difetti di forma, non è ammissibile l’accusa presentata dall’attrice Ashley Judd, una delle prima a puntare il dito pubblicamente verso Weinstein. L’attrice potrà proseguire con la causa civile per diffamazione e interferenze illecite nella sua carriera. La Judd aveva riferito di essere stata invitata in camera dal produttore, a Beverly Hills, in Clifornia, per discutere di lavoro. Weinstein si era presentato in accappatoio, chiedendo di guardarlo mentre faceva la doccia. L’attrice aveva rifiutato e da allora la sua carriera aveva subito una forte battuta d’arresto. Lo stesso era accaduto a Mira Sorvino, altra accusatrice di Weinstein. A confermare la versione delle due era stato il regista Peter Jackson, che ricorda di essere stato vivamente sconsigliato dall’idea di sceglierle per i propri film.

Secondo la giornalista dell’Huffington Post Claire Tervé, sarebbero 93 le donne che si sono dichiarate vittime di Harvey Weinstein, di cui 14 affermano di essere state stuprate.

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Nell’ennesima richiesta di libertà condizionata, i legali della 59enne britannica denunciano violenze fisiche e mentali a cui sarebbe sottoposta la complice del pedofilo Jeffrey Epstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
Un giudice ha approvato un piano di liquidazione delle tante società dell’ex re Mida di Hollywood che include diversi fondi di liquidazione risarcitori per le sue vittime
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Respinta dai giudici di new York la richiesta di libertà condizionata pagando una cauzione milionaria. Secondo la corte “l’imputata resta a rischio di fuga”
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Jean-Luc Brunel era svanito nel nulla dopo il sucidio del miliardario pedofilo. È stato bloccato all’aeroporto mentre stava per imbarcarsi per il Senegal. Contro di lui numerose accuse di violenza, stupro, molestie e sfruttamento sessuale
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
L’ennesimo miliardario pedofilo sta per essere estradato negli Stati Uniti, dove dovrà rispondere di stupri, violenze e induzione alla prostituzione. Anche lui, come Epstein, frequentava il Duca di York
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
La cifra costituirebbe l’intero patrimonio della donna e del marito, di cui si scopre l’esistenza solo in queste ore. L’offerta include la rinuncia ai diritti di estradizione e l’obbligo di residenza sotto la presenza di una guardia privata
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
I legali della complice di Jeffrey Epstein denunciano la reclusione inumana in una cella di 2 metri per 2: controllata a vista e svegliata ogni 15 minuti, le è stata tolta qualsiasi cosa con cui possa farsi del male, compreso il reggiseno
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Nelle 418 pagine, l’ex socialite ammette di aver avuto una relazione con Jeffrey Epstein, ma si rifiuta di discutere della loro vita sessuale, schiva le domande sulle orge, sulle minorenni e sul principe Andrea
Altre scomode verità sul caso Epstein
Altre scomode verità sul caso Epstein
È in uscita “The Spider”, libro che raccoglie testimonianze di chi ha conosciuto Epstein e nuove piccanti avventure del principe Andrea