La favola horror di Guillermo del Toro conquista il Leone d'Oro a Venezia

| Coppa Volpi alla coraggiosa e come sempre intensa interpretazione di Charlotte Rampling in "Hanna", diretta dal regista italiano Andrea Pallaoro

+ Miei preferiti

La notte dei premi, quella che manda in archivio la 74esima edizione del Festival del Cinema di Venezia, si chiude fra imponenti misure di sicurezza e la consegna del Leone d'Oro, meritatamente conquistato da "Shape of Water", la fiaba ambientata all'inizio degli anni Sessanta che racconta l'amore fra una timida donna delle pulizie e un'inquietante creatura tenuta in vita nel chiuso di laboratori governativi. Una storia che affonda in tematiche attuali come la paura e la diffidenza per il diverso.

A dirigere la pellicola Guillermo del Toro, regista messicano che da sempre ama spaziare sul sottile filo che idealmente corre fra favola, poesia e horror, mentre nella parte dell'introversa donna delle pulizie, muta dalla nascita, è un'intensa Sally Hawkins, l'attrice britannica già vista in pellicole di grande successo come "An education" (2009), "Jane Eyre" (2011), "Blue Jasmine" (2013) e "Paddington 1 e 2" (2014, 2017).

Altrettanto meritata la Coppa Volpi a Charlotte Rampling, attrice simbolo di quest'edizione del Festival, con alle spalle una carriera straordinaria in cui ha saputo diventare la musa di Luchino Visconti (La caduta degli dei, 1969), Liliana Cavani (Il portiere di notte, 1973), Woody Allen (Stardust Memories, 1980), Sidney Lumet (Viva la vita, 1984), Mathieu Kassovitz (Babylon A.D., 2008) e Andrea Pallaoro, giovane regista trentino con cui ha fortemente voluto lavorare in "Hannah", una coproduzione italo-belga che racchiude la storia di una donna costretta a fare i conti con un passato pesante.

 

I PREMI FESTIVAL DEL CINEMA DI VENEZIA

Leone d'oro per il miglior film

"The Shape of Water" di Guillermo del Toro

Gran premio della giuria

"Foxtrot" di Samuel Maoz

Leone d'argento per la miglior regia

Xavier Legrand per "Jusqu'à la gard"

Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile

Charlotte Rampling per "Hannah"

Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile

Kamel El Basha per "L'insulte"

Miglior sceneggiatura

Martin McDonagh per "Tre manifesti a Ebbing, Missouri"

Premio Marcello Mastroianni

Charlie Plummer per "Lean on Pete"

Premio speciale della giuria

"Sweet Country" di Warwick Thornthon

Miglior film della sezione Orizzonti

"Nico, 1988" di Susanna Nicchiarelli

Premio Leone del futuro (miglior opera prima)

"Jusqu'à la garde" di Xavier Legrand

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Il principe Andrea
sulla graticola televisiva
Il principe Andrea<br>sulla graticola televisiva
In un’intervista attesissima che sarà trasmessa questa sera dalla BBC, il Duca di York accetta per la prima volta di parlare delle accuse che gli ha rivolto Virginia Roberts, la schiava sessuale di Epstein
Caso Epstein: un fondo per risarcire le vittime
Caso Epstein: un fondo per risarcire le vittime
Lo propongono i due curatori del testamento del finanziere pedofilo, senza però indicare la cifra. La perplessità degli avvocati delle donne, che pretendono si parli dell’intero patrimonio, pari a 577 milioni di dollari
Katie Hill, scandalo sessuale al Congresso americano
Katie Hill, scandalo sessuale al Congresso americano
Giovane promessa dei Dem, è finita al centro di una vicenda per aver avuto rapporti sessuali con due collaboratori. E sul più bello saltano fuori diverse foto molto compromettenti
Virginia Roberts: “Un’orgia con Epstein e il principe Andrea”
Virginia Roberts: “Un’orgia con Epstein e il principe Andrea”
L’ex schiava sessuale del finanziere pedofilo continua a svelare particolari della sua allucinante adolescenza. Una volta subì così tanta violenza fisica da finire all’ospedale con emorragie interne
Caso Epstein: l’ora di Bill Gates
Caso Epstein: l’ora di Bill Gates
Finora solo sfiorato dall’inchiesta sul miliardario pedofilo, il co-fondatore della Microsoft è finito sotto la lente d’ingrandimento del New York Times, che ha ricostruito i rapporti fra i due
Il nuovo scandalo scatenato da Ronan Farrow
Il nuovo scandalo scatenato da Ronan Farrow
Nel libro “Catch and Kill”, il giornalista che diede il via al caso Weinstein racconta i retroscena dell’inchiesta e pubblica un’intervista con la donna che ha denunciato per stupro Matt Laurer, uno dei più celebri anchorman americani
Nuova inchiesta per Luc Besson, accusato di stupro
Nuova inchiesta per Luc Besson, accusato di stupro
Un magistrato ha deciso di riaprire il caso della denuncia presentata dall’attrice olandese Sand Van Roy, respinta pochi mesi fa per mancanza di prove
“Le tre volte in cui ho fatto sesso con il principe”
“Le tre volte in cui ho fatto sesso con il principe”
Virginia Roberts Giuffre, una delle donne che hanno accusato il defunto finanziere Jeffrey Epstein di abusi sessuali, ha rivelato nuovi dettagli sul principe inglese Andrea
Il benefattore Dem è un predatore sessuale
Il benefattore Dem è un predatore sessuale
Ed Buck, finanziatore di Obama e dei Dem USA, arrestato a LA. Fingeva di aiutare tossici gay afro-americani e li drogava a loro insaputa. Almeno 10 le vittime di overdose. Gli avvocati: "Un mostro che nessuno voleva fermare"