La vita del detenuto Harvey Weinstein

| Dai reda carpet più prestigiosi al più sinistro carcere d’America: l’ex produttore attende di conoscere gli anni che dovrà scontare fra appelli dei suoi avvocati e infermerie

+ Miei preferiti
Riker Island ha una fama sinistra: l’isola ospita uno dei penitenziari più grandi del mondo, con 9.000 agenti e 1.500 civili chiamati a gestire la reclusione di 10mila detenuti al giorno. Più volte al centro di sommosse e rivolte (9.424 nel solo 2015), la struttura è accusata di abusi, brutalità e stato di totale abbandono dei detenuti.

È lì che Harvey Weinstein, l’ex produttore di Hollywood abituato ai red carpet e i party esclusivi, attende di conoscere l’entità della pena da scontare. Rischia da un minimo di 5 ad un massimo di 25 anni, che aggiunti ai 67 di età potrebbero significare non vedere più il sole per quel che gli resta da vivere.

A nulla sono valsi i tentativi del suo team legale di evitare a Weinstein il famigerato penitenziario, sostenendo che ha “seri e gravi problemi di salute”. “Attualmente è sotto le cure di cinque medici: si sta occupando dei postumi dell’operazione alla schiena, che non ha avuto il successo sperato. Ha bisogno del deambulatore, assume quotidianamente una gran quantità di medicinali ed è costretto a sottoporsi a cure molto dolorose nel tentativo di salvarlo dalla cecità”.

Gli avvocati hanno annunciato il ricorso in appello, mentre emerge che negli ultimi Weinstein ha lavorato con uno specialista per essere preparato alla prigione. Malgrado questo, durante il viaggio verso Rikers Island dopo la condanna, il 24 febbraio scorso, Weinstein ha accusato forti dolori al petto, palpitazioni e pressione alta. È stato trasferito al Bellevue Hospital, dove i medici hanno riscontrato un problema cardiaco e sono intervenuti inserendo uno stent. Pochi giorni dopo, Weinstein è stato portato nell’infermeria di infermeria di Rikers.

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Caso Epstein, Bill Clinton e il principe Andrea nei guai
Caso Epstein, Bill Clinton e il principe Andrea nei guai
Dalle deposizioni di Virginia Roberts, su cui è stato tolto il segreto, spuntano nomi eccellenti delle amicizie del miliardario, tutti resi ricattabili grazie al sesso
Anche Ghislaine organizzava orge con ragazzine
Anche Ghislaine organizzava orge con ragazzine
Una parte dei documenti desecretati da un giudice getta nuove inquietanti ombre sulla figura della Maxwell, finora considerata la “maitresse” di Epstein e in realtà altrettanto attiva negli abusi sessuali
In vendita due delle case di Epstein
In vendita due delle case di Epstein
La palazzina di New York e la residenza di Palm Springs sono in vendita, per un totale di 110 milioni di dollari. Il denaro finirà al fondo per risarcire le vittime del miliardario pedofilo
Desecretati i dossier segreti di Ghislaine Maxwell
Desecretati i dossier segreti di Ghislaine Maxwell
Un giudice di New York ha stabilito di togliere i sigilli ad un dossier “top secret” dell’ex socialite britannica. Il fascicolo potrebbe contenere documenti scottanti e rivelazioni esplosive
Virginia Roberts: «Il vero mostro è Ghislaine»
Virginia Roberts: «Il vero mostro è Ghislaine»
La donna che ha fatto saltare l’impero della pedofilia di Epstein racconta in un’intervista che la mente di tutto il traffico era l’ex socialite britannica
Niente cauzione per Ghislaine Maxwell
Niente cauzione per Ghislaine Maxwell
Definita “abile, furba e capace” nell’arte della fuga, l’ex complice di Epstein si vede negare gli arresti domiciliari su cui insistono i suoi legali
Andrea, condannato a priori
Andrea, condannato a priori
Tace sull’arresto di Ghislaine Maxwell, ma sa bene che tanto finirebbe sulla graticola comunque. I consiglieri di corte gli suggeriscono silenzio, per “non far arrabbiare” la donna che potrebbe far tremare il mondo
Ghislaine Maxwell, le amicizie pericolose
Ghislaine Maxwell, le amicizie pericolose
Secondo un conoscente, la complice di Epstein avrebbe “un’assicurazione sulla vita” con migliaia di foto e video in cui ricchi e potenti si lasciano andare fra ragazzine e droghe. “Se dovesse andare a fondo, se li poterà tutti con sé”
Virginia Roberts: Ghislaine deve marcire in galera
Virginia Roberts: Ghislaine deve marcire in galera
La principale accusatrice dello scandalo che coinvolge Epstein e la Maxwell stuzzica anche il principe Andrea: “Se fossi in lui mi preoccuperei”