La vita del detenuto Harvey Weinstein

| Dai reda carpet più prestigiosi al più sinistro carcere d’America: l’ex produttore attende di conoscere gli anni che dovrà scontare fra appelli dei suoi avvocati e infermerie

+ Miei preferiti
Riker Island ha una fama sinistra: l’isola ospita uno dei penitenziari più grandi del mondo, con 9.000 agenti e 1.500 civili chiamati a gestire la reclusione di 10mila detenuti al giorno. Più volte al centro di sommosse e rivolte (9.424 nel solo 2015), la struttura è accusata di abusi, brutalità e stato di totale abbandono dei detenuti.

È lì che Harvey Weinstein, l’ex produttore di Hollywood abituato ai red carpet e i party esclusivi, attende di conoscere l’entità della pena da scontare. Rischia da un minimo di 5 ad un massimo di 25 anni, che aggiunti ai 67 di età potrebbero significare non vedere più il sole per quel che gli resta da vivere.

A nulla sono valsi i tentativi del suo team legale di evitare a Weinstein il famigerato penitenziario, sostenendo che ha “seri e gravi problemi di salute”. “Attualmente è sotto le cure di cinque medici: si sta occupando dei postumi dell’operazione alla schiena, che non ha avuto il successo sperato. Ha bisogno del deambulatore, assume quotidianamente una gran quantità di medicinali ed è costretto a sottoporsi a cure molto dolorose nel tentativo di salvarlo dalla cecità”.

Gli avvocati hanno annunciato il ricorso in appello, mentre emerge che negli ultimi Weinstein ha lavorato con uno specialista per essere preparato alla prigione. Malgrado questo, durante il viaggio verso Rikers Island dopo la condanna, il 24 febbraio scorso, Weinstein ha accusato forti dolori al petto, palpitazioni e pressione alta. È stato trasferito al Bellevue Hospital, dove i medici hanno riscontrato un problema cardiaco e sono intervenuti inserendo uno stent. Pochi giorni dopo, Weinstein è stato portato nell’infermeria di infermeria di Rikers.

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Altre quattro donne accusano Weistein
Altre quattro donne accusano Weistein
Sarebbero state violentate o costrette ad atti sessuali in periodi diversi nelle suite dell’ex produttore. Le quattro, che hanno richiesto l’anonimato, hanno presentato una causa comune di risarcimento danni
Tutto pronto per un nuovo processo a Weinstein
Tutto pronto per un nuovo processo a Weinstein
La procura distrettuale di Los Angeles sta avviando le procedure per l’estradizione dell’ex produttore, che deve rispondere di uno stupro avvenuto a Beverly Hills nel 2010
Un nuovo scandalo sessuale esplode in Corea del Sud
Un nuovo scandalo sessuale esplode in Corea del Sud
Decine di giovani donne sarebbero state costrette alla schiavitù sessuale su un’app di messaggistica criptata. Arrestato l’uomo che gestiva un traffico in cui fra le vittime ci sono molte minorenni
Ghislaine Maxwell attacca il patrimonio di Epstein
Ghislaine Maxwell attacca il patrimonio di Epstein
L’ex socialite britannica, complice del miliardario pedofilo, ha avviato una causa affermando che Epstein le aveva assicurato il proprio appoggio economico
Harvey Weinstein condannato a 23 anni
Harvey Weinstein condannato a 23 anni
Dopo la lettura della sentenza, l’ex produttore ha chiesto la parole rivolgendosi alle sue accusatrici. Lo attende un altro processo per stupro e tentata violenza Los Angeles
Il principe Andrea rifiuta di collaborare
Il principe Andrea rifiuta di collaborare
Secondo i giudici americani, il duca di York avrebbe escluso ogni possibilità di deporre davanti all’FBI. La giustizia statunitense “valuta altre opzioni”
Timothy Hutton accusato di stupro
Timothy Hutton accusato di stupro
Secondo una donna oggi 50enne, l’attore l’avrebbe violentata in un hotel di Vancouver. Lui respinge ogni accusa e spiega di essere tormentato dalle richieste di denaro e minacce della donna
Svelato il patrimonio di Jeffrey Epstein
Svelato il patrimonio di Jeffrey Epstein
L’impero del finanziere pedofilo comprendeva 15 società a responsabilità limitata e 10 spa, due isole caraibiche, diverse residenze e numerose auto di lusso, per un totale di 636 milioni di dollari
USA: la giustizia punta Peter Nygard
USA: la giustizia punta Peter Nygard
È il nuovo nome nello scandalo dei ricchi che approfittano di ragazzine minorenni. Sul conto dello stilista canadese non c’è ancora alcuna accusa formale, ma l’FBI ha fatto irruzione nei suoi uffici