Le verità di Ghislaine Maxwell

| Diffuse alcune parti di una video dichiarazione di colei che è considerata la reclutatrice di minorenni per Jeffrey Epstein. Un goffo tentativo di salvataggio per il principe Andrea

+ Miei preferiti
Dopo mesi di silenzio, esce finalmente allo scoperto una delle protagoniste assolute dello scandalo Epstein: Ghislaine Maxwell. L’ereditiera/socialite britannica 57enne che dopo essere passata lei stessa dall’harem del miliardario pedofilo, è sospettata di aver assunto l’odioso ruolo di procacciatrice di carne fresca e giovane per soddisfare gli appetiti del suo amato Jeffrey.

È lei stessa ad ammettere i suoi compiti, almeno in parte, in una dichiarazione video agli atti del tribunale di New York diffusa in questi giorni, in cui per la prima volta racconta le abitudini di Epstein. La fedele Ghislaine aveva imparato che Jeffrey necessitava di “massaggi” almeno una volta al giorno: era lei a gestire i dipendenti delle sei dimore del miliardario – cuochi, donne delle pulizie, giardinieri, decoratori, architetti, piloti e massaggiatori, spesso reclutati in centri di benessere - e sempre lei il tramite da cui era nata la discussa amicizia fra il principe Andrea e il miliardario, ma nega con forza che le ragazze assoldate servissero a soddisfare i pruriti sessuali di Epstein.

Ma le dichiarazioni della Maxwell sono forse il primo, goffo e parziale tentativo di salvataggio del Duca di York: Virginia Roberts Giuffre aveva 17 anni quando ha iniziato come massaggiatrice nella villa di Palm Beach di Jeffrey, ma Ghislaine nega con forza che sia stata costretta a fare sesso con il principe. Salvo poi una precisazione: “È importante aggiungere che non ero sempre con Jeffrey, quindi non posso testimoniare su quanto succedesse mentre non c’ero. Quello che posso aggiungere è che mi ricorderei a malapena di lei, se non fosse per tutta questa spazzatura”.

Ghislaine Maxwell aveva chiesto che le interviste fossero secretate, ma dopo l’arresto di Epstein la corte d’appello di New York ha stabilito che potevano essere divulgate. Alcuni stralci della dichiarazione sono stati diffusi il 9 agosto, il giorno prima che il miliardario si uccidesse nella sua cella, gli altri in questi giorni.

Diversi testimoni, comprese tutte le ragazze che affermano di essere state abusate, hanno raccontato l’esatto contrario: Ghislaine Maxwell agiva come “talent scout” per conto di Epstein, reclutando minorenni per le sue orge, a cui spesso partecipava lei stessa. Alla domanda diretta di un giudice, se Epstein avesse abusato sessualmente di minorenni, la donna ha risposto: “Posso testimoniare solo per quello di cui sono a conoscenza: so che Virginia Roberts è una bugiarda e so che quello che ha testimoniato è falso. Nego categoricamente che sia accaduto tutto quello che ha dichiarato. Aveva 17 anni, ma era una brava massaggiatrice, e a 17 anni puoi anche essere una massaggiatrice professionista: non c’era nulla di inappropriato nel fatto che lei venisse ogni giorno per massaggiare Jeffrey”.

Ma ancora una volta, a smentire le parole della donna sono le prove, a cominciare dalla celebre foto che ritrae il principe Andrea abbracciato alla Roberts, scattata nella residenza londinese della Maxwell, e i registri di volo del “Lolita Express”, il jet privato di Epstein, che dimostra in modo inequivocabile che le due donne hanno viaggiato insieme almeno 23 volte. “Non ho mai assistito ai massaggi di Epstein, e neanche sono mai stata coinvolta in abusi sessuali: sono allibita dalle affermazioni di Virginia”.

Galleria fotografica
Le verità di Ghislaine Maxwell - immagine 1
Le verità di Ghislaine Maxwell - immagine 2
Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Andrea, condannato a priori
Andrea, condannato a priori
Tace sull’arresto di Ghislaine Maxwell, ma sa bene che tanto finirebbe sulla graticola comunque. I consiglieri di corte gli suggeriscono silenzio, per “non far arrabbiare” la donna che potrebbe far tremare il mondo
Ghislaine Maxwell, le amicizie pericolose
Ghislaine Maxwell, le amicizie pericolose
Secondo un conoscente, la complice di Epstein avrebbe “un’assicurazione sulla vita” con migliaia di foto e video in cui ricchi e potenti si lasciano andare fra ragazzine e droghe. “Se dovesse andare a fondo, se li poterà tutti con sé”
Virginia Roberts: Ghislaine deve marcire in galera
Virginia Roberts: Ghislaine deve marcire in galera
La principale accusatrice dello scandalo che coinvolge Epstein e la Maxwell stuzzica anche il principe Andrea: “Se fossi in lui mi preoccuperei”
Epstein & Maxwell, oltre al sesso il denaro
Epstein & Maxwell, oltre al sesso il denaro
I procuratori americani stanno passando al staccio strani movimenti di grosse somme di denaro che i due si sono scambiati per anni senza alcun motivo apparente
Ghislaine Maxwell, i potenti della Terra tremano
Ghislaine Maxwell, i potenti della Terra tremano
È la donna che potrebbe rovinare per sempre o scagionare personaggi illustri finiti nello scandalo pedofilo di Jeffrey Epstein. Primo fra tutti il principe Andrea, che l’FBI vuole sentire a tutti i costi
Arrestata Ghislaine Maxwell, la «maitresse» di Epstein
Arrestata Ghislaine Maxwell, la «maitresse» di Epstein
I potenti della Terra tremano: la reclutatrice del miliardario pedofilo catturata dall’FBI nel New Hampshire. Deve rispondere di stupro e induzione alla prostituzione di minorenni
Trovato il nascondiglio di Ghislaine Maxwell
Trovato il nascondiglio di Ghislaine Maxwell
L’amante-complice di Epstein avrebbe trovato rifugio da amici a Parigi e sembra intenzionata a restare in Francia per approfittare delle leggi sull’estradizione
Altre quattro donne accusano Weistein
Altre quattro donne accusano Weistein
Sarebbero state violentate o costrette ad atti sessuali in periodi diversi nelle suite dell’ex produttore. Le quattro, che hanno richiesto l’anonimato, hanno presentato una causa comune di risarcimento danni
Tutto pronto per un nuovo processo a Weinstein
Tutto pronto per un nuovo processo a Weinstein
La procura distrettuale di Los Angeles sta avviando le procedure per l’estradizione dell’ex produttore, che deve rispondere di uno stupro avvenuto a Beverly Hills nel 2010