Presidenziali al via, Trump accusato di stupro

| La scrittrice Jean Carrol racconta in un libro di essere stata violentata da "The Donald" negli Anni '90 nel camerino del Manhattan Bergdorf Goodman con la scusa di farle provare lingerie

+ Miei preferiti
Donald Trump deve affrontare una nuova accusa di aver aggredito sessualmente una donna a metà degli anni '90, che si aggiunge alla lunga lista di richieste di risarcimento contro di lui per cattiva condotta sessuale. In una storia di copertina della rivista New York, la scrittrice e E. Jean Carroll (nella foto) racconta quando incontrò Trump nel grande magazzino di Manhattan Bergdorf Goodman qualche tempo alla fine del 1995 o all'inizio del 1996. Aveva 52 anni e aveva recentemente iniziato una rubrica di consigli per la rivista Elle chiamata Ask E Jean, e lui avrebbe avuto 49 o 50 anni, ed era sposato con Marla Marla Marples., Trump ha detto che "non ha mai incontrato questa persona in vita mia".
Carroll sostiene invece che Trump l'aveva aggredita in uno spogliatoio del negozio dopo averle chiesto consigli su un regalo per comprare un'amica. Selezionò un "body in pizzo trasparente di lilla grigio lilla" e le chiese di indossarlo per lui. Quando hanno raggiunto lo spogliatoio, Carroll sostiene che Trump l'ha aggredita e nei tre minuti successivi l'ha molestata sessualmente. "Mi afferra entrambe le braccia e mi spinge una seconda volta contro il muro, e, mentre mi rendo conto di quanto sia forte, mi tiene contro il muro con la spalla, infina una mano sotto il mio cappotto e tira giù i miei collant", scrive. Nonostante la lotta, "ha aperto i pantaloni, ha forzato le dita intorno ai genitali di lei e mi ha infilato il pene metà o completamente, non ne sono sicura - dentro di me". Lei era riuscita a costringerlo ad andarsene, sostiene Carroll, ad aprire la porta dello spogliatoio e a fuggire.  Trump ha detto che Carroll stava "cercando di vendere un nuovo libro - che dovrebbe indicare la sua motivazione. Dovrebbe essere venduto nella sezione fiction". Ha aggiunto: "Ms. Carroll & New York Magazine: Nessuna immagine? Nessuna sorveglianza? Nessun video? Nessun rapporto? Nessun addetti alle vendite in giro? Vorrei ringraziare Bergdorf Goodman per aver confermato di non avere riprese video di tali incidenti, perché non è mai successo". Trampu ha fatto appello a chiunque "abbia informazioni che il Partito Democratico sta lavorando con la signora Carroll o New York Magazine, vi preghiamo di informarci il più presto possibile".
La rivista New York Magazine ha dichiarato che due amici di Carroll - entrambi giornalisti di spicco ma senza nome - hanno confermato che lei aveva riferito loro il presunto incidente e che avevano un ricordo completo del fatto. Descrivendo una delle reazioni di una sua amica, Carroll scrive: "Ti ha stuprato", ha continuato a ripetere quando l'ho chiamata. Ti ha stuprato. Vai alla polizia! Vengo con te. Andremo insieme". Carroll ha detto nel suo articolo che non era andata alla polizia con una denuncia subito dopo il presunto incidente e che non c'erano prove visive o altre prove durature degli eventi per corroborare le sue affermazioni.
Carroll si pone la domanda che molte persone si porranno ora: perché non si è fatta avanti con questi dettagli prima? Scrive di aver visto altre donne fare accuse simili contro Trump "ricevere minacce di morte, essere licenziata, essere trascinata nel fango .... Inoltre, sono una vigliacca".
Carroll ha aggiunto il suo nome a una lunga fila di donne che si sono presentate per accusare pubblicamente Trump di abusi sessuali e aggressioni. Nel suo articolo, ha elencato 15 donne: Jessica Leeds, Kristin Anderson, Jill Harth, Cathy Heller, Temple Taggart McDowell, Karena Virginia, Melinda McGillivray, Rachel Crooks, Natasha Stoynoff, Jessica Drake, Ninni Laaksonen, Summer Zervos, Juliet Huddy, Alva Johnson e Cassandra Searles.
Nel novembre 2017, il Guardian ha raccontato le accuse di cattiva condotta sessuale di 20 donne contro Trump, e da allora ne sono emerse altre. Più recentemente, nel mese di febbraio, Alva Johnson, ex staffer della campagna presidenziale 2016 di Trump, ha presentato una causa federale in cui lo ha accusato di averla baciata con la forza in un evento della campagna a Tampa, in Florida.
La posizione azionaria di Trump e della sua cerchia ristretta è rimasta costante: tutte le donne che lo hanno accusato mentono o vendono "notizie false". Nel caso di Johnson, l'allora segretaria della Casa Bianca Sarah Sanders, che ha lasciato il lavoro questo mese, ha respinto le accuse come "assurde". Ma le ombre restano.
Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Tutto pronto per un nuovo processo a Weinstein
Tutto pronto per un nuovo processo a Weinstein
La procura distrettuale di Los Angeles sta avviando le procedure per l’estradizione dell’ex produttore, che deve rispondere di uno stupro avvenuto a Beverly Hills nel 2010
Un nuovo scandalo sessuale esplode in Corea del Sud
Un nuovo scandalo sessuale esplode in Corea del Sud
Decine di giovani donne sarebbero state costrette alla schiavitù sessuale su un’app di messaggistica criptata. Arrestato l’uomo che gestiva un traffico in cui fra le vittime ci sono molte minorenni
Ghislaine Maxwell attacca il patrimonio di Epstein
Ghislaine Maxwell attacca il patrimonio di Epstein
L’ex socialite britannica, complice del miliardario pedofilo, ha avviato una causa affermando che Epstein le aveva assicurato il proprio appoggio economico
Harvey Weinstein condannato a 23 anni
Harvey Weinstein condannato a 23 anni
Dopo la lettura della sentenza, l’ex produttore ha chiesto la parole rivolgendosi alle sue accusatrici. Lo attende un altro processo per stupro e tentata violenza Los Angeles
Il principe Andrea rifiuta di collaborare
Il principe Andrea rifiuta di collaborare
Secondo i giudici americani, il duca di York avrebbe escluso ogni possibilità di deporre davanti all’FBI. La giustizia statunitense “valuta altre opzioni”
La vita del detenuto Harvey Weinstein
La vita del detenuto Harvey Weinstein
Dai reda carpet più prestigiosi al più sinistro carcere d’America: l’ex produttore attende di conoscere gli anni che dovrà scontare fra appelli dei suoi avvocati e infermerie
Timothy Hutton accusato di stupro
Timothy Hutton accusato di stupro
Secondo una donna oggi 50enne, l’attore l’avrebbe violentata in un hotel di Vancouver. Lui respinge ogni accusa e spiega di essere tormentato dalle richieste di denaro e minacce della donna
Svelato il patrimonio di Jeffrey Epstein
Svelato il patrimonio di Jeffrey Epstein
L’impero del finanziere pedofilo comprendeva 15 società a responsabilità limitata e 10 spa, due isole caraibiche, diverse residenze e numerose auto di lusso, per un totale di 636 milioni di dollari
USA: la giustizia punta Peter Nygard
USA: la giustizia punta Peter Nygard
È il nuovo nome nello scandalo dei ricchi che approfittano di ragazzine minorenni. Sul conto dello stilista canadese non c’è ancora alcuna accusa formale, ma l’FBI ha fatto irruzione nei suoi uffici