Ritirate le accuse contro CR7

| L’ex modella Kathryn Mayorga avrebbe ritirato la denuncia per molestie sessuali ai danni del campione portoghese. Secondo alcuni media fra i due sarebbe stato raggiunto un accordo

+ Miei preferiti
“Voluntary dismissal”: si chiude con questo timbro, il caso che aveva trascinato nella bufera il campione portoghese Cristiano Ronaldo, accusato di molestie sessuali dall’ex modella, e oggi insegnante, Kathryn Mayorga. La donna aveva presentato una denuncia al tribunale di Las Vegas, accusando il cinque volte Pallone d’Oro di una violenza avvenuta in hotel di “Sin City” nell’estate del 2009. La denuncia, almeno inizialmente, citava genericamente un campione sportivo, senza fare il nome di Ronaldo. Nome che venne fuori qualche tempo dopo, ma dietro una trattativa con i legali di CR7, la Mayorga avrebbe ottenuto 375mila dollari a fronte del ritiro delle accuse.



L’accordo era però stato violato con una nuova denuncia, questa volta del settembre dello scorso anno, che aveva costretto le autorità federali del Nevada a riaprire il caso, ordinando a CR7 un prelievo del Dna attraverso una rogatoria internazionale con l’Italia. Ronaldo si è sempre dichiarato innocente mostrando molta tranquillità, ripetendo di essere certo che la verità sarebbe emersa quanto prima, mentre la Mayorga minacciava di divulgare prove e documenti che avrebbero inchiodato il campione portoghese in forza alla Juventus.

Ora, secondo quanto riporta l’agenzia statunitense “Bloomberg”, Kathryn Mayorga avrebbe volontariamente ritirato la denuncia, una notizia ripresa anche dal quotidiano tedesco “Der Spiegel”, che parla di un accordo economico raggiunto fra le parti.

Galleria fotografica
Ritirate le accuse contro CR7 - immagine 1
Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
La nipote di Churchill fra gli ospiti di Epstein
La nipote di Churchill fra gli ospiti di Epstein
Il nome di Silvia Hambro, ex damigella di Lady Diana, spunta fra gli ospiti del magnate pedofilo. Ma le si affretta a precisare: “Era solo lavoro, non ho visto nulla e nessuno mi ha molestata”
Caso Epstein, Bill Clinton e il principe Andrea nei guai
Caso Epstein, Bill Clinton e il principe Andrea nei guai
Dalle deposizioni di Virginia Roberts, su cui è stato tolto il segreto, spuntano nomi eccellenti delle amicizie del miliardario, tutti resi ricattabili grazie al sesso
Anche Ghislaine organizzava orge con ragazzine
Anche Ghislaine organizzava orge con ragazzine
Una parte dei documenti desecretati da un giudice getta nuove inquietanti ombre sulla figura della Maxwell, finora considerata la “maitresse” di Epstein e in realtà altrettanto attiva negli abusi sessuali
In vendita due delle case di Epstein
In vendita due delle case di Epstein
La palazzina di New York e la residenza di Palm Springs sono in vendita, per un totale di 110 milioni di dollari. Il denaro finirà al fondo per risarcire le vittime del miliardario pedofilo
Desecretati i dossier segreti di Ghislaine Maxwell
Desecretati i dossier segreti di Ghislaine Maxwell
Un giudice di New York ha stabilito di togliere i sigilli ad un dossier “top secret” dell’ex socialite britannica. Il fascicolo potrebbe contenere documenti scottanti e rivelazioni esplosive
Virginia Roberts: «Il vero mostro è Ghislaine»
Virginia Roberts: «Il vero mostro è Ghislaine»
La donna che ha fatto saltare l’impero della pedofilia di Epstein racconta in un’intervista che la mente di tutto il traffico era l’ex socialite britannica
Niente cauzione per Ghislaine Maxwell
Niente cauzione per Ghislaine Maxwell
Definita “abile, furba e capace” nell’arte della fuga, l’ex complice di Epstein si vede negare gli arresti domiciliari su cui insistono i suoi legali
Andrea, condannato a priori
Andrea, condannato a priori
Tace sull’arresto di Ghislaine Maxwell, ma sa bene che tanto finirebbe sulla graticola comunque. I consiglieri di corte gli suggeriscono silenzio, per “non far arrabbiare” la donna che potrebbe far tremare il mondo
Ghislaine Maxwell, le amicizie pericolose
Ghislaine Maxwell, le amicizie pericolose
Secondo un conoscente, la complice di Epstein avrebbe “un’assicurazione sulla vita” con migliaia di foto e video in cui ricchi e potenti si lasciano andare fra ragazzine e droghe. “Se dovesse andare a fondo, se li poterà tutti con sé”