Ronaldo nel mirino di #MeToo, tabloid scatenati

| Duro attacco del Daily Mail al campione portoghese. La donna che afferma di essere stata stuprata attacca: "Con quante altre donne lo ha fatto?". I legali del calciatore pronti alle querele

+ Miei preferiti

Il Daily Mail contro Cristiano Ronaldo. In un servizio al veleno il tabloid inglese rievoca le circostanze del presunto stupro di cui è accusato e lo iscrive di fatto al #MeToo, in compagnia di Weinstein e degli altri suoi compari. “Qualsiasi auto, qualsiasi casa, qualsiasi jet executive, bambini surrogati su ordinazione. Cristiano Ronaldo, calciatore trasformato in un marchio globale, il 'galactico' con una fortuna galattica, circa 350 milioni di sterline, può avere tutto”. Tutto ma non il silenzio, osserva il tabloid britannico, visto che ha cercato di comprare dalla donna che lo accusa di averla violentata. E ora rischia di essere processato per stupro nello stato americano del Nevada.

Kathryn Mayorga afferma di essere stata aggredita nella sua stanza dell'attico dell'Hotel Palms Place di Las Vegas nel 2009, dove una notte vale circa 900 euro.

Gli avvocati di Ronaldo hanno citato per danni il settimanale "Der Spiegel", autore dello scoop.

“In una lunga e dettagliata intervista, Miss Mayorga ha raccontato alla rivista tedesca come Ronaldo si era pure scusato. La giovane afferma di aver sofferto anni di tormento mentale e pensieri suicidi, alla fine gli avvocati di Ronaldo hanno comprato il suo silenzio nel 2010 con un accordo extragiudiziale di 288.000 sterline, ma ora s’è pentita.

Prima dell'accordo, lo Spiegel cita documenti che sostengono che gli avvocati americani avevano assunto un investigatore privato per seguire Mayorga alla ricerca di suoi eventuali comportamenti sconvenienti, controllando la sua casa, seguendola e “persino scoprendo le sue multe per parcheggio vietato”. Nell’accordo, il team legale di Ronaldo avrebbe insistito affinché alla signorina Mayorga fosse vietato di rivelare la storia anche al suo terapeuta. “Se l'accusa sarà provata, quell’uno per cento di malvagità potrebbe essere fatale per un giocatore abituato ad avere il mondo ai suoi piedi - scrive acido il Mail - e come dimostrano i casi di Bill Cosby e Harvey Weinstein, la fama, la ricchezza e il passare del tempo non sono ora un deterrente per le donne in cerca di giustizia per reati sessuali”.

Ronaldo ha replicato che "stanno cercando di usare il suo nome per farsi pubblicità". Non è chiaro se si riferiva alla vittima o alla rivista tedesca che ha portato alla luce le affermazioni. Non c'è un limite di tempo per i procedimenti giudiziari per stupro in Nevada, a condizione che la presunta vittima presenti una denuncia alla polizia entro quattro anni dall'evento, e il reato comporta una condanna a vita, con la possibilità della libertà condizionale solo dopo dieci anni di carcere.

Secondo Der Spiegel, Mayorga, ora 34enne, ha contattato la polizia poco dopo il presunto attacco, ma inizialmente ha rifiutato di identificare il suo aggressore. Ha poi deciso di non perseguire attraverso il sistema penale e ha scelto il percorso civile. Ieri, Ronaldo, padre di quattro figli, ha contrattaccato, accusandola Mayorga di aver venduto "notizie false”: fino a poco tempo fa lavorava come insegnante a Las Vegas, ma dice di essere stata incoraggiata a farsi avanti dal clima più favorevole creato dal movimento #MeToo e dall'opportunità di scoprire se altre donne sono state abusate da Ronaldo. “È una cosa che mi sono sempre chiesta", ha detto alla rivista, spiegando perché ha accettato denaro per il silenzio, pagato da un conto aziendale nelle Isole Vergini Britanniche, utilizzato per ospitare alcuni dei guadagni del giocatore. “E' un uomo famoso, quindi, sono terrorizzata. Ho paura. Mi ha violentata. Pagherà per quello che ha fatto".

 

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Nell’ennesima richiesta di libertà condizionata, i legali della 59enne britannica denunciano violenze fisiche e mentali a cui sarebbe sottoposta la complice del pedofilo Jeffrey Epstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
Un giudice ha approvato un piano di liquidazione delle tante società dell’ex re Mida di Hollywood che include diversi fondi di liquidazione risarcitori per le sue vittime
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Respinta dai giudici di new York la richiesta di libertà condizionata pagando una cauzione milionaria. Secondo la corte “l’imputata resta a rischio di fuga”
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Jean-Luc Brunel era svanito nel nulla dopo il sucidio del miliardario pedofilo. È stato bloccato all’aeroporto mentre stava per imbarcarsi per il Senegal. Contro di lui numerose accuse di violenza, stupro, molestie e sfruttamento sessuale
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
L’ennesimo miliardario pedofilo sta per essere estradato negli Stati Uniti, dove dovrà rispondere di stupri, violenze e induzione alla prostituzione. Anche lui, come Epstein, frequentava il Duca di York
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
La cifra costituirebbe l’intero patrimonio della donna e del marito, di cui si scopre l’esistenza solo in queste ore. L’offerta include la rinuncia ai diritti di estradizione e l’obbligo di residenza sotto la presenza di una guardia privata
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
I legali della complice di Jeffrey Epstein denunciano la reclusione inumana in una cella di 2 metri per 2: controllata a vista e svegliata ogni 15 minuti, le è stata tolta qualsiasi cosa con cui possa farsi del male, compreso il reggiseno
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Nelle 418 pagine, l’ex socialite ammette di aver avuto una relazione con Jeffrey Epstein, ma si rifiuta di discutere della loro vita sessuale, schiva le domande sulle orge, sulle minorenni e sul principe Andrea
Altre scomode verità sul caso Epstein
Altre scomode verità sul caso Epstein
È in uscita “The Spider”, libro che raccoglie testimonianze di chi ha conosciuto Epstein e nuove piccanti avventure del principe Andrea