Streep contro Weinstein, Mc Gowan contro Streep

| L'attrice scarica il produttore: "Con me corretto, con le altre no, paghi per quanto ha fatto". Weinstein attacca Paltrow: "Dopo abusi lavorò nel mio film. Accuse false". Mc Gowan: "Meryl sapeva". Lei: "No"

+ Miei preferiti

La vincitrice di più Oscar Meryl Streep, ancora una volta trascinata nello scandalo di Harvey Weinstein, reagisce con insospettata violenza. In occasione del deposito nel tribunale di New York di una class action contro l'ex magnate di Hollywood, i legali di Weinstein hanno ricordato le precedenti dichiarazioni di Streep in cui lei lo aveva definito “rispettoso e corretto”, quando  i due avevano lavorato insieme insieme. Streep non ha apprezzato per nulla, anche in relazione alle accuse di stupri, aggressioni e molestie di cui è stato accusato da oltre 80 donne. “L' uso da parte degli avvocati di Harvey Weinstein della mia dichiarazione , che lui non era sessualmente trasgressivo o fisicamente abusivo nella nostra relazione d' affari, come prova che egli non era stato colpevole con molte altre donne è patetico e fuorviante rispetto alla realtà ", ha detto l' attrice attraverso un portavoce. Poi “Le azioni criminali di cui è accusato di condurre sono di sua esclusiva responsabilità, e se c' è ancora giustizia pagherà per quanto ha fatto, indipendentemente da quanti film buoni, realizzati da molte persone buone, ha realizzato”.

Ma Weinstein sembra avere superato la fase del bersaglio da colpire senza reazioni, e ora è passato al contrattacco contro le sue accusatrici. Incassate le parole al miele di  Jennifer Lawrence, che ha detto ad Oprah che il tucano era stato "nient' altro che gradevole per lei”, Weinstein ha contestato il resoconto di Gwyneth Paltrow che denunciava un tentativo di assalto in una camera d' albergo di Beverly Hills. “Paltrow ha continuato a lavorare con lo studio Miramax e girato il progetto che avrebbe le avrebbe fatto vincere l’Oscar 1998 "Shakespeare in Love.:.come è possibile che una donna abusata non si fosse ribellata?!. Dargli torto, effettivamente, non è facile. Infine il produttore con una lunga memoria ha respinto le accusa di avere praticato “sesso

Weinstein non consensuale”. Non è la prima volta che Streep con viene sfiorata dallo scandalo. L' accusatrice di Weinstein, l’attrice Rose McGowan ha detto che “l'amata star del cinema” sarebbe stata al corrente degli abusi subiti, ma lei ha negato e afferma  di aver tentato invano di confrontarsi con McGowan.

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Nell’ennesima richiesta di libertà condizionata, i legali della 59enne britannica denunciano violenze fisiche e mentali a cui sarebbe sottoposta la complice del pedofilo Jeffrey Epstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
Un giudice ha approvato un piano di liquidazione delle tante società dell’ex re Mida di Hollywood che include diversi fondi di liquidazione risarcitori per le sue vittime
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Respinta dai giudici di new York la richiesta di libertà condizionata pagando una cauzione milionaria. Secondo la corte “l’imputata resta a rischio di fuga”
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Jean-Luc Brunel era svanito nel nulla dopo il sucidio del miliardario pedofilo. È stato bloccato all’aeroporto mentre stava per imbarcarsi per il Senegal. Contro di lui numerose accuse di violenza, stupro, molestie e sfruttamento sessuale
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
L’ennesimo miliardario pedofilo sta per essere estradato negli Stati Uniti, dove dovrà rispondere di stupri, violenze e induzione alla prostituzione. Anche lui, come Epstein, frequentava il Duca di York
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
La cifra costituirebbe l’intero patrimonio della donna e del marito, di cui si scopre l’esistenza solo in queste ore. L’offerta include la rinuncia ai diritti di estradizione e l’obbligo di residenza sotto la presenza di una guardia privata
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
I legali della complice di Jeffrey Epstein denunciano la reclusione inumana in una cella di 2 metri per 2: controllata a vista e svegliata ogni 15 minuti, le è stata tolta qualsiasi cosa con cui possa farsi del male, compreso il reggiseno
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Nelle 418 pagine, l’ex socialite ammette di aver avuto una relazione con Jeffrey Epstein, ma si rifiuta di discutere della loro vita sessuale, schiva le domande sulle orge, sulle minorenni e sul principe Andrea
Altre scomode verità sul caso Epstein
Altre scomode verità sul caso Epstein
È in uscita “The Spider”, libro che raccoglie testimonianze di chi ha conosciuto Epstein e nuove piccanti avventure del principe Andrea