Trovato il nascondiglio di Ghislaine Maxwell

| L’amante-complice di Epstein avrebbe trovato rifugio da amici a Parigi e sembra intenzionata a restare in Francia per approfittare delle leggi sull’estradizione

+ Miei preferiti
Dopo mesi e mesi in cui è riuscita a far perdere ogni traccia, Ghislaine Maxwell, la “maitresse” di Jeffrey Epstein, sarebbe stata individuata.

L’ereditiera inglese si troverebbe attualmente in Francia, più precisamente a Parigi, in un appartamento in Avenue Matignon non distante dalla residenza parigina di Epstein di Avenue Foche, da cui pare esca molto raramente e sempre camuffata. Accusata di essere un’adescatrice di minorenni, ricercata dalla giustizia americana come testimone chiave per svelare la rete di pedofilia messa in piedi dal magnate con il vizio delle ragazzine, si dice che la Maxwell sia finita sotto la protezione dei servizi segreti per gli scottanti segreti che riguardano alcuni potenti del mondo di cui sarebbe a conoscenza. Informazioni che la renderebbero un bersaglio per eventuali killer.

La fonte ha svelato che la Maxwell cambia luogo di residenza ogni mese “per far perdere le tracce agli investigatori”. Predilige gli appartamenti di amici più che fidati, ma sembrerebbe intenzionata a stabilirsi in Francia per sfruttare tanto le leggi sull’estradizione in vigore nel Paese transalpino, quanto la presenza di conoscenze personali. “Questo non significa che non possa essere processata, ma in caso di condanna potrebbe scontare la pena in Francia e non negli Stati Uniti”.

Figlia dell’editore Robert Maxwell, morto in circostanze misteriose e sospettato di essere un doppiogiochista, Ghislaine Maxwell ha fatto perdere le proprie tracce nel 2016, quando ha capito che la giustizia americana aveva deciso di mettere la parola fine ai traffici sessuali di Jeffrey Epstein, morto suicida lo scorso anno in un carcere di Manhattan.

Galleria fotografica
Trovato il nascondiglio di Ghislaine Maxwell - immagine 1
Trovato il nascondiglio di Ghislaine Maxwell - immagine 2
Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Ghislaine Maxwell vittima di abusi in cella
Nell’ennesima richiesta di libertà condizionata, i legali della 59enne britannica denunciano violenze fisiche e mentali a cui sarebbe sottoposta la complice del pedofilo Jeffrey Epstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
17 milioni di dollari per le vittime di Weinstein
Un giudice ha approvato un piano di liquidazione delle tante società dell’ex re Mida di Hollywood che include diversi fondi di liquidazione risarcitori per le sue vittime
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Ghislaine Maxwell resta in carcere
Respinta dai giudici di new York la richiesta di libertà condizionata pagando una cauzione milionaria. Secondo la corte “l’imputata resta a rischio di fuga”
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Arrestato il talent-scout di modelle amico di Epstein
Jean-Luc Brunel era svanito nel nulla dopo il sucidio del miliardario pedofilo. È stato bloccato all’aeroporto mentre stava per imbarcarsi per il Senegal. Contro di lui numerose accuse di violenza, stupro, molestie e sfruttamento sessuale
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
Arrestato Peter Nygard, amico del principe Andrea
L’ennesimo miliardario pedofilo sta per essere estradato negli Stati Uniti, dove dovrà rispondere di stupri, violenze e induzione alla prostituzione. Anche lui, come Epstein, frequentava il Duca di York
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
Ghislaine Maxwell: 28,5 milioni di dollari di cauzione
La cifra costituirebbe l’intero patrimonio della donna e del marito, di cui si scopre l’esistenza solo in queste ore. L’offerta include la rinuncia ai diritti di estradizione e l’obbligo di residenza sotto la presenza di una guardia privata
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
Nell’inferno di Ghislaine Maxwell
I legali della complice di Jeffrey Epstein denunciano la reclusione inumana in una cella di 2 metri per 2: controllata a vista e svegliata ogni 15 minuti, le è stata tolta qualsiasi cosa con cui possa farsi del male, compreso il reggiseno
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Svelati i verbali della deposizione di Ghislaine Maxwell
Nelle 418 pagine, l’ex socialite ammette di aver avuto una relazione con Jeffrey Epstein, ma si rifiuta di discutere della loro vita sessuale, schiva le domande sulle orge, sulle minorenni e sul principe Andrea
Altre scomode verità sul caso Epstein
Altre scomode verità sul caso Epstein
È in uscita “The Spider”, libro che raccoglie testimonianze di chi ha conosciuto Epstein e nuove piccanti avventure del principe Andrea