Tutti contro la Deneuve

| Il manifesto che tentava di gettare un salvagente ai rapporti ormi molto compromessi fra uomini e donne, è diventato il bersaglio di attacchi provenienti da più fronti, compresa una voce dell’Eliseo

+ Miei preferiti
Di Germano Longo

Neanche 24 ore, per gustarsi la prima, strenua difesa tentata da Catherine Deneuve verso i meccanismi che regolano i rapporti uomo/donna da quando Dio ha inventato prima uomo e poi l’altra. Catherine se n’era uscite sulle pagine di “Le Monde”, insieme ad un drappello di altre donne acculturate, lanciando una sorta di manifesto contro il neo-puritanesimo che sembra essere la vera eredità dello scandalo Weinstein: se andiamo avanti così, nessun uomo sarà più disposto a corteggiarci. Il tutto, ovviamente, facendo netta e chiara distinzione con la violenza, perché quella è un’altra storia e va punita come merita.

Un giorno appena, come accennato, e dalla Francia compatta si è alzato un muro, con interventi anche piuttosto rumorosi. Ha iniziato Marlène Schiappa, segretaria di Stato alla Parità e donna forte del governo Macron, che da buona professionista della politica ha giocato di fioretto con il manifesto Deneuve: “Ci sono cose interessanti, per esempio la volontà delle donne di non essere ridotte sempre al ruolo di vittime. Ma è estremamente pericoloso minimizzare le aggressioni sessuali”. Passano pochi minuti e al coro di proteste si unisce un’altra voce che conta, quella di Carole De Hass, accesa attivista femminista, che per rispondere allo stesso modo ha radunato una trentina di donne, sminuzzando anche a nome loro ai microfoni di “France Info” l’appello della Deneuve: “Le firmatarie sono per la maggior parte recidive in materia di difese pedo-criminali e di apologia dello stupro. Appena si prova a fare un passo in avanti verso l’eguaglianza, delle anime pure ci avvisano che rischiamo di cadere nell’eccesso, quando in realtà nell’eccesso ci siamo in pieno”.

E questo per non parlare dell’altare sacrificale rappresentato dai canali social di tutto il mondo, dove Deneuve & C. sono state bersagliate di insulti, improperi e invettive: “Chi vuole molestare, violentare, toccare sedere e seni di Catherine Deneuve si senta libero di farlo: probabilmente non le darà alcun fastidio”.

Sex scandals
Lo scandalo che fa tremare
il mondo che conta
Lo scandalo che fa tremare<br>il mondo che conta
Da Jeffrey Epstein, il finanziere con il vizietto per le adolescenti, ad Andrea duca di York, Bill Clinton e Donald Trump, ormai lambiti da un clamoroso caso di pedofilia. Molti di loro li accusa Virginia, una "schiava sessuale"
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Sarah Jessica Parker: molestata sul set
Sarah Jessica Parker: molestata sul set
La celebre Carrie di “Sex and the City” confessa in un’intervista che era stata sul punto di lasciare la serie per le continue molestie di un collega
Jeffrey Epstein, il miliardario che ama le minorenni
Jeffrey Epstein, il miliardario che ama le minorenni
Deve rispondere delle accuse di decine di minorenni, di cui avrebbe abusato nelle sue dimore principesche. Imbarazzo anche da Buckingham Palace: nelle carte delle indagini spunta anche il nome del principe Andrea
Kevin Spacey: ritirate le accuse di molestie
Kevin Spacey: ritirate le accuse di molestie
Non sono state fornite spiegazioni sul motivo che avrebbe spinto un giovane cameriere a ritirare le accuse nei confronti dell’attore
Presidenziali al via, Trump accusato di stupro
Presidenziali al via, Trump accusato di stupro
La scrittrice Jean Carrol racconta in un libro di essere stata violentata da "The Donald" negli Anni '90 nel camerino del Manhattan Bergdorf Goodman con la scusa di farle provare lingerie
Cuba Gooding Jr accusato di molestie
Cuba Gooding Jr accusato di molestie
Una studentessa universitaria accusa l’attore di averle palpeggiato seno e glutei. Lui si dice fiducioso: le videoregistrazioni chiariranno tutto. Ma dal suo passato spunta un’altra donna
Neymar interrogato dalla polizia
Neymar interrogato dalla polizia
Il campione del PSG ha risposto per oltre due ore alle accuse di stupro lanciate dalla modella Najila Trindade, che a sua volta rincara la dose raccontando tutto in televisione
"Neymar violento, mi ha stuprato"
"Neymar violento, mi ha stuprato"
Najila Trindade Mendes de Souza ha rilasciato un'intervista a una tv carioca in cui ribadisce le accuse al giocatore. "Gli dicevo di smettere, lui ha continuato...". Poi: "Voleva fare sesso con lui ma non così"
Ritirate le accuse contro CR7
Ritirate le accuse contro CR7
L’ex modella Kathryn Mayorga avrebbe ritirato la denuncia per molestie sessuali ai danni del campione portoghese. Secondo alcuni media fra i due sarebbe stato raggiunto un accordo