Una testimone inguaia il principe Andrea

| Attraverso il proprio legale, una donna afferma di aver visto il Duca di York e Virginia Roberts Giuffre al “Tramp” di Londra nella notte che si sarebbe conclusa con la prima volta in cui è stata costretta a fare sesso con il principe

+ Miei preferiti
Neanche il vertice Nato che ha trascinato gli occhi del mondo su Londra, riesce a distogliere la morbosa attenzione dei media inglesi verso lo scandalo del secolo, quello che ha come vittima e imputato il principe Andrea.

La sua assenza dai ricevimenti e dagli incontri ufficiali a Buckingham Palace è la prima conseguenza alle parole di suo fratello Charles, che a Sandrigham avrebbe avuto un chiarimento con Andrea, concluso da una frase che non lascia dubbi: “No way back”, spiacenti ma non c’è via d’uscita. Devi farti da parte.

La resa dei conti è arrivata poche ore prima che la BBC mandasse in onda l’intervista a Virginia Roberts Giuffre, la donna oggi 35enne che sostiene di essere stata costretta a fare sesso con il duca in tre occasioni, quando aveva 17 anni. Una fonte vicina a Buckingham Palace ha rivelato: “L’incontro di Sandrigham si è svolto in modo molto civile, ma Charles è stato fermo nel comunicare a suo fratello che non c’era alcuna speranza di evitare le conseguenze. Andrew ha ribadito di ritenere il trattamento troppo duro, poiché nulla è stato ancora provato, ma alla fine ha accettato la decisione. Aveva davvero poca scelta”.

Ma proprio in queste ore, il “Mirror” ha lanciato l’ennesima tegola sulla fronte ormai tumefatta di Andrew, rintracciando una testimone oculare della notte del primo incontro fra il Duca di York e Virginia Roberts Giuffre. La testimone, che ha preferito l’anonimato affidando al suo legale ciò che ha visto, afferma che era fra gli ospiti del “Tramp”, l’esclusivo night club londinese: “Ha visto il principe Andrea con Virginia, e lo ricorda bene perché correva voce che un membro della Royal family fosse fra gli ospiti di quella sera – afferma l’avvocato Lisa Bloom – ora la mia assistita ha intenzione di rilasciare una dichiarazione volontaria all’FBI. Lancio un appello a nome suo al principe Andrea: hai detto che avresti collaborato, ed è ora di farlo. Non obbligarci a chiedere un mandato di comparizione, dacci i documenti, i calendari, le tue agende e lasciaci interrogare i membri del tuo staff”.

Galleria fotografica
Una testimone inguaia il principe Andrea - immagine 1
Una testimone inguaia il principe Andrea - immagine 2
Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
La famiglia Gucci travolta da uno scandalo sessuale
La famiglia Gucci travolta da uno scandalo sessuale
Alexandra Zarini, 35 anni, accusa il patrigno Joseph Ruffalo di averla violentata per anni, coperto dalla madre e dalla nonna, che sapevano tutto ma le chiedevano il silenzio per evitare uno scandalo
Quel che resta del «Lolita Express»
Quel che resta del «Lolita Express»
Un quotidiano inglese è riuscito a salire a bordo dell’aereo che Jeffrey Epstein utilizzava per portare amici Vip e ragazzine nelle sue residenze. Giace in completo abbandono in una pista di un aeroporto della Georgia
La foto che imbarazza Clinton
La foto che imbarazza Clinton
Non prova altro che la sua presenza, ma è apparsa poco prima dell’intervento dell’ex presidente alla convention dem, gettando l’imbarazzo generale
Caso Epstein, violentata a 11 anni
Caso Epstein, violentata a 11 anni
È la nuova testimonianza che si aggiunge alle donne che accusano il miliardario pedofilo e la sua complice Ghislaine Maxwell
I legali di Ghislaine Maxwell: è una detenzione troppo opprimente
I legali di Ghislaine Maxwell: è una detenzione troppo opprimente
La squadra di avvocati che difende l’ex socia-amante di Jeffrey Epstein chiede il regime di carcerazione normalmente concesso ai detenuti in attesa di processo. L’ex socialite è sorvegliata 24 ore su 24
Ghislaine Maxwell voleva reclutare Paris Hilton
Ghislaine Maxwell voleva reclutare Paris Hilton
Colpita dall’avvenenza e dalla scioltezza dell’ereditiera, la maitresse di Epstein le aveva messo gli occhi addosso
La nipote di Churchill fra gli ospiti di Epstein
La nipote di Churchill fra gli ospiti di Epstein
Il nome di Silvia Hambro, ex damigella di Lady Diana, spunta fra gli ospiti del magnate pedofilo. Ma le si affretta a precisare: “Era solo lavoro, non ho visto nulla e nessuno mi ha molestata”
Caso Epstein, Bill Clinton e il principe Andrea nei guai
Caso Epstein, Bill Clinton e il principe Andrea nei guai
Dalle deposizioni di Virginia Roberts, su cui è stato tolto il segreto, spuntano nomi eccellenti delle amicizie del miliardario, tutti resi ricattabili grazie al sesso
Anche Ghislaine organizzava orge con ragazzine
Anche Ghislaine organizzava orge con ragazzine
Una parte dei documenti desecretati da un giudice getta nuove inquietanti ombre sulla figura della Maxwell, finora considerata la “maitresse” di Epstein e in realtà altrettanto attiva negli abusi sessuali