Weinstein, tra le prede anche una 16enne

| Jane Doe costretta del 2002 a "toccare" il produttore che voleva lanciarla nel mondo del cinema. Prima la festa, poi un invito a casa. La modella da allora vittima di depressione per gli abusi subiti. Lui: "tutto falso"

+ Miei preferiti

"Aggressivamente e minacciosamente" avrebbe molestato una ragazza di 16 anni, aspirante modella. Chi è? Sempre lui, Harvey Weinstein. Si avvicina a quota 100 il numero delle presunte aggressioni attribuite all'ex produttore. Mancavs nell’elenco una minorenne e ora la lacuna è stata colmata per la gioia dei crime-analyst. Gli avvocati della vittima sostengono che il produttore hollywoodiano "si era tolto i pantaloni",  costringendo la minore a “toccarlo”. L’episodio sarebbe avvenuto nel suo appartamento di Hollywood. L'adolescente è dunque la più giovane vittima tra le donne abusate dall’ex mogul del cinema Usa. Si era trasferita in America dalla Polonia nel 2002 per seguire il suo sogno di diventare una modella e attrice. La ragazza, nome d’arte "Jane Doe", aveva incontrato Weinstein a una festa dell'agenzia di modelle quando aveva 16 anni. Gli avvocati sostengono che l'ha invitata a casa sua “attaccandola come fosse una preda”.

 "Weinstein ha minacciato e fatto pressione su Jane Doe, dicendo di aver creato le carriere di Penelope Cruz e Gwyneth Paltrow, e che nessuno due avrebbe lavorato senza il suo aiuto”, costringendo l’adolescente a fargli il solito massaggio che pretendeva anche dalle altre aspiranti attrici. "Mentre Weinstein la costringeva a toccarlo, Jane Doe tentava di sottrarsi. “Ma lui fu chiaro, rifiutando le sue richieste sessuali, Jane Doe stava rinunciando alla sua opportunità di farcela a Hollywood”. Dopo, ha sofferto molto per le molestie sessuali e gli abusi emotivi. Harvey Weinstein nega tutto, e conferma la sua tesi difensiva: “Sono rapporti consenzienti o mai avvenuti, domandatevi perché non hanno denunciato subito. Vogliono notorietà e soldi, tutto qui”. Ma, incriminato da diverse procure Usa ed europee, se giudicato colpevole, Weinstein rischia una condanna all’ergastolo.

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Caso Epstein, Bill Clinton e il principe Andrea nei guai
Caso Epstein, Bill Clinton e il principe Andrea nei guai
Dalle deposizioni di Virginia Roberts, su cui è stato tolto il segreto, spuntano nomi eccellenti delle amicizie del miliardario, tutti resi ricattabili grazie al sesso
Anche Ghislaine organizzava orge con ragazzine
Anche Ghislaine organizzava orge con ragazzine
Una parte dei documenti desecretati da un giudice getta nuove inquietanti ombre sulla figura della Maxwell, finora considerata la “maitresse” di Epstein e in realtà altrettanto attiva negli abusi sessuali
In vendita due delle case di Epstein
In vendita due delle case di Epstein
La palazzina di New York e la residenza di Palm Springs sono in vendita, per un totale di 110 milioni di dollari. Il denaro finirà al fondo per risarcire le vittime del miliardario pedofilo
Desecretati i dossier segreti di Ghislaine Maxwell
Desecretati i dossier segreti di Ghislaine Maxwell
Un giudice di New York ha stabilito di togliere i sigilli ad un dossier “top secret” dell’ex socialite britannica. Il fascicolo potrebbe contenere documenti scottanti e rivelazioni esplosive
Virginia Roberts: «Il vero mostro è Ghislaine»
Virginia Roberts: «Il vero mostro è Ghislaine»
La donna che ha fatto saltare l’impero della pedofilia di Epstein racconta in un’intervista che la mente di tutto il traffico era l’ex socialite britannica
Niente cauzione per Ghislaine Maxwell
Niente cauzione per Ghislaine Maxwell
Definita “abile, furba e capace” nell’arte della fuga, l’ex complice di Epstein si vede negare gli arresti domiciliari su cui insistono i suoi legali
Andrea, condannato a priori
Andrea, condannato a priori
Tace sull’arresto di Ghislaine Maxwell, ma sa bene che tanto finirebbe sulla graticola comunque. I consiglieri di corte gli suggeriscono silenzio, per “non far arrabbiare” la donna che potrebbe far tremare il mondo
Ghislaine Maxwell, le amicizie pericolose
Ghislaine Maxwell, le amicizie pericolose
Secondo un conoscente, la complice di Epstein avrebbe “un’assicurazione sulla vita” con migliaia di foto e video in cui ricchi e potenti si lasciano andare fra ragazzine e droghe. “Se dovesse andare a fondo, se li poterà tutti con sé”
Virginia Roberts: Ghislaine deve marcire in galera
Virginia Roberts: Ghislaine deve marcire in galera
La principale accusatrice dello scandalo che coinvolge Epstein e la Maxwell stuzzica anche il principe Andrea: “Se fossi in lui mi preoccuperei”