Uniti nel dolore ma l'assassino deve ancora parlare

| I genitori di Maelys commentano l'appello dei genitori del caporale Arthur Noyer a Nordahl Lelandais: "Dì la verità, se l'hai ucciso il suo volto di tormenterà ogni minuto". La mamma della bimba: "Deve dire ancora molte cose"

+ Miei preferiti

 Cécile e Didier Noyer, i genitori di Arthur Noyer il cui omicidio sospetto Nordahl Lelandais è, è stato condiviso centinaia di volte e ha spostato l' intera Francia. Cécile Noyer ha fatto appello all' ex soldato:"Non hai altra scelta che parare, di fronte alle prove raccolte.... Se sei l' assassino di nostro figlio Arthur, che il suo volto tormenti tuoi giorni e notti nell' eternità ". La settimana scorsa, dopo che Lelandais ha confessato di aver ucciso Maëlys, Jennifer de Araujo, sua madre, aveva pubblicato un messaggioin cui gli aveva promesso:"Maëlys vi tormenterà notte e giorno nella vostra prigione fino a morire e andare all' inferno".  

Ieri i genitori di Maëlys hanno risposto al messaggio dei genitori del caporale Noyer. Temono come loro che Nordahl Lelandais stia cercando di porre fine alla sua vita. Cécile Noyer ha chiesto al personale dell' ospedale di seguirlo da vicino. Jennifer, la madre di Maëlys ha commentato: "Vi comprendiamo, devono sorvegliarlo perché ha ancora molte risposte da darci. Verità per tutti. Facciamo fronte comune". E Joachim:" Che le nostre due famiglie rimangano unite tutte insieme per la stessa causa, cioè la verità". È la prima volta che entrambe le famiglie hanno avuto uno scambio pubblico sul loro reciproco dolore.

 
Il caso Maelys
Abusata sessualmente nel giorno del funerale del padre
Abusata sessualmente nel giorno del funerale del padre
Spunta un'altra vittima allora 14enne di Nordhal Lelandais, l'ex militare in cella per l'omicidio di Maelys, 89 anni, di Arthur Noyer, 23, e per gli abusi su due bimbe di 4 e 6 anni. Dopo, le minacce: "Se parli, ti ammazzo"
Killer Maelys coinvolto in 40 sparizioni
Killer Maelys coinvolto in 40 sparizioni
La cellula Ariane della gendarmerie ha indagato per mesi su 900 casi di persone sparite, in 40 fascicoli possibili collegamenti con Nordhal Lelandais, in cella anche per l'omicidio di un caporale 23enne e due aggressioni pedofile
il mostro ammette: io sono un pedofilo
il mostro ammette: io sono un pedofilo
Agghiaccianti ammissioni di Lelandais, l'assassino di Maelys, dopo avere rivisto un suo video in cui abusa una cuginetta di 4 anni. "La sua sessualità sfrenata alla base degli omicidi", osservano i pm. Nuova perizia psichiatrica
Il mostro ha violentato anche due bimbe
Il mostro ha violentato anche due bimbe
Nuove accuse per Nordhal Lelandais, l'ex militare reo confesso degli omicidi della piccola Maelys e del caporale Arthur Noyer. Due video, girati con il telefono, lo riprendono mentre abusa delle figlie di suoi familiari, di 7 e 4 anni
Familiari dei killer, la vita impossibile
Familiari dei killer, la vita impossibile
Madri, mogli e fratelli di assassini che hanno ucciso bambini o commesso atroci delitti pagano colpe che non hanno. Storia delle mogli di due pedofili, aggredite e insultate. E il fratello di Lelandais non trova più lavoro
Il mostro ha violentato un'altra bambina
Il mostro ha violentato un
Scoperto un secondo video di violenza ai danni di una bambina nella memoria dei telefoni cellulari di Nordhal Lelandais. Ha ucciso Maelys, il caporale Noyer e violentato la cugina di 7 anni. L'ergastolo? Una certezza
Trovato cadavere di 15enne scomparso
Trovato cadavere di 15enne scomparso
Antoine Zoia era sparito il 1 marzo 2016 da Clarensac, nel Gard. Il suo fascicolo era stato inserito dalla cellula Ariane della Gendarmerie nell'indagine su Nordahl Lelandais, accusato di due omicidi. La pista del suicidio
Il mostro confessa:
ho colpito Maelys più volte
Il mostro confessa:<br>ho colpito Maelys più volte
Nordahl Lelandais torna sul luogo del delitto con gli investigatori e mima la scena finale con un manichino. Aveva fracassato a pugni il volto della vittima. Dove nascose il cadavere e il rientro nella sala per crearsi un alibi
La ricostruzione della notte di Maëlys
La ricostruzione della notte di Maëlys
In gran segreto, gli inquirenti hanno previsto di rifare insieme a Nordahl Lelandais il percorso che l’ex militare avrebbe coperto la notte fra il 26 e il 27 agosto 2017. Strade chiuse e massimo riserbo
Addio ad Arthur
ucciso dal killer di Maelys
Addio ad Arthur<br>ucciso dal killer di Maelys
A Bourges una grande folla per i funerale del 23enne ucciso da Nordahl Lelandais nell'aprile 2017. C'erano anche i genitori di Maelys. Ma l'assassino non vuole dire come è morto