Cheese 2017, la festa del latte

| Circa 300 espositori da 23 paesi diversi, per quattro giorni che servono anche per fare il punto su realtà caesarie ancora difficili

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

"La sfida del latte crudo è ancora tutta da vincere". Con il solito piglio di chi non le manda a dire, Carlo Petrini ha ufficialmente presentato nella sua Bra la nuova edizione di "Cheese, le forme del latte", evento ormai di taglio internazionale che rappresenta uno dei fiori all'occhiello di "Slow Food", movimento culturale nato nel lontano 1986. Nulla cambia in concreto nella filosofia organizzativa dell'evento ospitato a Bra, come di consueto senza alcun biglietto d'ingresso e articolato in una miriade di occasioni per tutti i gusti e tutte le età, ma cresce al contrario nei contenuti e nella forza degli obiettivi raggiunti nei primi vent'anni, snocciolati uno dopo l'altro da Petrini. Ad esempio quanto l'incessante lavoro di Slow Food sia riuscito a mutare la produzione lattiero-casearia di una realtà immensa come gli Stati Uniti, paese ospite dell'edizione 2017.

Niente di chimico e industriale

Non a caso, Cheese celebra gli "Stati Generali del Latte Crudo", una sorta di rivoluzione copernicana che significa per la prima volta aprire le proprie porte solo ai formaggi prodotti con latte non pastorizzato. Un passaggio necessario, ripetono da Slow Food, per mantenere alta l'attenzione sulle difficoltà quotidiane di pastori e casari che difendono tenacemente una tecnica dalle origini antichissime, e devono vedersela con diffidenze e i lacci della burocrazia. "Vent'anni fa non esistevano formaggi a latte crudo: oggi, anche grazie a Cheese, stanno poco alla volta conquistando fette di mercato sempre più importanti. Molto resta da fare: il latte crudo non è ancora riconosciuto come elemento distintivo in troppe realtà, anche europee, penalizzando produzioni storiche".

Ma Cheese, come sempre, non vuol essere considerata una semplice fiera in cui assaggiare e magari comprare formaggi strani o rari, ma una vera occasione a cadenza biennale per fare il punto sul mondo del latte e dei formaggi. "Invitiamo tutti a partecipare alla raccolta fondi promossa in favore di due contee del Kenya, colpite dall'aumento delle temperature che hanno coinvolto oltre l'80% del patrimonio animale". Poi, ovvio, di festa si tratta comunque, con cucine di strada e Food Track, la Piazza della Birra e quella della Pizza.

L'edizione del ventennale, in programma dal 15 al 18 settembre, prevede 300 espositori da 23 nazioni diverse, 35 laboratori del gusto e cene con chef di fama internazionale, ma soprattutto punta a migliorare le presenze della scorsa edizione, capace di attirare 270.000 visitatori.

Sul sito www.slowfood.it il programma completo.

Italia
Provincia delle mie brame…
Provincia delle mie brame…
Il Sole 24 Ore ha stilato una interessante classifica sulla qualità della vita in Italia. La migliore provincia in cui risiedere è Bolzano, la peggiore Rieti. Numerosi gli indicatori presi in esame
Pensioni, una lunga storia italiana
Pensioni, una lunga storia italiana
La riforma pensionistica che tante polemiche sta sollevando è solo l’ultima di una lunga serie iniziata nel 1898 per un ristretto numero di lavoratori dipendenti. Da allora tanti i cambiamenti, non sempre apprezzati dall’opinione pubblica
SPIARE, DOSSIERARE, DIFENDERSI
la parabola del paladino dell'Antimafia
SPIARE, DOSSIERARE, DIFENDERSI<br>la parabola del paladino dell
Antonello Montante, l'ex presidente di Sicilindustria, condannato a 14 anni per una lunga serie di reati. In sostanza, avrebbe creato una rete investigativa parallela per difendersi dai "nemici"
Cambridge, la spia che consegnò Giulio ai sicari
Cambridge, la spia che consegnò Giulio ai sicari
La conversazione ascoltata tra uno 007 egiziano e un collega ("Abbiamo ucciso il ragazzo italiano"), conferma le indagini della nostra Intelligence. Regeni indicato come un "provocatore" dei Servizi inglesi
Italiani e pubblica amministrazione, una relazione complicata
Italiani e pubblica amministrazione, una relazione complicata
L’Italia è agli ultimi posti in EU per l’interazione digitale con la PA. Secondo il Censis si notano miglioramenti ma la burocrazia, la scarsa conoscenza dei servizi, basse competenze digitali e “retaggi analogici” bloccano il dialogo
Arolla, inchiesta chiusa: verso l'archiviazione?
Arolla, inchiesta chiusa: verso l
Lo rivelano i media svizzeri ma le conclusioni della procura Vallese sono ancora incerte. Nuove testimonianze sulle ultime ore del gruppo italiano investito dalla tempesta. La polizia: "Erano tutti ben equipaggiati"
UN ANNO DOPO
Tragedia di Arolla, commosso e amaro ricordo
UN ANNO DOPO<br>Tragedia di Arolla, commosso e amaro ricordo
Nella notte del 30 aprile 2018, sulle montagne di Arolla, nel Vallese, si consumò una delle più gravi e dolorose tragedie della montagna degli ultimi anni. Sette persone morirono, uccise dall'ipotermia durante una tempesta
Rousseau, quando i grillini sono 'morosi'
Rousseau, quando i grillini sono
Su oltre 330 parlamentari, 61 non pagano le quote imposte dalla Casaleggio Associati, anche per una forma di dissenso verso una piattaforma on line spesso sotto accusa per il suo funzionamento. Conflitto di interessi?
Aumentano le “auto blu”
Aumentano le “auto blu”
Giallo, verde e blu: i primi due sono i colori simboli dei partiti al governo, l’ultimo quello delle auto della P.A., che invece di diminuire, aumentano grazie a due bandi Consip
Regeni: i genitori scrivono a Conte
Regeni: i genitori scrivono a Conte
In una lettera, inviata al premier attraverso il quotidiano Repubblica, i genitori di Giulio invitano Conte a pretendere la verità dal presidente Al Sisi