Cheese 2017, la festa del latte

| Circa 300 espositori da 23 paesi diversi, per quattro giorni che servono anche per fare il punto su realtà caesarie ancora difficili

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

"La sfida del latte crudo è ancora tutta da vincere". Con il solito piglio di chi non le manda a dire, Carlo Petrini ha ufficialmente presentato nella sua Bra la nuova edizione di "Cheese, le forme del latte", evento ormai di taglio internazionale che rappresenta uno dei fiori all'occhiello di "Slow Food", movimento culturale nato nel lontano 1986. Nulla cambia in concreto nella filosofia organizzativa dell'evento ospitato a Bra, come di consueto senza alcun biglietto d'ingresso e articolato in una miriade di occasioni per tutti i gusti e tutte le età, ma cresce al contrario nei contenuti e nella forza degli obiettivi raggiunti nei primi vent'anni, snocciolati uno dopo l'altro da Petrini. Ad esempio quanto l'incessante lavoro di Slow Food sia riuscito a mutare la produzione lattiero-casearia di una realtà immensa come gli Stati Uniti, paese ospite dell'edizione 2017.

Niente di chimico e industriale

Non a caso, Cheese celebra gli "Stati Generali del Latte Crudo", una sorta di rivoluzione copernicana che significa per la prima volta aprire le proprie porte solo ai formaggi prodotti con latte non pastorizzato. Un passaggio necessario, ripetono da Slow Food, per mantenere alta l'attenzione sulle difficoltà quotidiane di pastori e casari che difendono tenacemente una tecnica dalle origini antichissime, e devono vedersela con diffidenze e i lacci della burocrazia. "Vent'anni fa non esistevano formaggi a latte crudo: oggi, anche grazie a Cheese, stanno poco alla volta conquistando fette di mercato sempre più importanti. Molto resta da fare: il latte crudo non è ancora riconosciuto come elemento distintivo in troppe realtà, anche europee, penalizzando produzioni storiche".

Ma Cheese, come sempre, non vuol essere considerata una semplice fiera in cui assaggiare e magari comprare formaggi strani o rari, ma una vera occasione a cadenza biennale per fare il punto sul mondo del latte e dei formaggi. "Invitiamo tutti a partecipare alla raccolta fondi promossa in favore di due contee del Kenya, colpite dall'aumento delle temperature che hanno coinvolto oltre l'80% del patrimonio animale". Poi, ovvio, di festa si tratta comunque, con cucine di strada e Food Track, la Piazza della Birra e quella della Pizza.

L'edizione del ventennale, in programma dal 15 al 18 settembre, prevede 300 espositori da 23 nazioni diverse, 35 laboratori del gusto e cene con chef di fama internazionale, ma soprattutto punta a migliorare le presenze della scorsa edizione, capace di attirare 270.000 visitatori.

Sul sito www.slowfood.it il programma completo.

Italia
La blacklist della tirchieria
La blacklist della tirchieria
Il collettivo di rider “Deliverance Milano” ha diffuso i nomi dei volti noti che non lasciano mai la mancia, “neanche se piove”. Una ventina di nomi di ricchissime celebrità
Alice, la bagnina che nessuno vuole
Alice, la bagnina che nessuno vuole
Dotata di brevetto di salvamento Bls-d, con tanto di uso del defribillatore, una giovane marchigiana ha raccontato la sua storia: nessuno crede che una ragazza carina possa fare la bagnina
Quando scappa la pipì…
Quando scappa la pipì…
Per la Corte di Cassazione è lecito fermarsi sulla corsia di emergenza quando la situazione idraulica è al limite dell’umana sopportazione. Una pronuncia che arriva a margine di una sentenza
La ricetta italiana verso il declino
La ricetta italiana verso il declino
La crescita zero dell’economia italiana è il forte segnale di un grave problema che dovrebbe essere affrontato radicalmente. Ma tra slogan e contrattacchi populisti verso chi solleva dubbi, manca una chiara strategia
Il caso degli sponsor
della Casaleggio Associati
Il caso degli sponsor<br>della Casaleggio Associati
Per due eventi dedicati all’e-commerce, la ditta di Davide Casaleggio ha fatto incetta di sponsor, conquistando anche aziende che mettono in imbarazzo il governo
Spray in discoteca nel pavese
Spray in discoteca nel pavese
Ennesima bravata, per fortuna senza conseguenze, in un locale affollato di giovani
Droni su Malpensa, traffico dirottato
Droni su Malpensa, traffico dirottato
Segnalato nei pressi delle piste dello scalo milanese, ha costretto a dirottare su altri aeroporti 4 voli in arrivo
Sardegna, maxi evasione su supercar
Sardegna, maxi evasione su supercar
Il traffico scoperto dalla Guardia di Finanza, al titolare sono contestati ricavi non dichiarati per diversi milioni di euro
Nei guai l’allenatore dei Vip
Nei guai l’allenatore dei Vip
Davide Gariboldi, personal trainer di diverse celebrità, accusato di traffico di sostanze illecite
La UE pronta a pagare metà della Tav
La UE pronta a pagare metà della Tav
L’annuncio dell’assessore regionale Balocco dopo un incontro con la responsabile europea del Corridoio Mediterraneo, accolta con entusiasmo da Salvini e meno da Conte e Di Maio, ancora convinti di dover coinvolgere i francesi