Morte naturale, il bull terrier "Sid" è innocente

| Il giovane addestratore trovato senza vita nel giardino di un amico che gli aveva affidato il cane stroncato da un infarto

+ Miei preferiti
Morte naturale. L'autopsia portata a termine dal medico legale Roberto Testi esclude che sia stato il bull terrier Sid a uccidere Davide Lobue, 26 anni, trovato morto nel giardino di un suo amico, proprietario del cane, a Chivasso. I morsi sul corpo di Davide, educatore cinofilo, non avevano colpito punti vitali. Era stato trovato morto vicino al cane che stava addestrando. I soccorsi erano stati inutili perché il ragazzo era già morto. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri. L'animale è ancora sequestrato. La tragedia risale alla notte tra sabato e domenica. Davide era andato a trovare il bull terrier su richiesta del proprietario che in quel momento si trovava a Milano per un concerto. Il cane aveva infatti dei problemi comportamentali e il suo padrone, Daniele Conte, aveva chiesto all'addestratore di occuparsene. Quando un vicino di casa ha trovato il corpo di Davide era cosparso di morsi in tutto il corpo ma tutti  successivi alla morte. Ogni anno a Torino si verificano circa 300 casi di cani "morsicatori". Per lo più, a farne le spese sono le persone. Con la bella stagione si registra un incremento degli episodi. Si tratta comunque di un fenomeno in calo rispetto al passato quando le segnalazioni erano poco meno di mille, secondo i dati del Srvizio Veterinario dell Asl, i cani censiti sono 83mila esemplari. Sid, così, non sarà abbattuto ma riaffidato al suo proprietario. La percentuale di incidenti è comunque dell 0,24 per cento, mentre è in atto un forte calo degli incidenti, nel 2015 erano stati infatti oltre 1000.
Italia
Alice, la bagnina che nessuno vuole
Alice, la bagnina che nessuno vuole
Dotata di brevetto di salvamento Bls-d, con tanto di uso del defribillatore, una giovane marchigiana ha raccontato la sua storia: nessuno crede che una ragazza carina possa fare la bagnina
Quando scappa la pipì…
Quando scappa la pipì…
Per la Corte di Cassazione è lecito fermarsi sulla corsia di emergenza quando la situazione idraulica è al limite dell’umana sopportazione. Una pronuncia che arriva a margine di una sentenza
La ricetta italiana verso il declino
La ricetta italiana verso il declino
La crescita zero dell’economia italiana è il forte segnale di un grave problema che dovrebbe essere affrontato radicalmente. Ma tra slogan e contrattacchi populisti verso chi solleva dubbi, manca una chiara strategia
Il caso degli sponsor
della Casaleggio Associati
Il caso degli sponsor<br>della Casaleggio Associati
Per due eventi dedicati all’e-commerce, la ditta di Davide Casaleggio ha fatto incetta di sponsor, conquistando anche aziende che mettono in imbarazzo il governo
Spray in discoteca nel pavese
Spray in discoteca nel pavese
Ennesima bravata, per fortuna senza conseguenze, in un locale affollato di giovani
Droni su Malpensa, traffico dirottato
Droni su Malpensa, traffico dirottato
Segnalato nei pressi delle piste dello scalo milanese, ha costretto a dirottare su altri aeroporti 4 voli in arrivo
Sardegna, maxi evasione su supercar
Sardegna, maxi evasione su supercar
Il traffico scoperto dalla Guardia di Finanza, al titolare sono contestati ricavi non dichiarati per diversi milioni di euro
Nei guai l’allenatore dei Vip
Nei guai l’allenatore dei Vip
Davide Gariboldi, personal trainer di diverse celebrità, accusato di traffico di sostanze illecite
La UE pronta a pagare metà della Tav
La UE pronta a pagare metà della Tav
L’annuncio dell’assessore regionale Balocco dopo un incontro con la responsabile europea del Corridoio Mediterraneo, accolta con entusiasmo da Salvini e meno da Conte e Di Maio, ancora convinti di dover coinvolgere i francesi
L’Italia si è fermata
L’Italia si è fermata
Lo spiega un dettagliato report del Centro Studi di Confindustria, che per l’anno in corso stima a zero il Pil. Il rischio dell’Iva e dell’aumento del debito pubblico