Provincia delle mie brame…

| Il Sole 24 Ore ha stilato una interessante classifica sulla qualità della vita in Italia. La migliore provincia in cui risiedere è Bolzano, la peggiore Rieti. Numerosi gli indicatori presi in esame

+ Miei preferiti
di Marco Belletti

Dallo studio di numerosi e differenti indicatori, il “Sole 24 Ore” (sulla base di dati Istat e del Ministero della Salute) ha stilato un’interessante classifica su come si vive nel nostro Paese.

Si tratta dell’Indice della salute, un’indagine diffusa dal quotidiano economico che mette in evidenza come tra le 107 province italiane prese in esame quella in cui si vive meglio è Bolzano, mentre la peggiore è Rieti.

La classifica finale è il risultato della media dei punteggi ottenuti dai diversi territori nei 12 indicatori presi in considerazione: tasso di mortalità, mortalità per tumore, mortalità per infarto, aumento speranza della vita, farmaci per asma, farmaci per diabete, farmaci per ipertensione, medici di base, pediatri, geriatri, recettività ospedaliera, emigrazione ospedaliera.

I parametri valutati dagli esperti del Sole 24 Ore fotografano alcune performance registrate negli ultimi anni – per esempio l’incremento della speranza di vita – oppure fenomeni socio-sanitari, come l’emigrazione ospedaliera, il consumo di farmaci o la disponibilità di medici in rapporto alla popolazione. Il tutto basandosi sulle statistiche disponibili relative agli ultimi anni.

In alcuni casi – come per esempio per la provincia Sud-Sardegna nata nel febbraio 2016 – i dati storici sono stati rielaborati in base alla popolazione residente nell’area pur se all’epoca registrata in altre province.

I valori a livello provinciale sono considerati positivi o negativi in base alla loro capacità di descrivere il benessere della popolazione o la qualità dei servizi sanitari.

In questo modo per ogni graduatoria sono stati attribuiti mille punti alla provincia con il miglior valore. Il punteggio scende in funzione della distanza rispetto alla prima classificata, fino allo zero attribuito all’ultima posizione.

Molte le curiosità nella classifica: tra i grandi centri solo Milano e Firenze compaiono tra le migliori 10 provincie. Sono invece tre quelle della Sardegna: Nuoro, Sassari e Cagliari. Se si aggregano le performance delle province su base regionale, i risultati migliori sono quelli ottenuti dal Trentino Alto Adige, che precede Sardegna, Lombardia e Veneto. Restando tra le regioni, il risultato peggiore è quello ottenuto dal Lazio, preceduto di poco da Basilicata e Campania.

L’indice della salute per la prima volta quest’anno verrà utilizzato anche per elaborare la “Qualità della vita 2019”, la classifica che storicamente viene pubblicata dal Sole 24 Ore a fine anno e che misura i livelli di benessere del territorio.

Tutti i dati, le tabelle e le classifiche elaborate dal quotidiano economico sono disponibili al sito https://lab24.ilsole24ore.com/indice-della-salute/

Italia
La giunta regionale del Piemonte in visita al cantiere Tav
La giunta regionale del Piemonte in visita al cantiere Tav
Il governatore Cirio ha guidato la delegazione in visita a Chiomonte nella sezione transfrontaliera della futura linea ferroviaria Torino-Lione
Marcinelle, la strage dei minatori italiani
Marcinelle, la strage dei minatori italiani
L'8 agosto 1956 la tragedia del lavoro più grave del Dopoguerra: 136 emigrati italiani morirono in una miniera belga. La tragica storia dell'ex minatore Antonio Iannetta
Imane è morta per cause naturali?
Imane è morta per cause naturali?
Le anticipazioni di un’agenzia di stampa della relazione che sta per essere depositata dal team di medici legali sembrano escludere la morte violenta
L’ora della verità per i due Marò
L’ora della verità per i due Marò
Alla corte arbitrale de l’Aia sono iniziate le udienze finali per stabilire dove dovranno essere processati i fucilieri Latorre e Girone. La sentenza entro sei mesi
Muore un profugo al CPR di Torino, esplode la violenza
Muore un profugo al CPR di Torino, esplode la violenza
Un cittadino del Bangladesh sarebbe stato trovato senza vita questa mattina. Fra notizie contrastanti il medico conferma la morte per cause naturali. Incendi e proteste
Tenta il suicidio, salvato dagli agenti
Tenta il suicidio, salvato dagli agenti
Un uomo con problemi mentali ha tentato di scavalcare le barriere per lanciarsi lungo la massicciata della ferrovia. È successo a Torino, nella zona del parco Ruffini
Carola Rackete, l’ordinanza del Gip
Carola Rackete, l’ordinanza del Gip
Pubblichiamo integralmente l’ordinanza emessa dal magistrato di Agrigento che si è occupato della vicenda della Sea Watch 3 e delle accuse alla sua capitana
La Sea Watch ha attraccato: sbarcati i migranti
La Sea Watch ha attraccato: sbarcati i migranti
Un epilogo da cardiopalma per la nave che da 17 giorni trasportava 40 migranti: la comandante Rakete arrestata, mentre i migranti saranno accolti da cinque paesi UE
Il ponte Morandi non c’è più
Il ponte Morandi non c’è più
Con una complessa operazione di ingegneria civile, quel che restava del viadotto Poncevera è stato demolito. Inevitabili i disagi per i genovesi e per i 3.400 residenti sfollati
7 persone a rischio processo per Desirée
7 persone a rischio processo per Desirée
Sono accusate di violenza, spaccio e omicidio: la 16enne trovata senza vita in un edificio abbandonato a poca distanza dalla stazione Termini di Roma