Vendesi diamante da 88,22 carati

| È una meraviglia creata dalla natura che il prossimo a aprile andrà all’asta da Sotheby’s Hong Kong. Secondo gli esperti si tratta di una delle pietre che sfiora la perfezione per purezza, dimensioni, trasparenza e lucidità

+ Miei preferiti
Apprezzati da re e regine, ambiti da magnati e nobili, i diamanti di dimensioni eccezionali sono diventati l’ultimo oggetto da collezione per i collezionisti. Il prossimo 2 aprile 2019, uno spettacolare diamante ovale brillante da 88,22 carati, D Colour, Flawless, Type IIa, perfetto secondo ogni criterio critico, sarà il pezzo forte della “Sotheby’s Hong Kong Sale of Magnificent Jewels and Jadeite”. Si tratta di uno dei tre diamanti ovali di oltre 50 carati che fanno parte dell’asta: a memoria d’uomo, uno dei più grandi a finire all’incanto.

È Patti Wong, presidente di “Sotheby’s Asia”, a spiegare l’eccezionalità della pietra: “Quando si pensa che una tonnellata di terra estratta si trovano diamanti da meno di un carato e che le pietre che superano i 10 sono una rarità, la scoperta di una pietra grezza da 242 carati, di qualità gemma e dimensioni eccezionali, non è altro che un miracolo. Il diamante da 88,22 carati è una sintesi di tutto: una meraviglia della natura, un capolavoro frutto della capacità dell’uomo di plasmare il materiale più duro della terra in un oggetto di estrema bellezza e la forma più concentrata di ricchezza. La sede Sotheby’s di Hong Kong ha avuto il privilegio di portare sul mercato alcuni dei più importanti diamanti dell’ultimo decennio e non vediamo l'ora di presentare questo tesoro al mondo intero”.

David Bennett, worldwide chairman della “International Jewellery Division”, è ancora più entusiasta: “Chi ha avuto la possibilità di vederlo da vicino, ha usato solo un aggettivo: “mozzafiato”. Quasi nessun diamante di questo peso possiede le stesse eccezionali qualità di purezza e perfezione”.

Perfetto in base ad ogni criterio critico, il diamante ha raggiunto le più alte classifiche sotto ciascuno degli standard con cui viene giudicata la qualità di una pietra, le così dette “quattro C”. Il diamante è di colore D (il grado più alto per una pietra bianco), di eccezionale chiarezza interna ed esterna, ha eccellenti lucidità e simmetria.

Come per il “Koh-i-noor” e il “Cullinan I”, che fanno parte dei “British Crown Jewels”, la pietra appartiene al raro sottogruppo che comprende meno del 2% di tutti i diamanti, noto come “Tipo IIa”. I diamanti inclusi in questo gruppo sono la classe chimicamente più pura, dotati di un’eccezionale trasparenza.

Trovare un diamante grezzo che permetta al tagliatore di modellare una pietra di oltre 80 carati è un evento molto rar. La pietra grezza da 242 carati che ha prodotto il diamante è stata scoperta in Botswana, nella miniera di Jwaneng, di proprietà di De Beers e del governo del Botswana, nota per la produzione di pietre grezze di altissima qualità.

In seguito alla scoperta, il grezzo è stato tagliato e lucidato per un lunghi mesi, necessari per realizzare un diamante brillante ovale simmetrico e sorprendente. Data la forma allungata del grezzo, la forma ovale è stata scelta per preservare la massima quantità di peso. Per tagliare una pietra di questa importanza era necessaria una grande abilità e precisione, un livello di competenza e di maestria artigianale posseduto solo da una piccola manciata di tagliatori in tutto il mondo.

Simbolo di perfezione ed eternità, spesso associato alla prosperità, il numero otto è considerato un numero fortunato in Cina e in altre culture asiatiche. La pronuncia cinese di 8 (bā) significa ricchezza o fortuna ed è accolta come una benedizione della ricchezza. Nella sua dualità - 88 - si ritiene che sia un auspicio di abbondanza.

I diamanti sono uno dei più grandi tesori della terra. Formatisi miliardi di anni fa, sono vecchi quasi quanto lo stesso nostro pianeta. In termini di composizione chimica, rientrano in due “tipi” principali - I e II - in base alla presenza o meno di azoto che può sostituire gli atomi di carbonio nella struttura atomica. 

Galleria fotografica
Vendesi diamante da 88,22 carati - immagine 1
Luxury
Welcome to the exclusive sky
Welcome to the exclusive sky
Il mestiere di assistente di volo su aerei noleggiati da celebrità, reali e magnati, raccontato da alcune ragazze. “È un mestiere faticoso e non per tutti, ma in compenso giri il mondo”
I diamanti stanno finendo
I diamanti stanno finendo
È stimato in 60 anni, il tempo in cui le miniere attive sono destinate a esaurirsi. Lo dice uno studio, che profetizza anche una crescita esponenziale del mercato dell’usato
Scarlet Lady, la crociera da rockstar
Scarlet Lady, la crociera da rockstar
È pronta a partire la prima nave della “Virgin Voyages”, l’interpretazione delle crociere secondo Sir Richard Branson. Una città ecosostenibile galleggiante, nel massimo del lusso e del confort
Million dollar babies
Million dollar babies
Sono ereditiere e imprenditrici che hanno per le mani autentiche fortune o guidano con polso fermo colossi industriali: ecco alcune delle donne più ricche del mondo
Lexus prende il mare
Lexus prende il mare
Il Luxury Yacht LY 650 è il primo passo dell’esplorazione del brand giapponese in settori diversi dall’automobile
Collezione da Tiffany
Collezione da Tiffany
La riproduzione in scala dell’iconico negozio di New York, diventa un prezioso calendario dell’avvento, con 24 caselline che racchiudono altrettanti gioielli del celebre brand
Four Seasons Jet 2.0, lusso in aria
Four Seasons Jet 2.0, lusso in aria
Inaugurato nel 2015, il servizio “Four Seasons Private Jet” è pronto a debuttare con un aggiornamento molto glamour, sempre ispirato alla leggendaria catena alberghiera
C’è del lusso oltre le nuvole
C’è del lusso oltre le nuvole
Gli straordinari risultati in borsa del colosso LVMH, proprietario di una sessantina di luxury brand conosciuti in tutto il mondo
Rolex, i nuovi gioielli da polso
Rolex, i nuovi gioielli da polso
La prestigiosa maison di orologeria ha presentato a BalselWorld le ultime creazioni della leggendaria collezione “Oyster Perpetual”
Las Vegas private show
Las Vegas private show
100mila dollari a notte, nella città che non dorme mai: è il prezzo di una suite per pochi, all’ultimo piano del Palms. Oltre 800 mq a disposizione, circondati da opere di Damien Hirst