Media

  • L’organizzazione del più celebre premio giornalistico del mondo ha deciso di assegnare uno speciale riconoscimento all’adolescente che ha filmato la morte di George Floyd
  • Sommerse da romanzi, pamphlet, biografie, storie e racconti, le case editrici transalpine chiudono i canali agli aspiranti scrittori. Un fenomeno collaterale al lockdown
  • Un documentario realizzato da una giornalista svela l’ambiente sessista, fatto di violenze e umiliazioni, a cui sono costrette le reporter sportive francesi. Diverse le denunce contro alcuni volti noti della televisione
  • Una vittoria per il fondatore di WikiLeaks: per il giudice dell’Old Bailey consegnarlo all’America equivaleva ad una condanna a morte
Mancano poche ore alla sentenza che deciderà l’estradizione o meno del fondatore di “WikiLeaks”. Numerose le richieste di grazie che arrivano da tutto il mondo
Quattro anni di galera a Zhang Zhan, giornalista che per tre mesi aveva svelato quello che i media statali non mostravano. La pandemia usata come scusa da Pechino per reprimere le poche voci dissidenti interne
Per un problema tecnico, all’emittente francese “RFI” sono sfuggiti una serie di “coccodrilli” che la redazione tiene pronti in caso di scomparsa di personaggi celebri
Dopo essere finito sotto la lente delle autorità britanniche, il colosso mediatico del tycoon è accusato di essere una minaccia alla libertà di stampa
Non si era accorto che il collegamento “Zoom” con altri colleghi era ancora attivo, e si è masturbato sotto gli occhi attoniti degli altri ospiti. La CNN e il New Yorker, per cui lavorava, l’hanno sospeso
Irina Salvina, direttrice di “Koza.Press” si è tolta la vita dandosi fuoco davanti alla sede del ministero degli interni, a Nizhnij Novgorod. Da mesi subiva pressioni e persecuzioni, denunciano i gruppi dissidenti
Un libro di prossima uscita, scritto dalla moglie di un ex parlamentare, svela la rabbiosa reazione del premier David Cameron alla sconfitta della Brexit. E ne ha anche per BoJo
Il presidente ha chiesto la testa di Jennifer Griffin, reporter di “Fox News”, colpevole di un’altra brutta figura dell’ex tycoon. Ma i colleghi la difendono
Gli archivi on-line dove i ricercatori condividono i loro lavori esistono da anni, ma solo recentemente contengono ricerche mediche. E sarebbe opportuno che i media evitassero di diffondere questi studi come se fossero definitivi
'Toffa è morta', ma è una atroce fake
L'incredibile vicenda di un sito di "informazione" on line che s'è inventato di sana pianta la morte della conduttrice delle Iene. In poche ore ha raccolto migliaia di letture. Un finto servizio dove si esprime anche il "cordoglio"
Julian Assange, accusato di verità
Julian Assange, accusato di verità
Un giornalista australiano ha incontrato il fondatore di WikiLeaks nei piccoli spazi che gli sono concessi nell’ambasciata dell’Ecuador. E svela perché tanti lo vorrebbero morto
Crisi Mondadori Periodici, altri 35 esuberi
Crisi Mondadori Periodici, altri 35 esuberi
Una bara per denunciare i tagli delle redazioni, con 35 esuberi già annunciati. L'impegno dell'Associazione Lombarda dei giornalisti per denunciare la "grave situazione"
La rivincita del Democrat Reporter
La rivincita del Democrat Reporter
Cacciato il direttore pro Ku Klux Klan, il quotidiano dell’Alabama nomina al suo posto una donna e per di più di colore. Plauso bipartisan
"Il Ku Klux Klan torni per impiccare i Dem"
"Il Ku Klux Klan torni per impiccare i Dem"
Un editore dell'Alabama, Goodloe Sutton, pubblica un fondo sul Democrat-Reporter in cui auspica il ritorno del Ku Klux Klan "per impiccare i comunisti che vogliono aumentare le tasse". Radiato da associazioni media
Emilio, che da grande volevi fare il giornalista
Emilio, che da grande volevi fare il giornalista
Stroncato da un malore un cronista di razza de La Stampa. Emilio Randacio, 50 anni fra un mese, iniziò la professione a Savona, ancora liceale. Poi una carriera tra Avvenire, Repubblica e La Stampa
<3456789>