Giornalista uccisa, morte annunciata

| Mena Mangal, 32 anni, volto noto della tv afghana e paladina dei diritti delle donne, aveva scritto un post su FB in cui temeva per la sua vita. Era senza protezione. "Vergogna di polizia e governo". Il dolore della madre

+ Miei preferiti

Una giornalista afghana, molto popolare per le sue trasmissioni tv, e consigliere politico è stata uccisa a Kabul, pochi giorni dopo aver avvertito sui social media che temeva per la sua vita. Mena Mangal è stata uccisa sabato mattina nel sud-est di Kabul. L'attacco, in pieno giorno in un luogo pubblico, ha provocato dolore e rabbia da parte di attiviste per i diritti delle donne, rivolte alle autorità che l'avevano lasciata senza protezione di fronte alle minacce. "Questa donna aveva già condiviso che la sua vita era in pericolo; perché non è successo nulla? Abbiamo bisogno di risposte", ha detto Wazhma Frogh, un avvocato afghano per i diritti umani e attivista per i diritti delle donne. "Perché è così facile in questa società [per gli uomini] continuare a uccidere donne con cui non sono d'accordo?

Mangal aveva condiviso le sue paure in un post di sfida su Facebook il 3 maggio. Ha detto che le sono stati inviati messaggi minacciosi, ma ha dichiarato che una donna forte non ha paura della morte e che ama il suo paese. Il portavoce del ministero dell'interno Nasrat Rahimi ha detto che gli aggressori sconosciuti hanno sparato a Mangal e un'unità di polizia speciale ora stava indagando. In un video in lacrime inviato a Twitter, la madre di Mangal ha nominato un gruppo di uomini come sospetti assassini, sostenendo che in precedenza avevano tentato di rapirla.

Mangal si è fatta conoscere come presentatrice del canale in lingua Pashto Tolo TV, la più grande emittente privata del paese, e in seguito ha lavorato per uno dei suoi principali concorrenti, Shamshad TV.

Fuori dallo schermo era un'appassionata sostenitrice dei diritti delle donne all'istruzione e al lavoro, ed era recentemente diventata consigliere culturale della camera bassa del parlamento nazionale afghano.

"Non riesco a fermare le mie lacrime per la perdita di questa bella anima. Aveva una voce forte e ha alzato attivamente la voce per il suo popolo", ha detto Frogh. Un’uccisione, in pubblico, che è "disonore assoluto" per la polizia, i servizi segreti e il Consiglio di sicurezza nazionale, ha detto l'analista politico Mariam Wardak.

Medio Oriente
LIBIA ORA ZERO L'AVIAZIONE DI HAFTAR PRONTA A BOMBARDARE TRIPOLI
LIBIA ORA ZERO L
Migliaia di profughi cercheranno la salvezza in Europa e sopratutto in Italia
Venti di guerra nel Golfo Persico: l'Iran sequestra petroliere britanniche
Venti di guerra nel Golfo Persico: l
La principessa fugge dal marito con l'aiuto di un amico tedesco
La principessa fugge dal marito con l
La moglie di un emiro del Dubai, figlio del re di Giordania, vuole il divorzio ed è fuggita in Germania. Il marito accusa il governo tedesco di averla aiutata. Lei vuole 31 milioni di dollari
'Ti uccideranno''>L'avvertimento di Khashoggi
'Ti uccideranno'
L'Ti uccideranno'' class='article_img2'>
Inchiesta del Guardian sulla strana condanna per stupro di un giornalista marocchino critico con il governo e con i sauditi. Poco prima dell'arresto l'editorialista ucciso gli aveva rivelato i malumori del principe ereditario saudita
VENTI DI GUERRA
Sospeso (per ora) attacco Usa contro Iran
VENTI DI GUERRA<br>Sospeso (per ora) attacco Usa contro Iran
Tensione altissima dopo l'abbattimento del Drone della Marina Usa. Nel mirino i sistemi missilistici russi nelle mani degli ayatollah. Ma Trump sospende l'ordine nella notte, su pressioni del Pentagono
"Uccidiamo KHASHOGGI
e poi lo facciamo a pezzi"
"Uccidiamo KHASHOGGI<br>e poi lo facciamo a pezzi"
L'Onu accusa l'Arabia Saudita: "Delitto pianificato, il principe ereditario non poteva non sapere". Le intercettazioni degli 007 dimostrano che avevano deciso di ucciderlo subito. "Processo a Riad va sospeso"
Riad, Murtaja non sarà giustiziato
Riad, Murtaja non sarà giustiziato
Il 18enne sciita, accusato di violenza contro il governo, dovrà scontare una pena di 12 anni per una serie di violenze politiche confessate sotto tortura. Contro l'esecuzione si erano mobilitati Europa e Usa
Condannato a morte a 18 anni
Condannato a morte a 18 anni
Ne aveva 10 quando ha osato protestare, 13 quando è stato rinchiuso in galera, dove ha confessato sotto tortura. Per i sauditi è un terrorista, per il resto del mondo di un ragazzino che protestava soltanto per la morte del fratello
La principessa decapitata, simbolo dell'emancipazione
La principessa decapitata, simbolo dell
Giustiziata in un parcheggio di Gedda nel luglio 1977 per adulterio, emerge un'altra verità. Il regime tentò invano di bloccare il documento-film sulla sua morte. Oggi il ricordo di Mishaal anima la battaglia contro il radicalismo islamico
Riad, confessioni estorte a 37 giustiziati
Riad, confessioni estorte a 37 giustiziati
I 37 impiccati, uno crocifisso, fanno parte della minoranza sciita e alcuni erano minori al momento dell'arresto. "Sono rei-confessi per terrorismo", spiegano i sauditi. Gli avvocati: "Furono torturati"