È morto il bimbo indiano intrappolato in un pozzo

| Venerdì scorso, un bimbo di due anni era scivolato in un pozzo abbandonato: ma malgrado le imponenti operazioni di soccorso e le preghiere le mondo interno, Sujith non ce l’ha fatta

+ Miei preferiti
Da venerdì scorso, tutta l’India pregava per la sorte di Sujith Wilson, un bimbo di due anni precipitato in un pozzo abbandonato di 30 metri di profondità in un piccolo villaggio del Tamil Nadu, nel sud del Paese, mentre giocava con alcuni amichetti a poca distanza dalla sua abitazione.

Da quel momento, per 500 persone è stata una corsa contro il tempo per salvare il piccolo: hanno iniziato pompando ossigeno all’interno del pozzo e con una microcamera lo tenevano sotto controllo. Altre squadre hanno iniziato a perforare un tunnel parallelo, ma a 13 metri di profondità hanno incontrato una formazione rocciosa che li ha bloccati: “Non siamo in grado di prevedere cosa nasconde il sottosuolo: la situazione è difficile, ma speriamo di riuscire a tirarlo fuori a breve”.

Speranze che sono svanite poche ore fa, quando il corpo senza vita di Sujith Wilson è stato estratto dal pozzo, dopo l’annuncio in una conferenza stampa che il bimbo aveva purtroppo smesso di dare segni di vita.

I suoi resti saranno cremati a Nadukattupatti, il villaggio dove viveva. Kala Mary, la mamma di Sujith, seduta compostamente nella modesta abitazione della famiglia, si limita a ripetere “Mio figlio non meritava questa fine”.

Tutta l’India era rimasta con il fiato sospeso per giorni, seguendo le fasi dei tentativi di salvataggio: gli hashtag #prayforsurjeeth e #sujithwilson avevano fatto il giro del mondo. L’incidente ha scatenato richieste di sanzioni più severe per i numerosi pozzi abbandonati disseminati ovunque: “A nessuno dovrebbe più toccare la sorte di Sujith”.

Galleria fotografica
È morto il bimbo indiano intrappolato in un pozzo - immagine 1
Mondo
Daniele e Tom resteranno sul Nanga Parbat per sempre
Daniele e Tom resteranno sul Nanga Parbat per sempre
Dopo lunghi mesi di studi, è arrivata la conferma: impossibile recuperare i corpi di Daniele Nardi e Tom Ballard, morti sull’8000 himalayano 8 mesi fa
Si fingeva pilota Lufthansa per volare gratis
Si fingeva pilota Lufthansa per volare gratis
Come nel film con Leonardo DiCaprio, un indiano di 48 anni indossava una divisa da pilota per sfruttare le agevolazioni aeroportuali riservate ai piloti e viaggiare gratis
Dallo striptease alla metanfetamina
Dallo striptease alla metanfetamina
Un’ex spogliarellista australiana , che non passava inosservata, nascondeva dosi di droga nella sua biancheria intima: è accusata di aver fatto almeno 13 viaggi, intascando ogni volta 100mila dollari
Hong Kong, l’ultimo scontro
Hong Kong, l’ultimo scontro
Da due giorni, centinaia di manifestanti sono asserragliati all’interno di un’università: l’edificio è circondato dalla polizia, che impedisce a chiunque di entrare e uscire. Gli scontri si fanno sempre più violenti
UK: pedofilo condannato solo a due anni perché malato
UK: pedofilo condannato solo a due anni perché malato
Infuria la polemica: sull’iPad di John Connell, un anziano pedofilo schedato, la polizia ha trovato 8.000 immagini pedopornografiche. Ma il giudice ha mitigato la condanna perché l’uomo è gravemente malato di cuore
Il sesto bambino ucciso a Rio da proiettili vaganti
Il sesto bambino ucciso a Rio da proiettili vaganti
Ketellen Umbelino de Oliveira Gomes, 5 anni, è stata colpita sulla bici della mamma, mentre andava a scuola. La polizia ha arrestato un narcotrafficante che era ricercato per altri due omicidi
Scoperto un giro di pedofilia nelle scuole afghane
Scoperto un giro di pedofilia nelle scuole afghane
Secondo l’organizzazione umanitaria che ha denunciato il caso, il traffico potrebbe essere responsabile di abusi si più di 500 ragazzi. Ma per evitare il disonore le vittime tacciono, e i responsabili non vengono nemmeno accusati
Io ero Mia
Io ero Mia
La vicenda di una giovane americana di origini libanesi che per due anni è stata una stella del porno. Una scena hard girata con il hijab le è valsa la condanna a morte dei gruppi terroristici
Cina: 51 bimbi feriti nell’attacco ad una scuola materna
Cina: 51 bimbi feriti nell’attacco ad una scuola materna
Un uomo si è arrampicato sul tetto della scuola e spruzzato soda caustica su bambini e insegnanti. Fermato poco dopo, ha raccontato di averlo fatto in segno di protesta
Il genocidio dimenticato dei Rohingya
Il genocidio dimenticato dei Rohingya
Senza una terra e privi di ogni diritto, vivono in Birmania, al confine con il Bangladesh, e secondo le Nazioni Uniti sono vittime di una vera pulizia etnica. Ora, il paese asiatico è stato citato a giudizio da 57 Stati diversi