32 class action contro Apple

| Le accuse di “obsolescenza programmata” si estendono a macchia d’olio: e se in America fioccano decine di richieste milionarie, in Francia si indaga per truffa

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
Il conteggio, ancora parziale, parla ormai di 32 class action presentate nei soli Stati Uniti contro Apple, il colosso informatico di Cupertino, accusato di aver deliberatamente rallentato gli iPhone e convincere i possessori ad acquistare i modelli nuovi. E questo senza contare le denunce singole, come quella di Violetta Mailyan, che sentendosi fregata ha richiesto mille miliardi di dollari di risarcimento e quello di Raisa Drantivy, che ha scelto di fermarsi a 100 milioni.

Le ultime due class-action arrivano da San Jose, contea di Santa Clara, California, ma già un’altra è pronta al via, questa volta dalla Corea del Sud, dove secondo l’associazione dei consumatori “Citizens United for Consumer Sovereignty”, sta per essere depositata la causa collettiva di un centinaio di clienti, pronti a chiedere 1.700 euro a testa di risarcimento.

A tutto questo, va aggiunta l’indagine della procura della Repubblica di Nanterre, che ha aperto un fascicolo d’inchiesta per verificare se esistono gli estremi della truffa. Un’indagine resa necessaria dalla denuncia di un’associazione dello scorso dicembre, che accusava Apple di diminuire in modo volontario la durata dei propri smartphone, appellandosi ad una legge francese che in casi simili prevede fino a due anni di carcere e 300 mila euro di multa.

Apple, per la verità, ha tentato di smorzare la polemica sul nascere, negando le accuse di “obsolescenza programmata” con una lettera, dopo una mezza ammissione di colpa e una campagna di parziale risarcimento in cui ha offerto di sostituire le vecchie batterie a prezzi stracciati, oltre a rendere disponibile un aggiornamento specifico di iOS per controllare lo stato di salute delle proprie batterie.

L’importante, per l’azienda guidata da Tim Cook, salvaguardare il futuro dell’iPhone, in assoluto il prodotto più venduto di Apple, nel solo 2017 venduto in 223 milioni di esemplari in tutto il mondo.

Mondo
Corea del Nord: “In arrivo un regalo di Natale”
Corea del Nord: “In arrivo un regalo di Natale”
Un messaggio inviato agli Stati Uniti sta mettendo in allarme le difese e le intelligence di mezzo mondo. Si teme il lancio di un satellite, con la stessa tecnologia delle testate nucleari a lunga gittata: un avvertimento chiaro
La parabola di Aung San Suu Kyi
La parabola di Aung San Suu Kyi
Dal Nobel per la Pace alle accuse di genocidio: l’ex attivista per i diritti umani della Birmania è accusata di non aver fatto nulla per impedire il massacro del popolo Rohingya
White Island, ricerche ancora ferme
White Island, ricerche ancora ferme
I parenti delle vittime e la popolazione locale accusa la polizia di troppa prudenza: l’isola è stata sorvolata da un drone, ma le operazioni di recupero sono ferme fino a data da destinarsi
Vulcano Whakaari: è una strage
Vulcano Whakaari: è una strage
Non ci sono più speranze di ritrovare ancora in vita gli otto dispersi, quasi tutti turisti in visita sull’isola neozelandese. Cinque le vittime accertate, più diversi feriti ricoverati in gravi condizioni. Le loro storie
“Le donne dovrebbero accettare lo stupro”
“Le donne dovrebbero accettare lo stupro”
La folle teoria di un giovane regista indiano, autore di un post su Facebook in cui giustifica le violenze invitando le donne ad accettarle e ad attrezzarsi di conseguenza. Ha rimediato una valanga di insulti e minacce da tutto il mondo
Le famiglie vietano il matrimonio, coppia di giovani si uccide
Le famiglie vietano il matrimonio, coppia di giovani si uccide
È successo in India, dove Abhijit e Srilakshmi volevano sposarsi ma la differenza di casta ha fatto scattare il divieto delle famiglie. Dopo essere scomparsi per settimane, i corpi dei due giovani sono stati ritrovati in un bosco
Un badge per i giorni del ciclo
Un badge per i giorni del ciclo
È bufera su una catena di grandi magazzini giapponesi, che ha chiesto alle proprie commesse di indossare un badge nei giorni del ciclo mestruale. Un’idea che voleva avere finalità sociali, ma che si è trasformata in un caso internazionale
Si uccide a 13 anni dopo lo stupro
Si uccide a 13 anni dopo lo stupro
Pinkie, una giovane thailandese, si è gettata dal balcone di casa dopo l’ennesimo litigio con la madre. Era reduce da una devastante violenza sessuale di gruppo
Daniele e Tom resteranno sul Nanga Parbat per sempre
Daniele e Tom resteranno sul Nanga Parbat per sempre
Dopo lunghi mesi di studi, è arrivata la conferma: impossibile recuperare i corpi di Daniele Nardi e Tom Ballard, morti sull’8000 himalayano 8 mesi fa
Si fingeva pilota Lufthansa per volare gratis
Si fingeva pilota Lufthansa per volare gratis
Come nel film con Leonardo DiCaprio, un indiano di 48 anni indossava una divisa da pilota per sfruttare le agevolazioni aeroportuali riservate ai piloti e viaggiare gratis