Serial killer indiano uccide 10 persone offrendo cibo sacro

| Offriva alle sue vittime un piatto tipico della religione indù preparato con forti dosi di cianuro, poi correva a svuotare i loro appartamenti. Aveva problemi economici per un fallimento, e non voleva rinunciare al suo stile di vita

+ Miei preferiti
Vellanki Simhadri ha resistito poco: messo alle stratte dalla polizia ha confessato di aver ucciso 10 persone tra il febbraio del 2018 e l’ottobre di quest’anno. Dai risultati delle indagini, l’uomo – 38 anni – avrebbe avvelenato le sue vittime offrendo del “prasadam”, un piatto vegetariano che secondo le tradizioni indù e sikh va consumato dopo il culto. Ad alcune delle sue vittime, Simhadri l’avrebbe preparato condito con abbondanti dosi di un prodotto usato per pulire i metalli che può essere fatale in dosi elevate, negli altri casi usando del cianuro. Dopo essersi accertato della morte, spesso lunga e dolorosa, Vellanki Simhadri completava il piano svuotando le abitazioni delle sue vittime.

Il prima si chiamava Vallabhaneni Umamahewara, una donna di 63 anni stata trovata senza vita nel suo giardino il 15 febbraio del 2018. Dopo la dose di prasadam al cianuro, dal suo appartamento sono spariti 4 milioni di rupie (60mila euro circa) e diversi gioielli. Testata la semplicità del piano, Simhadri si è organizzato in modo da eliminare altre otto persone che sapeva essere molto benestanti. Il 17 ottobre, due giorni dopo la prima vittima, l’insegnante Kati Nagaraju, 52 anni, è stato trovato senza vita: la sera precedente, aveva raccontato alla moglie l’intenzione di fare una gita in barca, ma non è mai tornato a casa.

Ma prima che la polizia riuscisse a collegare le vittime con Vellanki Simhadri, questo era riuscito a mettere insieme dieci omicidi. L’uomo è stato arrestato, ma nessuna accusa nei suoi confronti è stata formulata e al momento non risulta alcuna data di udienza fissata. Secondo la legge indiana, i processi penali non sono tenuti davanti a una giuria, e l’omicidio è punito con la condanna a morte o il carcere a vita.

Secondo la polizia, Simhadri aveva accumulato debiti enormi dopo aver perso ingenti somme di denaro nel settore immobiliare, e in più era abituato ad uno stile di vita sfarzoso a cui non voleva rinunciare. Alle sue vittime ha sottratto gioielli, contanti, quadri e beni preziosi, utilizzando i proventi per acquistare una casa a Eluru e avviare la costruzione di un’altra. Dopo il suo arresto, la polizia ha recuperato 163.400 rupie (meno di 3mila euro), in una scatola di plastica contenente una dose di cianuro, probabilmente pronta per l’undicesima vittima.

Galleria fotografica
Serial killer indiano uccide 10 persone offrendo cibo sacro - immagine 1
Mondo
Pistorius, l’unico desiderio il perdono
Pistorius, l’unico desiderio il perdono
Bill Schroder, un amico del paratleta in galera per l’omicidio della fidanzata Reeva, svela che Oscar non spera di uscire di prigione, ma di essere perdonato dalla famiglia della ragazza
Beirut, una delle esplosioni più forti della storia
Beirut, una delle esplosioni più forti della storia
Calcoli alla mano, è una delle più potenti di sempre, seconda soltanto a quelle delle atomiche sganciate sul Giappone. In pochi istanti, le quasi 3.000 tonnellate di nitrato di ammonio hanno liberato una forza pari a 500 tonnellate di TNT
L’Interpol sulle tracce dell’erede «Red Bull»
L’Interpol sulle tracce dell’erede «Red Bull»
Nel 2012 travolge e uccide un uomo, ma la ricchissima famiglia versa fiumi di denaro per salvarlo dalla galera. Ma i thailandesi non ci stanno e la polizia formula nuove accuse accompagnate da un mandato di cattura internazionale
Jacinta Ardern: «Quando mi facevo le canne»
Jacinta Ardern: «Quando mi facevo le canne»
L’ammissione della premier neozelandese accolta da un applauso nel Paese dove i cittadini stanno per scegliere con un referendum se legalizzare o meno l'uso di cannabis
Australia, pedofili condannati a due anni di carcere
Australia, pedofili condannati a due anni di carcere
In tanti stanno sfruttando una legge che concede il 40% di sconto sulla pena a chi ammette la propria colpevolezza. E la polemica infuria
Arrestato «Vissarion», l’ex agente che si crede Gesù
Arrestato «Vissarion», l’ex agente che si crede Gesù
Accusato di furto, truffa e frode, avrebbe estorto denaro e beni ai suoi adepti. Ex agente della polizia stradale russa, racconta da sempre di aver ricevuto la chiamata dallo Spirito Santo
Arrestato il magnate che critica Xi Jinping
Arrestato il magnate che critica Xi Jinping
Spina nel fianco e voce controcorrente, Ren Zhiqiang è stato condannato a 18 anni di carcere per reati legati alla corruzione. Non è la prima volta che ha guai con la giustizia per le critiche verso il presidente cinese
Apre la pancia della moglie per controllare il sesso del nascituro
Apre la pancia della moglie per controllare il sesso del nascituro
Pradesh, dove un uomo ha usato una falce per verificare il sesso del bambino che sarebbe nato a breve. Il Paese combatte da tempo contro una disuguaglianza sociale che sta scombinando la parità dei sessi
La Russia proverà ancora a uccidere Navalny
La Russia proverà ancora a uccidere Navalny
Secondo i servizi segreti della Nato, Putin ha solo rimandato l’intenzione di eliminare il suo principale antagonista, scampato al tentativo di avvelenamento da Novichock
Hong Kong, teorie e poche verità sulla morte di un’adolescente
Hong Kong, teorie e poche verità sulla morte di un’adolescente
La tragica fine di Chan Yin-lam è diventata una calamita per le cospirazioni, ma ha messo a nudo i profondi problemi del funzionamento della metropoli cinese teatro di scontri violenti, in cui i giovani pagano il prezzo più alto