Serial killer indiano uccide 10 persone offrendo cibo sacro

| Offriva alle sue vittime un piatto tipico della religione indù preparato con forti dosi di cianuro, poi correva a svuotare i loro appartamenti. Aveva problemi economici per un fallimento, e non voleva rinunciare al suo stile di vita

+ Miei preferiti
Vellanki Simhadri ha resistito poco: messo alle stratte dalla polizia ha confessato di aver ucciso 10 persone tra il febbraio del 2018 e l’ottobre di quest’anno. Dai risultati delle indagini, l’uomo – 38 anni – avrebbe avvelenato le sue vittime offrendo del “prasadam”, un piatto vegetariano che secondo le tradizioni indù e sikh va consumato dopo il culto. Ad alcune delle sue vittime, Simhadri l’avrebbe preparato condito con abbondanti dosi di un prodotto usato per pulire i metalli che può essere fatale in dosi elevate, negli altri casi usando del cianuro. Dopo essersi accertato della morte, spesso lunga e dolorosa, Vellanki Simhadri completava il piano svuotando le abitazioni delle sue vittime.

Il prima si chiamava Vallabhaneni Umamahewara, una donna di 63 anni stata trovata senza vita nel suo giardino il 15 febbraio del 2018. Dopo la dose di prasadam al cianuro, dal suo appartamento sono spariti 4 milioni di rupie (60mila euro circa) e diversi gioielli. Testata la semplicità del piano, Simhadri si è organizzato in modo da eliminare altre otto persone che sapeva essere molto benestanti. Il 17 ottobre, due giorni dopo la prima vittima, l’insegnante Kati Nagaraju, 52 anni, è stato trovato senza vita: la sera precedente, aveva raccontato alla moglie l’intenzione di fare una gita in barca, ma non è mai tornato a casa.

Ma prima che la polizia riuscisse a collegare le vittime con Vellanki Simhadri, questo era riuscito a mettere insieme dieci omicidi. L’uomo è stato arrestato, ma nessuna accusa nei suoi confronti è stata formulata e al momento non risulta alcuna data di udienza fissata. Secondo la legge indiana, i processi penali non sono tenuti davanti a una giuria, e l’omicidio è punito con la condanna a morte o il carcere a vita.

Secondo la polizia, Simhadri aveva accumulato debiti enormi dopo aver perso ingenti somme di denaro nel settore immobiliare, e in più era abituato ad uno stile di vita sfarzoso a cui non voleva rinunciare. Alle sue vittime ha sottratto gioielli, contanti, quadri e beni preziosi, utilizzando i proventi per acquistare una casa a Eluru e avviare la costruzione di un’altra. Dopo il suo arresto, la polizia ha recuperato 163.400 rupie (meno di 3mila euro), in una scatola di plastica contenente una dose di cianuro, probabilmente pronta per l’undicesima vittima.

Galleria fotografica
Serial killer indiano uccide 10 persone offrendo cibo sacro - immagine 1
Mondo
La Russia in piazza per Navalnj
La Russia in piazza per Navalnj
Durissima la reazione di Putin durante il discorso sullo stato della nazione. Proteste in una trentina di città, con centinaia di arresti
Aleksej Navalnj sta morendo
Aleksej Navalnj sta morendo
La denuncia del suo staff: ha un livello di potassio nel sangue che nel giro di qualche giorno può portare ad un arresto cardiaco. Il Cremlino nega trattamenti di favore e tenta di dichiarare il suo movimento “organizzazione estremista”
La Cina ammette: i nostri vaccini sono poco efficaci
La Cina ammette: i nostri vaccini sono poco efficaci
In un insolito bagno di umiltà pubblica, il capo del centro per il controllo e la prevenzione delle malattie ha ammesso la scarsa efficacia della profilassi cinese rispetto agli altri vaccini
L’ONU in pressing sulle principesse scomparse
L’ONU in pressing sulle principesse scomparse
L’alto Commissario per i Diritti Umani ha chiesto un incontro con il nuovo ambasciatore di Dubai all’ONU. Chiederanno la prova in vita e di poter parlare con Latifa e Shamsa, di cui si è persa ogni traccia
Sri Lanka, fra le miss volano gli stracci
Sri Lanka, fra le miss volano gli stracci
La vincitrice dell’edizione 2019 ha strappato la corona dalla testa della neo eletta accusandola di essere divorziata. Il tutto in diretta televisiva
Rischiano grosso le modelle nude su un balcone di Dubai
Rischiano grosso le modelle nude su un balcone di Dubai
Almeno 40 gli arresti, mentre monta l’indignazione degli Emirati Arabi Uniti, dove le leggi sull’oscenità sono assai rigorose. Il servizio fotografico era destinato ad un sito per adulti (foto: Daily Mail)
Hong Kong, condannati gli attivisti pro-democrazia
Hong Kong, condannati gli attivisti pro-democrazia
Un tribunale li ha ritenuti colpevoli di aver organizzato la grande protesta di piazza del 2019: rischiano fino a cinque anni di reclusione
Myanmar, l’ecatombe
che non interessa a nessuno
Myanmar, l’ecatombe<br>che non interessa a nessuno
L’Occidente si limita a condannare, mentre dall’ex Birmania giungono notizie di massacri quotidiani e di una situazione sanitaria pronta ad esplodere. Iniziano a mancare cibo, acqua e generi di prima necessità
Le disperate manovre per liberare la Even Given
Le disperate manovre per liberare la Even Given
Le autorità del Canale di Suez autorizzano la rimozione di 20.000 metri cubi di sabbia dal fondale per liberare l’enorme portacontainer. Un blocco che può avere conseguenze pesanti
Pioggia e topi, le piaghe dell’Australia
Pioggia e topi, le piaghe dell’Australia
Giorni di intense precipitazioni hanno causato un’alluvione che ha costretto le autorità a sfollare 18mila persone. La situazione è complicata da un’invasione di topi, attirati dall’eccezionale raccolto di grano