Serial killer indiano uccide 10 persone offrendo cibo sacro

| Offriva alle sue vittime un piatto tipico della religione indù preparato con forti dosi di cianuro, poi correva a svuotare i loro appartamenti. Aveva problemi economici per un fallimento, e non voleva rinunciare al suo stile di vita

+ Miei preferiti
Vellanki Simhadri ha resistito poco: messo alle stratte dalla polizia ha confessato di aver ucciso 10 persone tra il febbraio del 2018 e l’ottobre di quest’anno. Dai risultati delle indagini, l’uomo – 38 anni – avrebbe avvelenato le sue vittime offrendo del “prasadam”, un piatto vegetariano che secondo le tradizioni indù e sikh va consumato dopo il culto. Ad alcune delle sue vittime, Simhadri l’avrebbe preparato condito con abbondanti dosi di un prodotto usato per pulire i metalli che può essere fatale in dosi elevate, negli altri casi usando del cianuro. Dopo essersi accertato della morte, spesso lunga e dolorosa, Vellanki Simhadri completava il piano svuotando le abitazioni delle sue vittime.

Il prima si chiamava Vallabhaneni Umamahewara, una donna di 63 anni stata trovata senza vita nel suo giardino il 15 febbraio del 2018. Dopo la dose di prasadam al cianuro, dal suo appartamento sono spariti 4 milioni di rupie (60mila euro circa) e diversi gioielli. Testata la semplicità del piano, Simhadri si è organizzato in modo da eliminare altre otto persone che sapeva essere molto benestanti. Il 17 ottobre, due giorni dopo la prima vittima, l’insegnante Kati Nagaraju, 52 anni, è stato trovato senza vita: la sera precedente, aveva raccontato alla moglie l’intenzione di fare una gita in barca, ma non è mai tornato a casa.

Ma prima che la polizia riuscisse a collegare le vittime con Vellanki Simhadri, questo era riuscito a mettere insieme dieci omicidi. L’uomo è stato arrestato, ma nessuna accusa nei suoi confronti è stata formulata e al momento non risulta alcuna data di udienza fissata. Secondo la legge indiana, i processi penali non sono tenuti davanti a una giuria, e l’omicidio è punito con la condanna a morte o il carcere a vita.

Secondo la polizia, Simhadri aveva accumulato debiti enormi dopo aver perso ingenti somme di denaro nel settore immobiliare, e in più era abituato ad uno stile di vita sfarzoso a cui non voleva rinunciare. Alle sue vittime ha sottratto gioielli, contanti, quadri e beni preziosi, utilizzando i proventi per acquistare una casa a Eluru e avviare la costruzione di un’altra. Dopo il suo arresto, la polizia ha recuperato 163.400 rupie (meno di 3mila euro), in una scatola di plastica contenente una dose di cianuro, probabilmente pronta per l’undicesima vittima.

Galleria fotografica
Serial killer indiano uccide 10 persone offrendo cibo sacro - immagine 1
Mondo
L’inferno di Beirut
L’inferno di Beirut
L’esplosione di un deposito di nitrato di ammonio scuote la capitale libanese: centinaia di morti e feriti. Il presidente un’inchiesta immediata, mentre Trump lancia il sospetto di un attentato. Solidarietà e aiuti da tutto il mondo
Il ritorno delle teorie cospirazioniste,
dal Pizzagate a QAnon
Il ritorno delle teorie cospirazioniste,<br>dal Pizzagate a QAnon
La prima circola da tempo in America, e vorrebbe politici come Hillary Clinton coinvolti in un traffico di esseri umani che ha base in una pizzeria. La seconda è una dottrina di estrema destra che inneggia al potere del “deep state”
India, la doppia vita del medico serial killer
India, la doppia vita del medico serial killer
Un medico ayurvedico indiano travolto dai debiti, entra nel giro del traffico d’organi e individua nei giovani tassisti i corpi migliori da svuotare. Ha confessato oltre 50 omicidi
Kim Yong un:
«Mai più guerre grazie all’atomica»
Kim Yong un:<br>«Mai più guerre grazie all’atomica»
Il leader nordcoreano convinto di aver messo il suo Paese al riparo da intromissioni straniere grazie al massiccio armamento balistico nucleare. Timide aperture verso un nuovo summit con Trump
USA-Cina, la nuova guerra fredda
USA-Cina, la nuova guerra fredda
Ai rapporti diplomatici vicini ai minimi storici, si aggiungono provocazioni come le rispettive chiusure di due consolati, uno in America e l’altro in Cina. Timori per un nuovo conflitto
El Chapo spera nell’appello
El Chapo spera nell’appello
Il team legale che difende l’ex capo del cartello di Sinaloa mostra ottimismo: “Potrebbe uscire di galera”. Ma la replica della giustizia americana non lascia molte speranze: “Ci sono montagne di prove che lo incastrano per sempre”
Australia: stuprato dal branco a 5 anni
Australia: stuprato dal branco a 5 anni
Quattro ragazzini con meno di 13 avrebbero violentato un bambino sulla spiaggia di Napranum, nel Queensland, non distante da una comunità aborigena. Non è il primo episodio, e la tensione sale
Suicida una giovane triatleta sudcoreana
Suicida una giovane triatleta sudcoreana
Choi Suk-hyeon era vittima di abusi da anni: la picchiavano e la umiliavano fin quando non ha retto più. Il compitato olimpico nega, ma il caso finirà per avere conseguenze molto pesanti
Australia, lockdown per 300mila persone
Australia, lockdown per 300mila persone
Alcune zone periferiche di Melbourne tornano sotto il blocco per arginare la comparsa di 73 nuovi casi che fanno tenere l’inizio di una seconda ondata
Muore mentre assiste allo stupro delle nipoti
Muore mentre assiste allo stupro delle nipoti
Una donna di 71 anni costretta ad assistere alla violenza di un uomo sulle tre nipoti, è morta per attacco cardiaco. Le violenze contro donne e bambini in Sudafrica hanno raggiunto livelli di guardia