Ai puma non piacciono i Metallica

| Una giovane canadese ha raccontato di aver messo in fuga un grosso felino selvatico che la seguiva nei boschi alzando il volume al massimo durante un brano scatenato della band heavy metal

+ Miei preferiti
Dee Gallant si stava godendo una passeggiata nei boschi di South Duncan, nella Vancouver Island, in Canada: in compagnia del suo Husky imbocca un sentiero che porta verso un puma panoramico, quando con la coda dell’occhio intravede un puma, un grosso felino che la seguiva a distanza con l’aria decisamente aggressiva. La ragazza si è fermata, ha provato a urlare con tutto il fiato che aveva in gola sperando di spaventare il felino, ma questo non si è mosso di un millimetro. Non sa neanche lei il perché, ma si è sfilata le cuffie del suo smartphone, con cui stava ascoltando musica, e ha alzato il volume. Sono bastate le prime note di “Don’t Tread On Me” del Metallica per mettere l’animale in fuga, probabilmente infastidito dalle chitarre distorte della band heavy metal statunitense.

È stata Dee a raccontare la sua disavventura sui social, commentando “Non ho avuto paura, ho addirittura pensato che fosse bello vedere un animale così da vicino”. Poi ha assicurato che non ha alcuna intenzione di rinunciare alle sue passeggiate, ma dopo aver caricato l’intera discografia dei Metallica sullo smartphone.

Galleria fotografica
Ai puma non piacciono i Metallica - immagine 1
Mondo
Coronavirus, entrano in azione i robot
Coronavirus, entrano in azione i robot
In una città della Cina centrale le autorità sanitarie hanno avviato una fase di test per la decontaminazione di aree a rischio attraverso i minirobot
India, ragazze costrette a provare di non avere il ciclo
India, ragazze costrette a provare di non avere il ciclo
Una settantina di allieve di un istituto femminile nel Gujarat costrette dalle insegnanti a spogliarsi per verificare se fossero o meno nei giorni del ciclo mestruale
Xi Jinping sotto accusa
Xi Jinping sotto accusa
Sapeva del virus e ha taciuto o è stato male informato dai funzionari locali? In entrambi i casi, il presidente cinese si trova in una situazione molto scomoda per la propria immagine
Cina: centinaia di medici infettati
Cina: centinaia di medici infettati
Il personale medico è fra il più colpito dal coronavirus, ma le autorità cinesi non confermano. Drammatico l’allarme lanciato da infermieri in quarantena: ci insegnano come fare le tute protettive con i sacchi della spazzatura
Australia, la ground zero del disastro ambientale
Australia, la ground zero del disastro ambientale
Un Paese devastato, che deve alzare il livello di allarme dell’intero pianeta, perché secondo gli esperti questo è solo un anticipo di quello che potremmo attenderci
Il coronavirus si trasmette attraverso le superfici
Il coronavirus si trasmette attraverso le superfici
È il risultato di uno studio realizzato da quattro scienziati tedeschi: resisterebbe fino a 9 giorni su vetro, metallo e plastica
Il coronavirus sta rallentando l’economia mondiale
Il coronavirus sta rallentando l’economia mondiale
Gli economisti temono che se non viene fermato, il virus assesterà un duro colpo al PIL mondiale, già duramente provato dalla crisi iniziata nel 2008 e mai finita
Corea del Nord, dove il virus non arriva
Corea del Nord, dove il virus non arriva
Tutti i Paesi vicini alla Cina registrano casi, tranne il regime di Pyongyang, dove secondo l’informazione ufficiale i controlli funzionano e la prevenzione è efficientissima
Uccisa e fatta a pezzi a Cuba
Uccisa e fatta a pezzi a Cuba
Il corpo di una donna canadese di 52 anni è stato ritrovato in una valigia gettata in una discarica. La polizia ha arrestato il fidanzato, un musicista cubano molto più giovane di lei
Coronavirus, la nave dei dannati
Coronavirus, la nave dei dannati
Appena ha attraccato in Giappone, la nave da crociera è stata controllata dal personale medico, che ha individuato 10 casi di coronavirus. Per tutti gli altri è iniziata un’odissea in mare aperto