Boeing inizia a risarcire le vittime

| Alle famiglie delle 346 delle persone morte nei due schianti del 737 Max, l’azienda ha previsto un risarcimento di 144.500 dollari. Ma per qualcuno è solo una strategia di marketing

+ Miei preferiti
Il fondo per l’assistenza finanziaria della “Boeing” riservato ai parenti delle vittime è pronto a versare la metà di un impegno di 100 milioni di dollari “per affrontare i bisogni della famiglia e della comunità di coloro che sono stati colpiti dalle tragedie”. Boeing ha detto che l’altra metà del fondo sosterrà l’istruzione e l’emancipazione economica nelle comunità colpite.

Il risarcimento è stato calcolato in 144.500 dollari alle famiglie di ognuna delle 346 vittime del Lion Air Flight 610 e del volo 302 dell’Ethiopian Airlines Flight 302, precipitati a pochi mesi di distanza l’uno dall’altro.

Nel mese di luglio, Boeing ha assunto gli avvocati Kenneth Feinberg e Camille Biros per individuare una formula risarcitoria e determinare la distribuzione del denaro.

Secondo Dennis Muilenburg, Ceo della Boeing, l’apertura del fondo “è un passo importante nei nostri sforzi per aiutare concretamente le famiglie colpite. Le recenti tragedie di 737 MAX pesano pesantemente su tutti noi”.

Ma la notizia del fondo non è piaciuta a molti parenti delle vittime. Bob Clifford, che rappresenta decine di famiglie colpite dall’incidente della Ethiopian Airlines del marzo 2019, ha bollato l’offerta di indennizzo “falsa e vaga”. Se la Boeing vuole realmente dare un sollievo reale alle famiglie, dovrebbe lavorare con i partner assicurativi della Ethiopian Airlines per accelerare i rimborsi alle famiglie. Invece, stanno rendendo le cose più difficili”.

Secondo Michael Stumo, il padre Samya, morta nell’incidente della Ethiopian Airlines, l’annuncio della Boeing “sembrava più una trovata da pubbliche relazioni. Non hanno mai contattato le famiglie per discutere quali sono le reali necessità”.

Un portavoce di Boeing ha aggiunto che chi accetta i fondi non sarà in alcun modo tenute a rinunciare al diritto di intentare un’azione legale contro l’azienda. I 737 Max jet della Boeing sono stati messi a terra in tutto il mondo lo scorso marzo, dopo che il volo 302 dell’Ethiopian Airlines si è schiantato a pochi minuti dal decollo uccidendo tutte le 157 persone a bordo. L’incidente è accaduto cinque mesi dopo la tragedia del Lion Air Flight 610 dell’ottobre 2018: tutte le 189 persone a bordo sono state uccise.

La compagnia sta affrontando diverse cause legali e indagini federali relative al 737 Max, e non è chiaro quando l’aereo, il modello più venduto della Boeing, sarà nuovamente autorizzato a volare. Parlando ad una riunione degli investitori all’inizio di questo mese, un portavoce dell’azienda ha confermato che il ritorno del 737 Max potrebbe avvenire per gradi. L’azienda ha espresso la speranza che l’aereo sia autorizzato al volo all’inizio di ottobre.

Mondo
Argentina, party in spiaggia per 2.000 adolescenti
Argentina, party in spiaggia per 2.000 adolescenti
Bloccati dalla polizia, i giovani partecipanti rischiano multe salatissime. La polizia lavora per individuare gli organizzatori della festa che ha attirato migliaia di persone, malgrado il rigido divieto di assembramenti
Sudafrica, la seconda vita del «Dottor Morte»
Sudafrica, la seconda vita del «Dottor Morte»
Accusato di pratiche inumane durante l’Apartheid e condannato, Wouter Basson è stato rintracciato presso un gruppo ospedaliero sudafricano dove lavora tranquillamente da anni
Cina, lo scandalo della coppia di attori e dei figli surrogati
Cina, lo scandalo della coppia di attori e dei figli surrogati
L’attrice e modella Zheng Shuang, è stata accusata dall’ex compagno Zhang Heng di averlo abbandonato negli Stati Uniti con i due figli nati da madri surrogate. E in Cina è esplosa la polemica
Ex allenatore sudcoreano condannato per violenza sessuale
Ex allenatore sudcoreano condannato per violenza sessuale
Il caso Cho Jae-beom è forse solo la punta dell’iceberg dell’ambiente sportivo sudcoreano. Ad accusarlo di stupro diverse atlete, fra cui la campionessa di pattinaggio di velocità su pista Shim Suk-hee
Thailandia: condannata a 43 anni per lesa maestà
Thailandia: condannata a 43 anni per lesa maestà
Una sentenza senza precedenti che alza il livello delle proteste nel Paese asiatico, sempre più convinto della necessità di una profonda riforma della monarchia
Hong Kong, 53 attivisti dell’opposizione arrestati
Hong Kong, 53 attivisti dell’opposizione arrestati
Nella più dura rappresaglia messa in atto dalla nuova legge sulla sicurezza è stato arrestato anche un avvocato americano. Il caso potrebbe scatenare nuove tensioni fra Washington e Pechino
2021, l’anno delle cospirazioni
2021, l’anno delle cospirazioni
Mentre il mondo spera nel vaccino, migliaia di siti e profili spacciano teorie cospirazioniste influenzano milioni di persone. Dopo la campagna contro Bill Gates ora ci sarebbe una lucertola che comanda segretamente il pianeta
Natale nello spazio
Natale nello spazio
Mentre la FAA autorizza il volo commerciale di Santa Claus, gli astronauti a bordo della ISS pensano al pranzo natalizio
Cina, a processo la killer in fuga da 20 anni
Cina, a processo la killer in fuga da 20 anni
Dal 1999, Lao Rongzhi sfuggiva alla giustizia cinese: è accusata degli omicidi di 7 persone, commessi insieme all’allora fidanzato Fa Ziying, condannato a morte e giustiziato
Pakistan, mano pesante contro le violenze sessuali
Pakistan, mano pesante contro le violenze sessuali
Dopo le proteste popolari, il governo ha varato un pacchetto di misure che introduce la castrazione chimica e rende più pesanti le condanne previste, che possono arrivare alla pena di morte