Bomba a un funerale, altri 15 morti in Afghanistan

| Jalalabad, durante il rito funebre di un ex governatore. Matrice Isis. Nel 2016, 11000 vittime del terrorismo, nel 2018 nei primi nove mesi sono già 8 mila. Quasi tutti civili, non cedono le roccaforti del Califfo

+ Miei preferiti

 Si aggrava il bilancio delle vittime, “tutte civili”, dell’attacco kamikaze messo a segno oggi a un funerale di un ex governatore nell’Est dell’Afghanistan: almeno 15 le persone rimaste uccise e 14 quelle ferite. Non è giunta finora alcuna rivendicazione dell’attacco, compiuto nella provincia di Nangarhar, al confine con il Pakistan, roccaforte dei jihadisti dello Stato islamico (Isis). 

“Il bilancio delle vittime dell’attacco che ha preso di mira una cerimonia funebre nel distretto Behsud di Nangarhar è salito a 15”, ha detto alla France presse il portavoce del governatore, Attaullah Khogyani, riferendo quindi di 14 feriti. “Tutte le vittime sono civili”, ha aggiunto Khogyani, precisando che il kamikaze si è fatto esplodere attorno alle 13:30 locali (10 italiane) durante il funerale di un ex governatore del distretto Haska Mina, morto per cause naturali. 

Alcune fotografie pubblicate su Twitter e Facebook mostrano pozze di sangue, vestiti e scarpe sparsi a terra. Altre foto mostrano corpi insanguinati e una colonna di fumo nero che si alza verso il cielo, con persone in fuga. 

Sono oltre 8.000 i civili uccisi o feriti nei primi nove mesi dell’anno, stando ai dati della Missione di assistenza Onu in Afghanistan. Nel 2016 le vittime civili erano state 11.418, la cifra più alta registrata in un solo anno da quando, nel 2009, le Nazioni Unite hanno iniziato a registrare morti e feriti tra i civili. (fonte Afp) 

 

 

 

 
Mondo
70 milioni in fuga: i numeri dell’ONU
70 milioni in fuga: i numeri dell’ONU
L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha diffuso un report sui movimenti del 2018: numeri impressionanti
Uccide l’amante che voleva svelare la loro storia
Uccide l’amante che voleva svelare la loro storia
In un villaggio russo si è consumata una tragedia che ha come vittima una giovane di 24 anni, madre di bimbi piccoli, e un uomo sposato che voleva impedirle di raccontare ogni cosa a sua moglie
Vayu, il ciclone che sta per colpire l’India
Vayu, il ciclone che sta per colpire l’India
300mila persone evacuate per il secondo ciclone tropicale dell’anno: attesi venti fino a 175 km/h, con forti piogge e allagamenti
Tatuato sul volto, non trova lavoro
Tatuato sul volto, non trova lavoro
Faceva parte dei “Mongrel Mob”, una delle più feroci gang di bikers del mondo, e si è fatto tatuare il volto con la parola “Notorius”. Ed ora trova difficile essere accettato
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
La direttrice dell’organismo delle Nazioni Unite che si occupa del disarmo ha svelato che i rischi di un conflitto hanno raggiunto il massimo dai tempo della seconda guerra mondiale
Rissa al parlamento di Hong Kong
Rissa al parlamento di Hong Kong
Quattro deputati portati via in barella al temine di una scazzottata scatenata dagli emendamenti di una legge che facilita l’estradizione verso il resto della Cina
Il re della Thailandia sposa la sua hostess
Il re della Thailandia sposa la sua hostess
A 66 anni, Rama X è salito sull’altare per la quarta volta: la fortunata è una ex assistente di volo della Thay Airway. Il paese è in festa
Indonesia: strage di scrutatori
Indonesia: strage di scrutatori
Quasi 300 morti e 2.000 ricoveri fra coloro che devono controllare le schede di 193 milioni di votanti. Le famiglie saranno risarcite
Coppia aggredita da un cervo
Coppia aggredita da un cervo
È successo in Australia: lui è morto per le lesioni, lei è in gravi condizioni in ospedale. L’animale viveva libero nella loro tenuta
Colpo di Stato in Sudan
Colpo di Stato in Sudan
I militari hanno circondato il palazzo presidenziale: il presidente Omar al-Bashir si sarebbe dimesso: teme di finire sotto processo per genocidio. A guidare la protesta una donna misteriosa