Come fossi una bambola

| L'incredibile abilità di un artista filippino naturalizzato americano: la perfetta riproduzione in scala dei più grandi miti di Hollywood. Pezzi unici, da collezione, in vendita a prezzi stratosferici

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Ecco un tizio che per lavoro pettina davvero le bambole. Ma per fortuna sua non si limita a quello, anzi, le pettina soltanto alla fine, dopo averle create. Si chiama Noel Cruz, vive in America ma ha origini filippine ed una storia alle spalle per nulla divertente: figlio di una famiglia poverissima di Manila, a dieci anni lo spediscono da una zia e lui si rinchiude in un mondo fatto di oggetti che in casa sua non c'erano: libri, giornali e televisione. Legge, sfoglia e guarda senza sosta, restando affascinato dai volti perfetti di attrici e modelle. Lo colpisce per prima soprattutto Lindsay Wagner, conosciuta per aver dato il volto alla "Donna bionica", telefilm di qualche decennio fa, trasmesso anche da queste parti.

La natura inizia a fare il suo corso il giorno in cui Noel prende un pezzo di carta e disegna il volto di una candidata a Miss Universo. È l'inizio della sua piccola leggenda: Cruz non smetterà mai più di disegnare, diventando un ritrattista eccezionale. A 16 anni, la passione si tramuta quasi in mestiere e Noel è così bravo da poter vendere ritratti, aggiustando non poco il traballante bilancio familiare.

L'altra svolta nella vita di Noel Cruz coincide con il matrimonio ed il trasferimento in America, in cerca di miglior fortuna. La neo signora Cruz, seguendo il concetto che Dio li fa e poi li accoppia, nutre da sempre una smodata passione per le bambole. Un giorno, quel giorno, Noel è in cerca di una bambola da regalare alla sua sposa e per caso si imbatte in un esemplare dipinto. Partendo da una comune bambola prodotta in grande serie, qualcuno ha modificato i tratti fino a renderla qualcosa di diverso. È l'anello che ancora mancava alla catena della sua esistenza: torna a casa e inizia a provare e riprovare, creando bambole a cui dona le fattezze di personaggi celebri. La sua prima creazione va all'asta su eBay per 165 dollari. Non molto, ma è un chiaro messaggio: Noel Cruz ha visto la strada.

Oggi, quella dell'artista filippino è un'attività che va a gonfie vele e gli ha dato una grande popolarità in America (www.ncruz.com). Dallo studio creato in California, il suo catalogo di "vip doll designer" riproduce per intero il firmamento di Hollywood, con una precisione impressionante. I divi più celebri, fedelmente riprodotti in ogni minimo dettaglio, abbigliamento e capigliatura compresi, vanno a ruba. Con il tempo, Cruz ha individuato nelle bambole Franklin Mint la materia prima migliore: sono realizzate in vinile ma soprattutto la testa è stampata in modo sottile, tanto da consentire il "repainting", com'è chiamata la tecnica di ridipingerle da zero. Creare ogni pezzo richiede da tre a sei giorni di lavoro, preceduti da una lunga serie di ricerche per riprodurre abiti e acconciature.

Grazie a lui, sono diventati bambole personaggi come Bette Davis, Jene Seymour, Vivien Leight negli abiti di "Via col vento", Liz Taylor in "Cleopatra", Greta Garbo, Orlando Bloom, Johnny Deep (al naturale e come Jack Sparrow), Michael Jackson, Lady Gaga, Cher, Robert Pattinson e Kristen Stewart (i protagonisti di "Twilight"), le tre Charlie's Angels originali e Angelina Jolie. Proprio la riproduzione in scala di quest'ultima, della sofisticata signora Pitt, è stata da poco venduta su eBay a 3.500 dollari.

Mondo
70 milioni in fuga: i numeri dell’ONU
70 milioni in fuga: i numeri dell’ONU
L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha diffuso un report sui movimenti del 2018: numeri impressionanti
Uccide l’amante che voleva svelare la loro storia
Uccide l’amante che voleva svelare la loro storia
In un villaggio russo si è consumata una tragedia che ha come vittima una giovane di 24 anni, madre di bimbi piccoli, e un uomo sposato che voleva impedirle di raccontare ogni cosa a sua moglie
Vayu, il ciclone che sta per colpire l’India
Vayu, il ciclone che sta per colpire l’India
300mila persone evacuate per il secondo ciclone tropicale dell’anno: attesi venti fino a 175 km/h, con forti piogge e allagamenti
Tatuato sul volto, non trova lavoro
Tatuato sul volto, non trova lavoro
Faceva parte dei “Mongrel Mob”, una delle più feroci gang di bikers del mondo, e si è fatto tatuare il volto con la parola “Notorius”. Ed ora trova difficile essere accettato
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
La direttrice dell’organismo delle Nazioni Unite che si occupa del disarmo ha svelato che i rischi di un conflitto hanno raggiunto il massimo dai tempo della seconda guerra mondiale
Rissa al parlamento di Hong Kong
Rissa al parlamento di Hong Kong
Quattro deputati portati via in barella al temine di una scazzottata scatenata dagli emendamenti di una legge che facilita l’estradizione verso il resto della Cina
Il re della Thailandia sposa la sua hostess
Il re della Thailandia sposa la sua hostess
A 66 anni, Rama X è salito sull’altare per la quarta volta: la fortunata è una ex assistente di volo della Thay Airway. Il paese è in festa
Indonesia: strage di scrutatori
Indonesia: strage di scrutatori
Quasi 300 morti e 2.000 ricoveri fra coloro che devono controllare le schede di 193 milioni di votanti. Le famiglie saranno risarcite
Coppia aggredita da un cervo
Coppia aggredita da un cervo
È successo in Australia: lui è morto per le lesioni, lei è in gravi condizioni in ospedale. L’animale viveva libero nella loro tenuta
Colpo di Stato in Sudan
Colpo di Stato in Sudan
I militari hanno circondato il palazzo presidenziale: il presidente Omar al-Bashir si sarebbe dimesso: teme di finire sotto processo per genocidio. A guidare la protesta una donna misteriosa