Come ti violento la bisnonna

| Una donna sudafricana di 96 anni ripetutamente abusata da due nipoti minorenni: scoperti una prima volta e perdonati, i fratelli hanno continuato a fare sesso con l’anziana parente fino all’arresto

+ Miei preferiti
di Marco Belletti

In Sud Africa e in Namibia erano definiti “bantustan” quei territori (chiamati homeland in inglese) destinati alla segregazione delle etnie nere da parte del governo sudafricano all’epoca dell’apartheid. Si tratta di zone decisamente degradate e senza regole i cui abitanti - abbandonati a loro stessi dalla società - hanno spesso una totale mancanza di senso civico, nessun rispetto per le regole e soprattutto sono stati angariati per lunghi anni dal governo razzista.

Il QwaQwa è uno di questi territori: dal 1974 è stato riunito al SudAfrica come entità autonoma e ancora oggi la popolazione è povera e con ben poche prospettive di migliorare il proprio tenore di vita. È in questo territorio e in questo sistema degradato e con poche speranze di cambiamento che a partire da dicembre due fratelli di 15 e 19 anni hanno abusato per settimane della loro bisnonna di 96 anni. Sono stati ufficialmente accusati di violenza sessuale solo alcuni giorni fa, da quando la famiglia ha finalmente denunciato gli abusi.

È stato un medico a scoprire che la povera bisnonna aveva subito ripetute violenze, informando la famiglia. Scoprire i colpevoli è stato questione di un attimo, ma i parenti dei protagonisti di questa brutta storia hanno deciso di non denunciare i due ragazzi, richiamandoli all’ordine senza tuttavia consegnarli alle autorità. Ma la libidine dei due giovani non ha consentito loro di trattenersi e così gli abusi sono continuati e ai familiari non è restato altro da fare che far incriminare i giovani per imporre loro di smettere.

Prima che la polizia potesse arrestarli, i due fratelli sono scappati e per alcuni giorni non si sono fatti trovare, per poi decidere di consegnarsi di loro spontanea volontà alle autorità. Ora li aspetta un processo e una pena che si suppone severa. Sperando non siano condannati a svolgere attività socialmente utili, magari come assistenti in una casa di riposo per anziani…

Mondo
Coppia aggredita da un cervo
Coppia aggredita da un cervo
È successo in Australia: lui è morto per le lesioni, lei è in gravi condizioni in ospedale. L’animale viveva libero nella loro tenuta
Colpo di Stato in Sudan
Colpo di Stato in Sudan
I militari hanno circondato il palazzo presidenziale: il presidente Omar al-Bashir si sarebbe dimesso: teme di finire sotto processo per genocidio. A guidare la protesta una donna misteriosa
L'Ecuador sfratta Assange
L
Via dall'ambasciata di Londra che lo ospita dal 2012 per evitare l'estradizione negli Usa. Il fondatore di WikiLeaks avrebbe pubblicato "false notizie" contro il presidente Moreno che "ora ha perso la pazienza"
Un speranza anche per Manuel
Un speranza anche per Manuel
Un clinico svizzero ha elaborato una tecnica per tentare si superare le lesioni midollari con la tecnica "Stimo". Alcuni pazienti hanno ripreso a camminare. Il caso del nuotatore azzurro sarà esaminato
I parenti di Brenton Tarrant sotto shock
I parenti di Brenton Tarrant sotto shock
La nonna e lo zio, che vivono a Grafton, in Australia, non si danno pace: “Era cambiato dopo un lungo viaggio in Europa”. L’ultima volta l’avevano visto un anno per un compleanno, “era normale, come sempre”
Strage moschee, sale il numero dei morti
Strage moschee, sale il numero dei morti
Uno dei 36 feriti tutt’ora ricoverati non ce l’ha fatta. Il punto sulle indagini della polizia e del premier Jacinta Arden
L’eroe di Christchurch
L’eroe di Christchurch
Si è lanciato contro l’attentatore, impedendogli di ripetere la strage che aveva appena compiuto nella prima moschea. Rifugiato afghano, racconta di aver agito d’impulso, sperando di salvare più persone possibili
Kalashnikov è diventato un drone
Kalashnikov è diventato un drone
L’azienda che porta il nome dell’inventore dell’AK-47 ha appena presentato un drone militare: può portare 3 kg di esplosivo a 130 km/h. Per gli esperti sono le prime avvisaglie della guerra tecnologica 3.0
Rom, apolidi e incontrollabili
Rom, apolidi e incontrollabili
Secondo il Cir, il nuovo decreto sicurezza allunga i tempi per ottenere la cittadinanza italiana sino a 4 anni. I Rom bloccati in un limbo
Manager Huawei fa causa al Canada
Manager Huawei fa causa al Canada
Gli Usa pronti a chiederne l'estradizione. La rabbia dei cinesi: "Grave incidente diplomatico". Meng Whanzou accusata di avere violato le sanzioni all'Iran