Coppia aggredita da un cervo

| È successo in Australia: lui è morto per le lesioni, lei è in gravi condizioni in ospedale. L’animale viveva libero nella loro tenuta

+ Miei preferiti
Parenti, amici e vicini continuano a ripeterlo: Mandi e Paul McDonald, 45 e 46 anni, al loro cervo tenevano moltissimo. Da due anni, insieme ad altri animali fra cui molte pecore, viveva libero all’interno della loro proprietà a Moyhu, nel pressi di Wangaratta, città dello stato di Victoria, nel nord-est dell’Australia. Ma qualcosa è andato storto: alle 8:30 di questa mattina, una telefonata ha chiesto l’intervento di un’ambulanza e della polizia, denunciando una sanguinosa aggressione da parte del cervo. Al loro arrivo, i soccorsi hanno trovato la coppia in gravi condizioni: Mandi, che presentava ferite nella parte superiore del corpo e alle gambe, è stata trasportata in elicottero all’ospedale di Melbourne, mentre per Paul non c’era più niente da fare. È morto poco dopo.

A dare l’allarme è stato uno dei loro figli, Ethan, 17 anni, che è riuscito a sfuggire all’attacco dell’animale mentre tentava di soccorrere i suoi genitori. E lo stesso avevano rischiato i paramedici al loro arrivo: per poter entrare nel recinto dove si trovavano mandi e Paul, la polizia è stata costretta ad abbattere il cervo.

La coppia era molto conosciuta nella zona: appassionata di giardinaggio, mandi era stata per tre anni la direttrice della scuola materna locale e si dilettava a scrivere per il “Wangaratta Chronicle”, il giornale locale.

Si tratta di uno dei rari casi di attacco mortale da parte di un cervo, animale in genere tranquillo, anche se nella stagione degli accoppiamenti può diventare particolarmente nervoso. Dotati di lunghe corna affilate, i cervi spesso combattono tra loro e con gli altri animali, comprese le mucche, in modo furioso. “Non è un caso comune, ma non è così strano che i cervi arrivino a uccidere”, ha detto uno dei veterinari intervenuti sul luogo della tragedia.



Secondo un rapporto del governo statale del 2017, nello stato di Victoria ci sono ben un milione di cervi selvatici, e alcune specie sono sempre più presenti nelle aree urbane: diversi capi sono stati segnalati nei cortili e nelle scuole. Il Dipartimento dei Parchi ha di recente proposto di allargare le regole per cacciarli per controllare numero che iniziano a preoccupare.

Galleria fotografica
Coppia aggredita da un cervo - immagine 1
Mondo
Thailandia: condannata a 43 anni per lesa maestà
Thailandia: condannata a 43 anni per lesa maestà
Una sentenza senza precedenti che alza il livello delle proteste nel Paese asiatico, sempre più convinto della necessità di una profonda riforma della monarchia
Hong Kong, 53 attivisti dell’opposizione arrestati
Hong Kong, 53 attivisti dell’opposizione arrestati
Nella più dura rappresaglia messa in atto dalla nuova legge sulla sicurezza è stato arrestato anche un avvocato americano. Il caso potrebbe scatenare nuove tensioni fra Washington e Pechino
2021, l’anno delle cospirazioni
2021, l’anno delle cospirazioni
Mentre il mondo spera nel vaccino, migliaia di siti e profili spacciano teorie cospirazioniste influenzano milioni di persone. Dopo la campagna contro Bill Gates ora ci sarebbe una lucertola che comanda segretamente il pianeta
Natale nello spazio
Natale nello spazio
Mentre la FAA autorizza il volo commerciale di Santa Claus, gli astronauti a bordo della ISS pensano al pranzo natalizio
Cina, a processo la killer in fuga da 20 anni
Cina, a processo la killer in fuga da 20 anni
Dal 1999, Lao Rongzhi sfuggiva alla giustizia cinese: è accusata degli omicidi di 7 persone, commessi insieme all’allora fidanzato Fa Ziying, condannato a morte e giustiziato
Pakistan, mano pesante contro le violenze sessuali
Pakistan, mano pesante contro le violenze sessuali
Dopo le proteste popolari, il governo ha varato un pacchetto di misure che introduce la castrazione chimica e rende più pesanti le condanne previste, che possono arrivare alla pena di morte
Putin: «Se avessimo deciso di ucciderlo, Navalny sarebbe morto»
Putin: «Se avessimo deciso di ucciderlo, Navalny sarebbe morto»
In una conferenza stampa, il presidente russo affronta diversi argomenti spinosi, a cominciare dal caso dell’attivista avvelenato con il gas nervino. Sfiora le elezioni americane e svela di non avere ancora deciso se ricandidarsi
650 kg di cocaina su una barca fantasma
650 kg di cocaina su una barca fantasma
Si è arenata su una spiaggia delle Marshall Islands, nell’oceano Pacifico, senza nessuno a bordo. Secondo le autorità potrebbe essere rimasta in mare forse due anni
Nuova Zelanda, 256mila minori abusati
Nuova Zelanda, 256mila minori abusati
È l’inquietante risultato – ancora parziale – di un’inchiesta della Royal Commission, voluto dalla premier Jacinta Arden per “affrontare una pagina oscura della nostra storia”
Migliaia di australiani bloccati all’estero
Migliaia di australiani bloccati all’estero
La chiusura ai voli internazionali ha gettato lo scompiglio: migliaia di persone attendono all’estero di poter tornare a casa, bloccati da mesi senza lavoro, reddito e assistenza sanitaria