Coronavirus, la nave dei dannati

| Appena ha attraccato in Giappone, la nave da crociera è stata controllata dal personale medico, che ha individuato 10 casi di coronavirus. Per tutti gli altri è iniziata un’odissea in mare aperto

+ Miei preferiti
Quando il personale medico del porto di Yokohama, in Giappone, ha fatto diffondere l’annuncio agli altoparlanti della “Diamond Princess”, sui 3.711 ospiti è calato il silenzio. Per 10 di loro gli esami avevano dato esito positivo, avevano contratto il coronavirus: sono stati trasportati in ospedale per le cure, ma per tutti gli altri è iniziato l’incubo di sentirsi appestati che nessuno vuole.

E dalle notizie che filtrano, a bordo sale la tensione: David Abel, un passeggero inglese che viaggia insieme alla moglie Sally, ha accusato alcuni dei suoi compagni di bordo di aver aumentato il rischio di infezione, infischiandosene delle  misure igieniche imposte dall’equipaggio: “Ho visto un turista americano soffiarsi il naso in un tovagliolo che poi ha tranquillamente lasciato sul tavolo da pranzo: è da incoscienti, visto che non è ancora chiaro come si diffonde il virus. Lo sforzo immenso del personale, che pulisce e disinfetta costantemente le aree pubbliche, i corrimano e le maniglie delle porte, finisce per non servire a niente”.

Il turista inglese ha anche parlato di cibo razionato, niente alcol e divieto assoluto di passeggiare lungo ponti e corridoi: tutti confinati nelle cabine fino a nuovo ordine. “Nessuno è in grado di prenotare i voli di ritorno perché non abbiamo idea di quando la quarantena sarà abolita: tutta la nave è in quarantena, siamo in mezzo alla baia, nessuno può salire o scendere”.

La nave ha lasciato la baia di Yokohama ed è tornata in mare aperto, mentre il comandante faceva appello all’equipaggio e i passeggeri, provenienti da 56 paesi, perché sia data piena collaborazione alle le autorità, e ha dichiarato di ritenere che la quarantena durerà circa 14 giorni, il periodo di incubazione massimo stimato per il virus. 

È andata meglio ad altri passeggeri pronti a salpare su altre navi: la “Carnival’s Princess Cruises Japan” ha annullato ogni partenza dal Giappone.

Mondo
Arrestato il magnate che critica Xi Jinping
Arrestato il magnate che critica Xi Jinping
Spina nel fianco e voce controcorrente, Ren Zhiqiang è stato condannato a 18 anni di carcere per reati legati alla corruzione. Non è la prima volta che ha guai con la giustizia per le critiche verso il presidente cinese
Apre la pancia della moglie per controllare il sesso del nascituro
Apre la pancia della moglie per controllare il sesso del nascituro
Pradesh, dove un uomo ha usato una falce per verificare il sesso del bambino che sarebbe nato a breve. Il Paese combatte da tempo contro una disuguaglianza sociale che sta scombinando la parità dei sessi
La Russia proverà ancora a uccidere Navalny
La Russia proverà ancora a uccidere Navalny
Secondo i servizi segreti della Nato, Putin ha solo rimandato l’intenzione di eliminare il suo principale antagonista, scampato al tentativo di avvelenamento da Novichock
Hong Kong, teorie e poche verità sulla morte di un’adolescente
Hong Kong, teorie e poche verità sulla morte di un’adolescente
La tragica fine di Chan Yin-lam è diventata una calamita per le cospirazioni, ma ha messo a nudo i profondi problemi del funzionamento della metropoli cinese teatro di scontri violenti, in cui i giovani pagano il prezzo più alto
La Thailandia è stanca di re Rama X
La Thailandia è stanca di re Rama X
Capriccioso, accentratore, ricchissimo, il sovrano vive stabilmente in Germania ma ha ampliato i possedimenti diventando uno degli uomini più ricchi del mondo. Ma a Bangkok la gente sta per scendere in piazza per dire basta
Il giallo di Bollywood
Il giallo di Bollywood
La strana morte di Sushant Singh Rajput e le manette ai polsi dell’ex fidanzata Rhea Chakraborty: gli ingredienti del giallo che sta appassionando l’India
Non c’è vita sotto le macerie di Beirut
Non c’è vita sotto le macerie di Beirut
Dopo tre giorni di tentativi spasmodici, i soccorritori ammettono che si è trattato di un falso allarme: “Trovare qualcuno ancora in vita è molto difficile”
Beirut, ad un mese dall’esplosione
tracce di vita sotto le macerie
Beirut, ad un mese dall’esplosione<br>tracce di vita sotto le macerie
Secondo i media locali, le apparecchiature delle squadre di soccorso avrebbero rilevato “un battito cardiaco” sotto le macerie di un palazzo crollato nei dintorni del deposito esploso il 4 agosto scorso
Sudafrica, la polizia uccide un ragazzino Down di 16 anni
Sudafrica, la polizia uccide un ragazzino Down di 16 anni
Nathaniel Julius stava andando a comprare dei biscotti quando si è imbattuto in una pattuglia. Per la famiglia è stata un’esecuzione, perché il ragazzino non rispondeva alle loro domande. E Johannesburg esplode di rabbia
Il premier giapponese Shinzo Abe prossimo alle dimissioni
Il premier giapponese Shinzo Abe prossimo alle dimissioni
Piegato da problemi di salute e con la popolarità ai minimi storici per la gestione della pandemia, il premier più longevo della storia nipponica annuncerà a breve la propria rinuncia