Da Hong Pao, un grammo di The vale 1300 euro

| Una tazza 10mila. L'incredibile asta per acquistare le foglie di una pianta che cresce solo sugli altipiani delle Wuji Mountains

+ Miei preferiti
C'è da rivedere un po' di luoghi comuni sui beni rifugio: altro che mattone, oro e petrolio, in Cina per una volta hanno deciso di non copiare niente, immollando i propri risparmi in qualche tazza. Calma, a tutto c'è una spiegazione: questa storia ha un nome come sempre difficile da pronunciare, "Da Hong Pao". Si tratta di un the, ma non uno come tutti gli altri, quelli che si comprano in bustina nelle pratiche confezioni da supermercato, e una volta usate via nella spazzatura. Ecco, per iniziare a farsi un'idea, ad ogni bustina usata e buttata di Da Hong Tao, c'è da rischiare l'infarto. Il motivo è semplice, quello è, ad oggi, il the più costoso al mondo, valutato intorno ai 1.300 euro al grammo, che a conti fatti significa arrivare a circa 10.000 euro per poterne gustare una tazza. L'oro, tanto per dare il giusto peso alle cose, costa in media 30 volte di meno.

Lo Da Hong Pao è una rarissima varietà coltivata da quasi duemila anni sugli altopiani delle Wuyi Mountains, al confine fra le provincie di Fujian e Jiangxi, circa 200 km a nord di Fuzhou, se questo può essere di qualche aiuto. Il the da nababbi deve la sua fama ad una leggenda che ancora oggi rimbalza fra le generazioni: dopo aver provato ogni tipo di rimedio, la mamma di un imperatore della dinastia Ming guarì completamente grazie a qualche tazza di Da Hong Pao. Da cosa fosse afflitta la signora, e quali i rimedi che avesse cercato prima non è dato saperlo, ma va bene lo stesso. Un altro indizio che la storia abbia qualche fondamento sta proprio nel nome: Da Hong Pao, letteralmente, significa Grande Vestito Rosso e si riferisce alla preziosa stoffa che il sovrano donò per proteggere dal freddo invernale le delicate piantine che tanto bene avevano fatto alla sua mamma.

Di quelle piante, secondo un'altra leggenda, sono arrivate fino a noi soltanto sei, per buona parte ancora oggi destinate al presidente cinese, e quel che ne resta vendute ad aste molto esclusive in cui si combatte a suon di assegni, pur di accaparrarsi qualche foglia di un the che, secondo il parere di chi l'ha assaggiato, è talmente straordinario da valere ogni singolo Yen speso.

Qualcuno, nel tempo, il business l'aveva anche fiutato: ad esempio Robert Fortune, botanico inglese che sul finire del XVIII secolo era riuscito, chissà come, a portare in patria qualche seme, sperando di sistemarsi il futuro. Niente da fare: lontano dalle montagne cinesi, quel the non cresce.

Mondo
Star della TV russa si massacra un occhio
Star della TV russa si massacra un occhio
Valeria Khusnutdinova, giovanissima star di un reality di grande successo, è tornata a casa ubriaca e ha tentato di togliersi la lente a contatto, provocandosi dei danni seri
Dove si muore di più
Dove si muore di più
Un rapporto di un’agenzia dell’Onu ha esaminato i dati globali delle morti violente nel mondo intero. Si muore di più in Sudamerica, anche se per diverse zone del pianeta è ancora difficile avere stime precise
Massacro in Papua Nuova Guinea
Massacro in Papua Nuova Guinea
Almeno 24 persone barbaramente uccise in scontri tribali che infiammano una delle regioni più remote del paese. Il premier promette giustizia
Canada: assolto per due stupri
Canada: assolto per due stupri
L’incredibile vicenda processuale del tribunale di Ottawa: la versione di un uomo accusato di stupro e violenza da due donne, è stata ritenuta dal giudice la più attendibile
Farage sì, Farage no: dove vanno i grillini?
Farage sì, Farage no: dove vanno i grillini?
Il gruppo pentastellato ancora alla ricerca di un partner in Europa per contare qualcosa, anche se poco. Dopo il No di mezzo Parlamente, Farage, teorico della Brexit sembrerebbe orientato ad accoglierli. Ma è un guaio lo stesso
70 milioni in fuga: i numeri dell’ONU
70 milioni in fuga: i numeri dell’ONU
L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha diffuso un report sui movimenti del 2018: numeri impressionanti
Uccide l’amante che voleva svelare la loro storia
Uccide l’amante che voleva svelare la loro storia
In un villaggio russo si è consumata una tragedia che ha come vittima una giovane di 24 anni, madre di bimbi piccoli, e un uomo sposato che voleva impedirle di raccontare ogni cosa a sua moglie
Vayu, il ciclone che sta per colpire l’India
Vayu, il ciclone che sta per colpire l’India
300mila persone evacuate per il secondo ciclone tropicale dell’anno: attesi venti fino a 175 km/h, con forti piogge e allagamenti
Tatuato sul volto, non trova lavoro
Tatuato sul volto, non trova lavoro
Faceva parte dei “Mongrel Mob”, una delle più feroci gang di bikers del mondo, e si è fatto tatuare il volto con la parola “Notorius”. Ed ora trova difficile essere accettato
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
La direttrice dell’organismo delle Nazioni Unite che si occupa del disarmo ha svelato che i rischi di un conflitto hanno raggiunto il massimo dai tempo della seconda guerra mondiale