Dallo striptease alla metanfetamina

| Un’ex spogliarellista australiana , che non passava inosservata, nascondeva dosi di droga nella sua biancheria intima: è accusata di aver fatto almeno 13 viaggi, intascando ogni volta 100mila dollari

+ Miei preferiti
Alexandra Rose Kobelke ha sempre saputo che il suo corpo fosse un’arma di distrazione di massa. A 26 anni, con una carriera di spogliarellista ormai lasciata quasi alle spalle, aveva pensato di cambiare mestiere riciclandosi come corriere della droga: un’occupazione rischiosa, ma che con un pizzico di fortuna permette guadagni notevoli. In più, Alexandra sapeva come distrarre il personale ai controlli aeroportuali: bastava una scollatura profonda per lasciare in bella vista parti del suo seno abbondante e il gioco spesso era fatto.

Ma qualche mese fa, Alexandra è stata bloccata all’aeroporto di Sydney mentre tentava di imbarcarsi su un volo diretto in Tasmania con 150mila dollari di cocaina e metanfetamine nascoste nel suo corpo statuario.

Da quanto emerso dalle indagini, il nome di Alexandra era emerso in nel corso di una vasta operazione sul traffico di sostanze stupefacenti: e lei sono stati attribuiti decine di voli turistici fra il dicembre del 2017 e lo scorso gennaio.

La giovane si è dichiarata colpevole, raccontando di essere lei stessa una consumatrice giornaliera di cocaina da quando aveva 13 anni, svelando poi che aveva preso l’abitudine di mescolare la droga con sostanze aromatizzate che nascondeva nella biancheria intima. Il suo compito era portare modesti quantitativi di metamfetamina e cocaina in Tasmania, dove provvedeva a venderla a pusher locali per poi tornare con il denaro contante a Sydney. Alexandra era stata seguita e filmata nel corso della sua ottava visita: è stata vista vendere circa tre etti di metanfetamina, per un valore di 80mila dollari. Poco dopo, le telecamere termiche di sicurezza dell’aeroporto hanno accertato che è tornata a Sydney con circa 100mila in contanti nascosti nel suo bagaglio a mano. La Kobelke ha visitato la Tasmania 13 volte prima di essere arrestata all’aeroporto di Sydney mentre trasportava due etti di metamfetamina e 54,87 grammi fra cocaina ed ecstasy il 3 gennaio scorso, mentre tentava di fare il suo 14esimo viaggio.

A conclusione del processo, pochi giorni fa, il Presidente della Corte Suprema Alan Blow ha voluto essere clemente trattandosi del primo reato commesso da Alexandra Kobelke, condannata a due anni e otto mesi di reclusione.

Galleria fotografica
Dallo striptease alla metanfetamina - immagine 1
Dallo striptease alla metanfetamina - immagine 2
Mondo
Indonesia, lo scandalo
dei tamponi utilizzati più volte
Indonesia, lo scandalo<br>dei tamponi utilizzati più volte
Cinque dipendenti di un colosso farmaceutico che vendevano test in aeroporto, per mesi avrebbero pulito e riconfezionato tamponi nasali e antigenici
Sgominata la più grande piattaforma di pedofilia del mondo
Sgominata la più grande piattaforma di pedofilia del mondo
Agiva sul Darkweb e poteva contare su oltre 400mila iscritti in tutto il mondo. Da 3 anni era tenuta sotto controllo dalla polizia tedesca
Il megaconcerto di Wuhan
Il megaconcerto di Wuhan
La città da cui si è diffuso il virus ha ospitato una due giorni di musica che ha attirato 11mila persone, tutte senza mascherine distanziamento
Maradona: il rapporto della commissione medica
Maradona: il rapporto della commissione medica
Gravi carenze nell’assistenza, leggerezza di fronte ai sintomi dell’aggravamento. Le analisi hanno accertato che il grande campione è morto dopo 12 ore di agonia
Russia: Navalnj appare in video
Russia: Navalnj appare in video
Un breve collegamento video in cui è apparso scheletrico, ma ancora combattivo: dopo aver salutato la moglie ha attaccato ancora una volta Putin
India, si bruciano cadaveri giorno e notte
India, si bruciano cadaveri giorno e notte
I forni crematori traboccano, e non c’è neanche il tempo di costruire nuove pire. Mentre arrivano i primi aiuti internazionali, il paese è ginocchio, travolto dal virus che sta colpendo le fasce più giovani della popolazione
L’India travolta dai contagi
L’India travolta dai contagi
Il Paese è allo stremo: mancano posti letto, ossigeno e medicinali, in arrivo da diversi continenti. In Brasile, al contrario, Bolsonaro pronto a mandare l’esercito dove sono state imposte limitazioni che definisce “assurde”
Il Nanggala si è diviso in tre pezzi
Il Nanggala si è diviso in tre pezzi
Il sommergibile indonesiano scomparso mercoledì scorso individuato sul fondale al largo dell’isola di Bali: nessuna speranza per i 53 uomini di equipaggio
Dopo 66 anni, l’India si prepara a impiccare una donna
Dopo 66 anni, l’India si prepara a impiccare una donna
Nel 2008, Shabnam ha ucciso 7 membri della sua famiglia insieme a Saleem, l’uomo che intendeva sposare malgrado i familiari non volessero. Il figlio della coppia sta tentando di fermare l’esecuzione
Giappone: nuova stretta per fermare i contagi
Giappone: nuova stretta per fermare i contagi
A tre mesi dalle Olimpiadi, il Paese asiatico lotta contro il virus e una campagna vaccinale ferma al palo. I dubbi e il malcontento dell’opinione pubblica, che chiede al governo di rinunciare ai giochi