Dallo striptease alla metanfetamina

| Un’ex spogliarellista australiana , che non passava inosservata, nascondeva dosi di droga nella sua biancheria intima: è accusata di aver fatto almeno 13 viaggi, intascando ogni volta 100mila dollari

+ Miei preferiti
Alexandra Rose Kobelke ha sempre saputo che il suo corpo fosse un’arma di distrazione di massa. A 26 anni, con una carriera di spogliarellista ormai lasciata quasi alle spalle, aveva pensato di cambiare mestiere riciclandosi come corriere della droga: un’occupazione rischiosa, ma che con un pizzico di fortuna permette guadagni notevoli. In più, Alexandra sapeva come distrarre il personale ai controlli aeroportuali: bastava una scollatura profonda per lasciare in bella vista parti del suo seno abbondante e il gioco spesso era fatto.

Ma qualche mese fa, Alexandra è stata bloccata all’aeroporto di Sydney mentre tentava di imbarcarsi su un volo diretto in Tasmania con 150mila dollari di cocaina e metanfetamine nascoste nel suo corpo statuario.

Da quanto emerso dalle indagini, il nome di Alexandra era emerso in nel corso di una vasta operazione sul traffico di sostanze stupefacenti: e lei sono stati attribuiti decine di voli turistici fra il dicembre del 2017 e lo scorso gennaio.

La giovane si è dichiarata colpevole, raccontando di essere lei stessa una consumatrice giornaliera di cocaina da quando aveva 13 anni, svelando poi che aveva preso l’abitudine di mescolare la droga con sostanze aromatizzate che nascondeva nella biancheria intima. Il suo compito era portare modesti quantitativi di metamfetamina e cocaina in Tasmania, dove provvedeva a venderla a pusher locali per poi tornare con il denaro contante a Sydney. Alexandra era stata seguita e filmata nel corso della sua ottava visita: è stata vista vendere circa tre etti di metanfetamina, per un valore di 80mila dollari. Poco dopo, le telecamere termiche di sicurezza dell’aeroporto hanno accertato che è tornata a Sydney con circa 100mila in contanti nascosti nel suo bagaglio a mano. La Kobelke ha visitato la Tasmania 13 volte prima di essere arrestata all’aeroporto di Sydney mentre trasportava due etti di metamfetamina e 54,87 grammi fra cocaina ed ecstasy il 3 gennaio scorso, mentre tentava di fare il suo 14esimo viaggio.

A conclusione del processo, pochi giorni fa, il Presidente della Corte Suprema Alan Blow ha voluto essere clemente trattandosi del primo reato commesso da Alexandra Kobelke, condannata a due anni e otto mesi di reclusione.

Galleria fotografica
Dallo striptease alla metanfetamina - immagine 1
Dallo striptease alla metanfetamina - immagine 2
Mondo
Suicida una giovane triatleta sudcoreana
Suicida una giovane triatleta sudcoreana
Choi Suk-hyeon era vittima di abusi da anni: la picchiavano e la umiliavano fin quando non ha retto più. Il compitato olimpico nega, ma il caso finirà per avere conseguenze molto pesanti
Australia, lockdown per 300mila persone
Australia, lockdown per 300mila persone
Alcune zone periferiche di Melbourne tornano sotto il blocco per arginare la comparsa di 73 nuovi casi che fanno tenere l’inizio di una seconda ondata
Muore mentre assiste allo stupro delle nipoti
Muore mentre assiste allo stupro delle nipoti
Una donna di 71 anni costretta ad assistere alla violenza di un uomo sulle tre nipoti, è morta per attacco cardiaco. Le violenze contro donne e bambini in Sudafrica hanno raggiunto livelli di guardia
Hong Kong, la libertà perduta
Hong Kong, la libertà perduta
Varata a tarda sera la legge sulla sicurezza nazionale: le proteste saranno considerate sovversione e terrorismo interno punibile con l’ergastolo. Immediate le reazioni da tutto il mondo: “È la fine della metropoli che il mondo conosceva”
Le Fiji, paradiso post-covid offresi
Le Fiji, paradiso post-covid offresi
L’arcipelago ha lanciato un appello per il ritorno del turismo d’élite: oltre al paesaggio paradisiaco, dalla metà di aprile non si registra un nuovo caso di coronavirus
Star della danza del ventre arrestata in Egitto
Star della danza del ventre arrestata in Egitto
Accusata di atti osceni e incitamento alla prostituzione, Sama el Masry è stata condannata a tre anni di reclusione e al pagamento di una pesante multa
USA, approvato il progetto di riforma della polizia
USA, approvato il progetto di riforma della polizia
Dedicato alla memoria di George Floyd, il pacchetto di riforma della polizia rischia di arenarsi al Senato dopo l’approvazione della Camera. Trump contrario
L’irresistibile ascesa di Kim Yo Jong, la donna forte della Corea del Nord
L’irresistibile ascesa di Kim Yo Jong, la donna forte della Corea del Nord
Per anni nell’ombra, capace di sparire per lunghi periodi, la sua immagine è sempre più presente, mentre quella del fratello si offusca, avvolta dal mistero
Sudafrica: la violenza sulle donne peggio della pandemia
Sudafrica: la violenza sulle donne peggio della pandemia
Il Paese ha uno dei tassi alti di casi di Covid-19 dell’intero continente. E lotta con una recrudescenza delle violenze subito dopo l’isolamento del lockdown
Venti di guerra sull’Himalaya
Venti di guerra sull’Himalaya
Si alza la tensione fra India e Cina per il controllo di una zona di confine mai del tutto chiarita e accettata. La scorsa notte un’escalation avrebbe portato a 17 morti, ma si teme l’inizio di una grave crisi internazionale