Di gran corsa sul grattacielo

| Dal 1979, l’Empire State Building Run-up è il terreno di sfida per centinaia di “tower runners”: 1.576 gradini da percorrere nel minor tempo possibile

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
I medici lo consigliano sempre: evitare l’ascensore per fare le scale a piedi è un ottimo modo per mantenersi in forma. Ma ci sono eccezioni: se le scale sono quelle dell’Empire State Building, 1.576 gradini, l’effetto può essere addirittura contrario. Nel senso che senza allenamento, l’infarto è quasi certo, specie se si ha la malaugurata idea di farle di corsa. Malaugurata idea che si ripete puntuale dal 1978, quando a qualcuno viene in mente di organizzare la prima edizione della “Empire State Building Run-up”: una gara a chi sale più in fretta gli 86 piani del grattacielo simbolo di New York City.

Un’impresa amatissima dai “tower runners” che ha anche un record: i 9 minuti e 33 secondi serviti ad un ciclista australiano per partire da terra e arrivare lassù.

Non è una delle tante stramberie avvenute all’interno del palazzone art-déco affacciato fra la Fifth Avenue e la West 34th Street: 443 metri che fra il 1931 e il 1967 gli hanno garantito il titolo di grattacielo più alto del pianeta. Poi costruire all’insù è diventata una gara mondiale, e l’Empire è rimasto al palo, ma senza perdere neanche un grammo di popolarità: ogni anno lo visitano tre milioni di persone, che dalla terrazza all’86esimo piano scrutano la penisola di Manhattan e se sono fortunati perfino Massachusetts, Connecticut, New Jersey e Pennsylvania.

Ogni anno a San Valentino, sull’Empire si danno appuntamento le coppie che hanno deciso di sposarsi, ma nella lunga vita del grattacielo non è sempre andata così bene: dal 1931 ad oggi, trenta persone l’hanno scelto per farla finita, mentre nel 1945 un piccolo aereo da turismo si è schiantato al 79esimo piano uccidendo 14 persone.

Mondo
Il Guardian rivela: il telefono di Bezos hackerato da MbS
Il Guardian rivela: il telefono di Bezos hackerato da MbS
Il principe ereditario saudita avrebbe violato il cellulare privato del proprietario di “Amazon”. Resta il dubbio sull’uso che è stato fatto delle informazioni carpite
Dopo gli incendi e le piogge, in Australia arrivano i ragni
Dopo gli incendi e le piogge, in Australia arrivano i ragni
Le condizioni climatiche sono perfette per il proliferare del “funnelweb spider”, uno dei ragni più velenosi e letali al mondo. Intere colonie si stanno muovendo, ed è scattato l’allarme
Il mondo in ansia per il virus di Wuhan
Il mondo in ansia per il virus di Wuhan
L’allarme è scattato ovunque con controlli serrati negli aeroporti. Si teme una diffusione incontrollata con l’esodo per il capodanno cinese: riunioni di emergenza convocate dall’OMS e dalla UE
Cina, il nuovo virus potrebbe aver raggiunto 1700 casi
Cina, il nuovo virus potrebbe aver raggiunto 1700 casi
Secondo uno studio realizzato dall’Imperial College di Londra, il numero di casi del coronavirus potrebbero essere sottovalutati: i 50 confermati in Cina sarebbero molti di più. Nuove procedure di controllo in diversi aeroporti americani
Cina, al via la più grande
migrazione umana di sempre
Cina, al via la più grande<br>migrazione umana di sempre
Tre miliardi di viaggi in occasione del Capodanno cinese: è la stima degli spostamenti che i cinesi faranno per la più importante e sentita delle festività. Un esodo che non spaventa il Paese, pronto ad affrontare la marea umana
Iran, il Boeing abbattuto da due missili
Iran, il Boeing abbattuto da due missili
È l’ipotesi a cui sono giunti diversi Paesi, anche attraverso notizie delle intelligence. L’Iran nega con forza: nessun missile partito per sbaglio
Due milioni di abitanti di Hong Kong accusano disturbi mentali
Due milioni di abitanti di Hong Kong accusano disturbi mentali
Il calcolo per valutare l’impatto delle violente proteste degli ultimi mesi, ma la stima è per difetto, visto che non include i minori di 18 anni, che in realtà rappresentano la parte più cospicua
Saranno impiccati gli stupratori di Jyoti
Saranno impiccati gli stupratori di Jyoti
Quattro dei sei uomini che nel 2012 hanno violentato e ucciso una studentessa indiana stanno per salire sul patibolo. La giovane è diventata il simbolo dell’oppressione delle donne in tutta l’India
Eruzione del Whakaari, 13 feriti ancora ricoverati
Eruzione del Whakaari, 13 feriti ancora ricoverati
Un mese dopo la terribile eruzione del vulcano che ha ucciso 17 persone, negli ospedali neozelandesi sono ancora ricoverati 13 feriti gravi. A fine gennaio l’inizio dei trasferimenti verso le proprie abitazioni
I misteri dell’aereo precipitato in Iran
I misteri dell’aereo precipitato in Iran
La fretta nel fornire spiegazioni, il silenzio sui nomi di due misteriosi passeggeri e l’intenzione di non consegnare le scatole nere a nessuno, aumentano i sospetti degli esperti