Dopo gli incendi e le piogge, in Australia arrivano i ragni

| Le condizioni climatiche sono perfette per il proliferare del “funnelweb spider”, uno dei ragni più velenosi e letali al mondo. Intere colonie si stanno muovendo, ed è scattato l’allarme

+ Miei preferiti
Sembra una punizione divina simile alle “7 piaghe d’Egitto”, quella che sta vivendo l’Australia, prima devastata da incendi colossali, quindi vittima di piogge torrenziali e inondazioni, e ora – lanciano l’allarme gli esperti – alle prese con un’invasione di “funnelweb spider”, il pericolosissimo “ragno della ragnatela a imbuto”, nome comune dell’Atrax Robustus, un aracnide fra i più aggressivi e letali al mondo.

Le condizioni lasciate dai roghi e dalle piogge sono “perfette” per il proliferare dei ragni, il cui incremento dell’attività è stata documentata nei giorni scorsi dall’Australian Reptile Park. “A causa della recente pioggia e del gran caldo, i ragni inizieranno a muoversi - ha avvertito Daniel Rumsey, portavoce del parco di Somersby, nel New South Wales - i ragni della ragnatela ad imbuto sono potenzialmente fra i più pericolosi del pianeta, e la questione va affrontata con la massima attenzione”.

L’Australia è stata devastata dai peggiori incendi che degli ultimi decenni, con ampie fasce del Paese devastate: almeno 28 persone sono morte e nel solo stato del Nuovo Galles del Sud più di 3.000 case sono state distrutte o danneggiate.

Alla fine della scorsa settimana diversi temporali di forte intensità hanno portato un po’ sollievo ad alcune zone, anche se le inondazioni hanno creato nuovi rischi: alcune zone sono state colpite da chicchi di grandine grandi come palline da golf, abbastanza grandi da rompere i finestrini delle auto e ferire seriamente persone e animali. Meno di 24 ore dopo la regione è stata colpita da enormi tempeste di polvere.

Ora è la volta dei ragni che vivono nelle foreste costali australiane ma amano infilarsi nelle abitazioni, nascondendosi in scarpe, vestiti e sotto i mobili. L’avvelenamento del morso si diffonde con grande rapidità: nei 13 casi documentati ufficialmente, le vittime sono morte nel giro di 15 minuti.

Mondo
Australia, lockdown per 300mila persone
Australia, lockdown per 300mila persone
Alcune zone periferiche di Melbourne tornano sotto il blocco per arginare la comparsa di 73 nuovi casi che fanno tenere l’inizio di una seconda ondata
Muore mentre assiste allo stupro delle nipoti
Muore mentre assiste allo stupro delle nipoti
Una donna di 71 anni costretta ad assistere alla violenza di un uomo sulle tre nipoti, è morta per attacco cardiaco. Le violenze contro donne e bambini in Sudafrica hanno raggiunto livelli di guardia
Hong Kong, la libertà perduta
Hong Kong, la libertà perduta
Varata a tarda sera la legge sulla sicurezza nazionale: le proteste saranno considerate sovversione e terrorismo interno punibile con l’ergastolo. Immediate le reazioni da tutto il mondo: “È la fine della metropoli che il mondo conosceva”
Le Fiji, paradiso post-covid offresi
Le Fiji, paradiso post-covid offresi
L’arcipelago ha lanciato un appello per il ritorno del turismo d’élite: oltre al paesaggio paradisiaco, dalla metà di aprile non si registra un nuovo caso di coronavirus
Star della danza del ventre arrestata in Egitto
Star della danza del ventre arrestata in Egitto
Accusata di atti osceni e incitamento alla prostituzione, Sama el Masry è stata condannata a tre anni di reclusione e al pagamento di una pesante multa
USA, approvato il progetto di riforma della polizia
USA, approvato il progetto di riforma della polizia
Dedicato alla memoria di George Floyd, il pacchetto di riforma della polizia rischia di arenarsi al Senato dopo l’approvazione della Camera. Trump contrario
L’irresistibile ascesa di Kim Yo Jong, la donna forte della Corea del Nord
L’irresistibile ascesa di Kim Yo Jong, la donna forte della Corea del Nord
Per anni nell’ombra, capace di sparire per lunghi periodi, la sua immagine è sempre più presente, mentre quella del fratello si offusca, avvolta dal mistero
Sudafrica: la violenza sulle donne peggio della pandemia
Sudafrica: la violenza sulle donne peggio della pandemia
Il Paese ha uno dei tassi alti di casi di Covid-19 dell’intero continente. E lotta con una recrudescenza delle violenze subito dopo l’isolamento del lockdown
Venti di guerra sull’Himalaya
Venti di guerra sull’Himalaya
Si alza la tensione fra India e Cina per il controllo di una zona di confine mai del tutto chiarita e accettata. La scorsa notte un’escalation avrebbe portato a 17 morti, ma si teme l’inizio di una grave crisi internazionale
L’avventura di Randy, per 73 giorni in aeroporto
L’avventura di Randy, per 73 giorni in aeroporto
Un giovane calciatore ghanese è rimasto bloccato nello scalo aeroportuale di Mumbai, in India, dove era andato per un contratto con una squadra di calcio