Dramma in Brunei: muore a 38 anni uno dei figli del sultano

| Rampollo di una delle famiglie più ricche del pianeta, inseguito dalla fama di playboy e assiduo frequentatore della mondanità più esclusiva, si è spento a 38 anni per una grave malattia

+ Miei preferiti
Dei dodici figli di Sua Maestà Haji Hassanal Bolkiah, sultano del Brunei, Abdul Azim – il quarto in linea di successione al trono - era il più scapestrato di tutti. Ricchissimo (la celebre fortuna del padre è stimata da “Forbes” in 20 miliardi di dollari) il principe ha sempre amato la bella vita, diventando un assiduo frequentatore del jet-set internazionale riuscendo a frequentare star del cinema e dello spettacolo. Classe 1982, “Mateen”, nickname utilizzato per il suo profilo Instagram seguito da quasi un milione di followers, ha speso la propria esistenza inseguendo tutti i piaceri e i capricci che gli passavano per la testa, senza perderne neanche uno. E probabilmente ha fatto bene, perché a 38 anni appena, il “principe playboy” è morto dopo aver combattuto contro quella che ai sudditi è stata descritta come “una grave malattia”, ma senza aggiungere altri dettagli. Sono stati i media del piccolo Stato sull’isola del Borneo a dare l’annuncio della morte, aggiungendo solo che il principe era ricoverato da qualche settimana in un ospedale di Bandar, la capitale, per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute.

Invidiato rampollo di una delle famiglie più ricche del pianeta, Azim è stato spesso fotografato al fianco di numerose celebrità nel corso di feste sontuose in Europa e negli Stati Uniti. Fra i tanti che lui amava considerare amici Michael Jackson, Pamela Anderson, Mischa Barton e Scarlett Johansson.

Appassionato di polo, non esitava ad attraversare il pianeta su uno dei numerosi jet privati di famiglia per giocare una partita, assistere ad una partita del “suo” Mancheter United, fare una comparsata ad un party giusto per salutare gli amici o spuntare a sorpresa sul set di uno dei film che si divertiva a produrre.

Eppure, a darne un ritratto inedito era stata l’edizione americana del mensile “GQ”, che qualche anno fa l’aveva descritto come “un uomo con i piedi per terra che non ama ostentare l’immensa ricchezza della sua famiglia”. Meno teneri erano stati i media inglesi quando Azim aveva fatto carte false pur di essere ammesso all’accademia militare di Sandhurst, la stessa frequentata da William e Harry, gettando la spugna dopo solo una settimana di addestramento.

Galleria fotografica
Dramma in Brunei: muore a 38 anni uno dei figli del sultano - immagine 1
Dramma in Brunei: muore a 38 anni uno dei figli del sultano - immagine 2
Dramma in Brunei: muore a 38 anni uno dei figli del sultano - immagine 3
Dramma in Brunei: muore a 38 anni uno dei figli del sultano - immagine 4
Dramma in Brunei: muore a 38 anni uno dei figli del sultano - immagine 5
Dramma in Brunei: muore a 38 anni uno dei figli del sultano - immagine 6
Dramma in Brunei: muore a 38 anni uno dei figli del sultano - immagine 7
Mondo
Le promesse ambientali del G7
Le promesse ambientali del G7
I leader mondiali hanno concordato sull’urgenza di agire per salvare il pianeta. Ma senza fatti concreti: a quattro mesi dal COP 26 mancano ancora date e strategie
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
Un’inchiesta top secret svelata dai media avrebbe individuato 150 dipendenti della compagnia aerea australiana appartenenti a gang di bikers attive nel traffico di stupefacenti
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Si tratta per lo più di aborigeni, e alcuni avevano pochi anni. La macabra scoperta è arrivata dopo anni di indagini e segnalazioni. Per il premier Trudeau è “una pagina sconcertante nella storia del nostro Paese”
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Saki Sudo, 22 anni, ha ucciso il miliardario 77enne Kosuke Nozaki somministrandogli massicce dosi di droghe stimolanti. La polizia l’ha arrestata dopo anni di indagini
Riappare la principessa Latifa
Riappare la principessa Latifa
La figlia dello sceicco di Dubai, per cui si sono mosse anche le Nazioni Uniti, è comparsa all’improvviso in un paio di foto postate su Instagram. E' la prova che sia ancora in vita, ma non dice nulla sulle sue condizioni
La moglie manesca dell’ambasciatore
La moglie manesca dell’ambasciatore
Xiang Xueqiu, consorte dell’ambasciatore del Belgio in Corea del Sud, ha chiesto l’immunità diplomatica prima di essere accusata di aggressione dalla commessa di un negozio di abbigliamento
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Colpevole di estremismo, Olga Misik dovrà scontare 2 anni 9 mesi di arresti domiciliari. Insieme a lei condannati altri due giovani per vandalismo
Strage in una scuola in Russia
Strage in una scuola in Russia
Scene simili a quelle americane a Kazan, una città a 1000 km da Mosca: un 19enne ha ucciso 9 persone prima di essere fermato. Putin invoca una maggior stretta sulle armi
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Questa la versione dell’agenzia spaziale di Pechino, accusata di aver realizzato un booster destinato a tornare sulla Terra senza controllo
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
I detriti del Long March 5B dovrebbero rientrare nel giro delle prossime ore, ma nessuno sa con precisione dove e quando. I cinesi minimizzano, tutti gli altri sono preoccupati